47.461.712
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN IRLANDA LA GENTE SI RIBELLA E SCENDE IN PIAZZA CONTRO L'AUSTERITY E LA NUOVA FOLLE TASSA SULL'ACQUA POTABILE

lunedì 23 febbraio 2015

LONDRA - Anche in Irlanda la gente ne sta avendo abbastanza di fare sacrifici e per tale motivo pochi giorni fa diecimila irlandesi sono scesi in piazza per esprimere la loro solidarieta' a due loro concittadini che sono finiti in galera per la loro opposizione alla nuova tassa sul consumo di acqua introdotto dal governo.

Tutto e' iniziato quando due persone hanno protestato vicino a un'impianto idrico in violazione di un ordine del tribunale che imponeva loro di stare a piu' di venti metri di distanza e per tale motivo sono stati arrestati per oltraggio alla corte e mandati alla prigione di Mountjoy a Dublino.

Molti irlandesi pero' hanno reagito male a questa notizia perche' hanno visto questo arresto come un gesto autoritario e liberticida di uno stato tiranno e tale rabbia spiega l'enorme numero di persone che ha preso parte a questa marcia organizzata in soli due giorni dai familiari dei due arrestati.

I die attivisti hanno minacciato di iniziare uno sciopero della fame anche se le autorita' carcerarie non hanno confermato questa notizia.

Cio' che e' certo invece e' che la rabbia dei cittadini irlandesi aumenta di giorno in giorno e dietro questa protesta contro la tassa per il consumo dell'acqua c'e' un'opposizione sempre piu' ampia verso le politiche di austerita' imposte dal governo per conto dell'Unione Europea e c'e' chi vede in questa protesta l'inizio di una rivoluzione il cui scopo e' quello di cacciare via l'attuale classe dirigente irlandese.

Ovviamente c'e' la possibilita' che tutto possa finire in una bolla di sapone, come vorrebbe il governo, ma chi conosce la storia sa che la rivoluzione che diede il via alla nascita degli Stati Uniti nacque dalla rivolta contro le tasse sul tè imposte dai colonialisti inglesi e sappiamo tutti come ando' a finire e chissa' che la storia non possa ripetere se stessa anche questa volta.

Resta il fatto che ad oggi decine di migliaia di irlandesi hanno dichiarato che non pagheranno mai una bolletta- capestro per l'acqua potabile, dell'importo di 260 euro a famiglia all'anno e di 160 euro per chi vive da solo. Una tassa che si andrà ad aggiungere alla riduzione degli stipendi del 13% varata dal governo e a nuove ulteriori tasse sulla casa, per avere in cambio niente, anzi, addirittura la tassazione di un bene primario qual è appunto l'acqua.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


IN IRLANDA LA GENTE SI RIBELLA E SCENDE IN PIAZZA CONTRO L'AUSTERITY E LA NUOVA FOLLE TASSA SULL'ACQUA POTABILE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

IRLANDA   TASSA   ACQUA   POTABILE   UE   POLITICHE   AUSTERITA'   MANIFESTAZIONI   SCIOPERO   BOLLETTE   NON PAGATE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA DELLA BCE DOPO DRAGHI

LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA

lunedì 29 maggio 2017
BERLINO - La politica tentata dalla cancelliera tedesca Angela Merkel nei confronti del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il vertice del G7 tenutosi a Taormina, non ha avuto
Continua
 
SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)

SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E'

lunedì 29 maggio 2017
Nonostante la stampa di regime controllata  dalle oligarchie Ue continui a ripetere fino alla nausea - specialmrnte in Italia - che l'euro e' stato un grande successo, la realta' e' che chi ne
Continua
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE PUR DI COMBATTERE PUTIN E' PRONTA A COMPRARE GAS DA DUE DEI PEGGIORI REGIMI DITTATORIALI (E CORROTTI) DEL PIANETA

LA UE PUR DI COMBATTERE PUTIN E' PRONTA A COMPRARE GAS DA DUE DEI PEGGIORI REGIMI DITTATORIALI (E
Continua

 
SONDAGGIO ESPLOSIVO: SCHIACCIANTE MAGGIORANZA CITTADINI EUROPEI CONTRO LA UE (73%)  E CONTRO L'EURO (90% IN ITALIA)

SONDAGGIO ESPLOSIVO: SCHIACCIANTE MAGGIORANZA CITTADINI EUROPEI CONTRO LA UE (73%) E CONTRO L'EURO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!