47.353.225
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CASSAZIONE: ANCHE SE SOLO VIA INTERNET, E' ''VIOLENZA SESSUALE'' (6-12 ANNI DI GALERA)

venerdì 10 maggio 2013

 

Una vera piaga quella che si sta diffondendo su Internet: adescare i minori attraverso le chat dei social network, per poi minacciarli della diffusione delle loro foto che li vedono ritratti senza vestiti. Si chiama “sexting” ed è lo scambio di messaggi e fotografie a sfondo sessuale. I minori ci “cascano” sempre più spesso, perché si fidano o perché vengono astutamente “coartati”.

La Cassazione ha, di recente, affrontato il delicato tema della “violenza sessuale” attraverso mezzi telematici. Con una sentenza che farà discutere [1], la Suprema Corte ha preso in esame il caso di un uomo che, dopo aver adescato online due ragazzine minori di 14 anni, le aveva ricattate di diffondere foto e video di queste ultime che le ritraevano nude e in pose oscene.

Sottolineano i giudici che il reato di violenza sessuale presuppone una minaccia nei confronti della vittima: tale minaccia non deve essere necessariamente fisica. È sufficiente infatti che il male prospettato alla vittima sia tale da incuterle timore.

Dunque, perché si abbia il reato di violenza sessuale, è sufficiente qualsiasi intimidazione psicologica o pressione morale, in grado di obbligare il soggetto passivo a subire gli atti sessuali.

Il fatto che non vi sia stata una congiunzione carnale o contatti fisico tra l’autore del reato e la vittima non implica una diminuzione di pena (attenuante). Pertanto, anche una comunicazione a distanza, come quella su internet, non può ricevere trattamenti più lievi.

[1] Cass. sent. n. 19033/2013.

Fonte: La legge per tutti. 

 


LA CASSAZIONE: ANCHE SE SOLO VIA INTERNET, E' ''VIOLENZA SESSUALE'' (6-12 ANNI DI GALERA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ZAIA METTE I PUNTINI SULLE I A TRE QUESTIONI (DELLA PRIMA FREGA UN ACCIDENTI A NESSUNO) CENTRALI PER LA LEGA.

ZAIA METTE I PUNTINI SULLE I A TRE QUESTIONI (DELLA PRIMA FREGA UN ACCIDENTI A NESSUNO) CENTRALI
Continua

 
MARONI: SI' A UNA MOSCHEA NELL'AREA MILANESE... (COSI', PER CURIOSITA', HA SENTITO CHE NE PENSANO I MILANESI, PRIMA?)

MARONI: SI' A UNA MOSCHEA NELL'AREA MILANESE... (COSI', PER CURIOSITA', HA SENTITO CHE NE PENSANO I
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!