51.923.600
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UNGHERIA E RUSSIA FIRMANO UN CONTRATTO VENTENNALE PER LA FORNITURA DI GAS MENTRE LA UE ''SCONSIGLIAVA'' LA VISITA DI PUTIN

venerdì 20 febbraio 2015

LONDRA - Al contrario dei politicanti di casa nostra il primo ministro ungherese Viktor Orban non ha problemi ad andare contro la volonta' dei parassiti di Bruxelles se questo serve per fare gli interessi del suo paese e quindi non deve sorprendere se pochi giorni fa ha deciso di ricevere con tutti gli onori Vladimir Putin nonostante il parere negativo e la forte contrarietà dell'Unione Europea.

Tale invito e' stato accolto negativamente anche da alcuni cittadini ungheresi per via del fatto che nel 1956 le truppe sovietiche hanno represso violentemente la rivolta dei cittadini ungheresi contro l'allora regime comunista ma i tempi cambiano e Orban sa perfettamente che il suo paese ha un disperato bisogno della Russia e del suo gas e questo e' uno dei motivi per cui il suo governo non ha mai appoggiato la politica antirussa dell'Unione Europea.

Ebbene, tale posizione ha prodotto ottimi risultati visto che l'Ungheria ha rinnovato con la Russia il contratto ventennale per la fornitura di gas che scadeva quest'anno e che permette al governo ungherese di soddisfare il suo fabbisogno di gas naturale e mantenere la promessa di abbassare il costo delle bollette.

I dettagli verranno definiti nei prossimi mesi ma per ora cio' che trapelato e' che tale accordo consentirebbe il prolungamento della fornitura e l'utilizzo di parte della quantità di gas inclusa nel precedente accordo siglato nel 1996 che e' rimasta inutilizzata.

Tale modalità di pagamento sarebbe vantaggiosa per l'Ungheria visto che dovrà pagare solo dopo il reale utilizzo del combustibile.

I mercati finanziari hanno accolto positivamente questo accordo tant'e' che subito dopo essere stato annunciato l'indice azionario di riferimento, il BUX, e' salito dello 0,2% terminando il trend negativo che durava da due giorni.

Al momento, nessuno a Bruxelles ha commentato su questo accordo ma come ha sottolineato diverse volte il primo ministro ungherese non esistono alternative al gas russo e ignorare questo fatto sarebbe pura follia.

E cosi' ancora una volta il governo ungherese dimostra di fare gli interessi dei propri cittadini anche se i giornali di regime vorrebbero farci credere il contrario ma tale campagna denigratoria e' sempre meno efficace visto che la politica antirussa della UE e' stata un colossale fallimento e niente potra' cancellare questa verita'.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


UNGHERIA E RUSSIA FIRMANO UN CONTRATTO VENTENNALE PER LA FORNITURA DI GAS MENTRE LA UE ''SCONSIGLIAVA'' LA VISITA DI PUTIN


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ORBAN   PUTIN   UNGHERIA   RUSSIA   GAS   ACCORDO   COMMERCIALE   FORNITURA   BOLLETTE   ABBASSATE   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua
LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA

LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL

venerdì 15 settembre 2017
BARCELLONA - "A meno di 20 giorni dal referendum qualcuno crede davvero che non voteremo?". E' la frase con cui il presidente della Catalogna Carles Puigdemnt "sfida" il governo di Madrid,
Continua
 
CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA DI ESPULSIONE DALLA UE

CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA

giovedì 14 settembre 2017
LONDRA - "La Spagna - riferisce il prestigioso quotidiano britannico The Times - sta rafforzando le sue difese alla frontiera per contrastare l'aumento dell'afflusso di migranti dal nord Africa,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TSIPRAS: ''PER IL MOMENTO, CONSIDERO LA SOLUZIONE EUROPEA PER LA GRECIA, MA RUSSIA E CINA SI SONO FATTE AVANTI'' (GONG!)

TSIPRAS: ''PER IL MOMENTO, CONSIDERO LA SOLUZIONE EUROPEA PER LA GRECIA, MA RUSSIA E CINA SI SONO
Continua

 
LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA L'EURO SEMPRE IN PEZZI)

LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL SINDACO DI MILANO GIUSEPPE SALA SARA' PROCESSATO PER FALSO (EXPO)

19 settembre - MILANO - L'attuale sindaco di Milano andrà a processo. La Procura
Continua

BUTTANO NEL CESSO DECINE DI MIGLIAIA DI EURO E LO INTASANO, ARRIVA

19 settembre - Dovete far sparire migliaia di euro e non volete che si risalga a voi?
Continua

GIORGIA MELONI: INTOLLERABILE QUANTO FATTO ALLA LEGA

19 settembre - Tengo molto alla presenza di Matteo Salvini perche' ritengo
Continua

SALVINI SCRIVE AI MILITANTI: GRAZIE PER LA DIMOSTRAZIONE DI

19 settembre - MILANO - Matteo Salvini ha inviato ieri sera una lettera di
Continua

5 AFRICANI ''RICHIEDENTI ASILO'' METTONO IN PIEDI UN FIORENTE

19 settembre - Cinque immigrati africani - provenienti da Gambia, dal Camerun e dal
Continua

MACRON SEMPRE MENO GRADITO AI FRANCESI: 56% LO GIUDICA NEGATIVAMENTE

19 settembre - PARIGI - La popolarità di Emmanuel Macron continua a scendere, con un
Continua

SONDAGGIO SICILIA: MUSUMECI 42% CANCELLIERI 25% FAVA 25% MICARI 8%

18 settembre - ''Un sondaggio dell'Istituto Piepoli, commissionato da noi, danno Nello
Continua

ASSOCIAZIONE ANTIUSURA A PARMA PER EVADERE LE TASSE: 8 ARRESTI, 26

18 settembre - La guardia di finanza di Parma, dopo oltre due anni di indagini, ha
Continua

VIOLENTATA E RAPINATA A VILLA BORGHESE DONNA TEDESCA DI 57 ANNI

18 settembre - ROMA - Una donna di 57 anni e origini tedesche è stata trovata questa
Continua

PAGANO (NCS): ALLARME AFRICANI, SBARCHI FANTASMA NELL'AGRIGENTINO

18 settembre - ''C'e' o no una nuova rotta tunisina di clandestini verso la Sicilia? Il
Continua
Precedenti »