49.889.863
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL MINISTRO DELL'INTERNO AUSTRIACO VA IN KOSOVO E SI RIVOLGE AI CITTADINI: ''NON VENITE DA NOI, VI ESPELLEREMO TUTTI''

venerdì 20 febbraio 2015

L'Austria non concedera' asilo politico ai cittadini provenienti dal Kosovo, ma vuole aiutare il paese balcanico a contrastare il crescente fenomeno dell'emigrazione illegale in patria. Lo ha detto oggi a Pristina il ministro dell'Interno austriaco, Johanna Mikl-Leitner, al termine di un colloqui con il primo ministro del Kosovo, Isa Mustafa.

La recente ondata migratoria, ha aggiunto la Mikl-Leitner, sta influenzando i processi economici sia in Kosovo che in Austria. "In tutto il 2014 abbiamo avuto 1.900 domande di asilo, mentre in queste prime settimane del 2015 abbiamo ricevute piu' di 1.800", ha detto il ministro austriaco.

La Mikl-Leitner si e' poi rivolta direttamente ai cittadini kosovari: "Non e' vero che una volta arrivati in Austria troverete un lavoro. Non credete ai truffatori che vogliono solo arricchire se stessi. Sappiamo che i pagate sempre di piu' per andare in Austria o nei paesi dell'Unione europea, dove venite rimpatriati dopo qualche settimana: quando tornate sarete ancora piu' poveri di quando siete partiti", ha detto il ministro. A sette anni dall'indipendenza dalla Serbia, i numeri dicono che il Kosovo e' un paese che si sta lentamente "svuotando". Secondo i dati del dicastero kosovaro dell'Istruzione, un totale di 5.000 bambini kosovari sotto i 14 anni hanno abbandonato la scuola nel solo mese di gennaio.

Alcuni istituti nella parte meridionale del paese sono a rischio di chiusura perche' mancano gli alunni. Secondo il Programma Onu per lo sviluppo (Undp), il livello di poverta' e' pari al 29,7 per cento, mentre il 10,2 per cento dei cittadini i vive in condizioni di poverta' estrema. Il tasso di disoccupazione supera il 35,1 per cento, mentre fra i giovani arriva addirittura al 60,2 per cento. L'aspettativa di vita per gli 1,8 milioni di kosovari non supera i 70 anni.

Nel dicembre 2014 e' stato registrato un fortissimo aumento degli ingressi irregolari di cittadini kosovari nell'Unione europea, un incremento che li ha resi il primo gruppo nazionale a essere entrato illegalmente in un paese membro dell'Ue. Secondo l'Agenzia Ue per il controllo delle frontiere esterne (Frontex), la maggior parte degli ingressi illegali "sono stati rilevati sulla rotta dei Balcani occidentali nel tentativo di entrare illegalmente in Ungheria dalla Serbia". A questo confine gli ingressi a dicembre hanno raggiunto un record di oltre 12 mila rilevazioni, rispetto a circa 7.500 di novembre. 

L'aumento dell'immigrazione illegale dal Kosovo preoccupa anche Bruxelles, al punto che la questione sara' inclusa nel prossimo rapporto della Commissione europea sulla liberalizzazione dei visti. L'imminente relazione sul Kosovo dell'eurodeputata austriaca Ulrike Lunacek, relatore del Parlamento europeo per il paese balcanico, invitera' il governo di Pristina a "intensificare la lotta contro i trafficanti di esseri umani" che favoriscono l'esodo dei cittadini kosovari che entrano illegalmente nell'Unione europea. Secondo quanto riferisce il sito internet del quotidiano locale "Gazeta Blic", il documento esorta le autorita' di Pristina a spiegare chiaramente alla popolazione che non vi e' alcuna possibilita' che i kosovari riescano a ottenere asilo politico nell'Unione europea, salvo rarissimi casi. 

Redazione Milano


IL MINISTRO DELL'INTERNO AUSTRIACO VA IN KOSOVO E SI RIVOLGE AI CITTADINI: ''NON VENITE DA NOI, VI ESPELLEREMO TUTTI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   MINISTRO   INTERNO   KOSOVO   KOSOVARI   RIMPATRIO   POVERTA'   PAESE   TRAFFICANTI   UE   PERMESSO   ASILO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA L'EURO SEMPRE IN PEZZI)

LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA
Continua

 
L'EUROGRUPPO FINISCE UFFICIALMENTE CON UN ''COMPROMESSO'' TRA GRECIA E UE, MA LA SOSTANZA E' UN'ALTRA: LA GRECIA HA VINTO.

L'EUROGRUPPO FINISCE UFFICIALMENTE CON UN ''COMPROMESSO'' TRA GRECIA E UE, MA LA SOSTANZA E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »