45.193.496
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TSIPRAS: ''PER FARE UNA BATTAGLIA SERVONO CERVELLO E STRATEGIA, E NON DEVI CADERE NELLA TRAPPOLA DELL'AVVERSARIO (UE)''

martedì 24 febbraio 2015

ATENE - E' pace fatta fra il premier Alexis Tsipras ed il grande compositore Mikis Theodorakis. Lo strappo verificatosi dopo che l'artista, che ha 89 anni, sul proprio sito web aveva criticato l'atteggiamento adottato dal governo di Atene nei confronti dei partner europei ed espresso il proprio disagio verso la sinistra greca nei confronti dell'Europa a guida tedesca e' stato "ricucito".

Stamani Tsipras e Theodorakis si sono incontrati nella casa di quest'ultimo a Plaka, quartiere ateniese ai piedi dell'Acropoli, ed hanno cordialmente discusso per oltre un'ora e mezza. Theodorakis, come aveva gia' fatto ben intendere nella sua lettera-intervento, ha ribadito di essere in sostanza d'accordo con le critiche al governo di Tsipras espresse da Manolis Glezos, l'eroe della Resistenza greca contro i nazisti, che domenica si era schierato contro l'accordo concluso tra il governo di Atene e l'Eurogruppo parlando di "vergogna" e chiedendo scusa ai greci "per aver partecipato a creare questa illusione".

Due pesi e due misure, pero', nelle reazioni del governo nei confronti delle due storiche icone della sinistra greca: Glezos si e' visto accusare dal portavoce dell'esecutivo di avere "opinioni errate".

Guanto di velluto, invece, per l'autore delle musiche di 'Zorba il greco', con il quale lo stesso Tsipras si e' congratulato per aver espresso il proprio punto di vista. Al termine del colloquio, davanti alle telecamere, Tsipras ha detto che Theodorakis "Da vecchio combattente sa che per dare battaglia servono cervello e strategia. Non devi cadere nella trappola dell'avversario, ma occorre manovrare" ed ha aggiunto che il governo gode di un grande sostegno popolare. "Con una grande legittimazione internazionale - ha detto da parte sua l'artista al premier - nessuno puo' dirti nulla. Tu sei il primo ministro di questo Paese, esprimi la volonta' del popolo greco, questo nessuno puo' metterlo in dubbio. E questo e' cio' che ha fatto scendere la gente nelle piazze. Quanto io ho detto l'altro ieri e' attuabile ora piu' che mai".

E' così spiegata la strategia di Tsipras, perchè traducendo le sue affermazioni, si capisce quanto segue: molti nella Ue avrebbero voluto buttare fuori la Grecia adesso dall'euro e distruggerla, mentre noi ora abbiamo il tempo - 4 mesi - per iniziare il nostro programma (non a caso le proposte fatte alla Ue sono generiche e non specifiche) e quindi abbiamo "manovrato" a nostro vantaggio.

Draghi l'ha capito, e infatti oggi ha mostrato "dubbi" sul piano greco.

Appoggio incondizionato all'operato del governo di Syriza si e' invece registrato da parte del Metropolita di Salonicco, Anthimos, il quale parlando con i giornalisti si e' detto soddisfatto per l'operato del premier e del ministro delle Finanze Yanis Varoufakis. "Hanno due personalita' diverse - ha detto Anthimos - ma hanno entrambi grande capacita' intellettuale e credono in quello che fanno. Inoltre sono perseveranti e hanno la lucidita' di rinnovare in continuazione cio' che chiedono per raggiungere un buon risultato. Di conseguenza fanno il loro dovere e che Dio li aiuti", ha ribadito l'alto prelato che ha concluso affermando di non essere d'accordo con le opinioni espresse da Glezos.

Redazione Milano


TSIPRAS: ''PER FARE UNA BATTAGLIA SERVONO CERVELLO E STRATEGIA, E NON DEVI CADERE NELLA TRAPPOLA DELL'AVVERSARIO (UE)''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TSIPRAS   GOVERNO   STRATEGIA   UE   EURO   VIA DALL'EURO   VOLONTA'   POPOLO GRECO   CONSENSO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA RUSSIA RATIFICA 100 MILIARDI DI DOLLARI PER LA NUOVA BANCA DEI BRICS CHE SCALZA L'FMI E LA BANCA MONDIALE (ADDIO USA)

LA RUSSIA RATIFICA 100 MILIARDI DI DOLLARI PER LA NUOVA BANCA DEI BRICS CHE SCALZA L'FMI E LA BANCA
Continua

 
GOVERNO GRECO: ''AVREMO PROBLEMI A RIPAGARE A LUGLIO I DEBITI ALLA BCE, E ADESSO QUELLI CON L'FMI'' (GREXIT VICINISSIMO)

GOVERNO GRECO: ''AVREMO PROBLEMI A RIPAGARE A LUGLIO I DEBITI ALLA BCE, E ADESSO QUELLI CON L'FMI''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!