46.359.513
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UNGHERIA E RUSSIA FIRMANO UN CONTRATTO VENTENNALE PER LA FORNITURA DI GAS MENTRE LA UE ''SCONSIGLIAVA'' LA VISITA DI PUTIN

venerdì 20 febbraio 2015

LONDRA - Al contrario dei politicanti di casa nostra il primo ministro ungherese Viktor Orban non ha problemi ad andare contro la volonta' dei parassiti di Bruxelles se questo serve per fare gli interessi del suo paese e quindi non deve sorprendere se pochi giorni fa ha deciso di ricevere con tutti gli onori Vladimir Putin nonostante il parere negativo e la forte contrarietà dell'Unione Europea.

Tale invito e' stato accolto negativamente anche da alcuni cittadini ungheresi per via del fatto che nel 1956 le truppe sovietiche hanno represso violentemente la rivolta dei cittadini ungheresi contro l'allora regime comunista ma i tempi cambiano e Orban sa perfettamente che il suo paese ha un disperato bisogno della Russia e del suo gas e questo e' uno dei motivi per cui il suo governo non ha mai appoggiato la politica antirussa dell'Unione Europea.

Ebbene, tale posizione ha prodotto ottimi risultati visto che l'Ungheria ha rinnovato con la Russia il contratto ventennale per la fornitura di gas che scadeva quest'anno e che permette al governo ungherese di soddisfare il suo fabbisogno di gas naturale e mantenere la promessa di abbassare il costo delle bollette.

I dettagli verranno definiti nei prossimi mesi ma per ora cio' che trapelato e' che tale accordo consentirebbe il prolungamento della fornitura e l'utilizzo di parte della quantità di gas inclusa nel precedente accordo siglato nel 1996 che e' rimasta inutilizzata.

Tale modalità di pagamento sarebbe vantaggiosa per l'Ungheria visto che dovrà pagare solo dopo il reale utilizzo del combustibile.

I mercati finanziari hanno accolto positivamente questo accordo tant'e' che subito dopo essere stato annunciato l'indice azionario di riferimento, il BUX, e' salito dello 0,2% terminando il trend negativo che durava da due giorni.

Al momento, nessuno a Bruxelles ha commentato su questo accordo ma come ha sottolineato diverse volte il primo ministro ungherese non esistono alternative al gas russo e ignorare questo fatto sarebbe pura follia.

E cosi' ancora una volta il governo ungherese dimostra di fare gli interessi dei propri cittadini anche se i giornali di regime vorrebbero farci credere il contrario ma tale campagna denigratoria e' sempre meno efficace visto che la politica antirussa della UE e' stata un colossale fallimento e niente potra' cancellare questa verita'.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


UNGHERIA E RUSSIA FIRMANO UN CONTRATTO VENTENNALE PER LA FORNITURA DI GAS MENTRE LA UE ''SCONSIGLIAVA'' LA VISITA DI PUTIN


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ORBAN   PUTIN   UNGHERIA   RUSSIA   GAS   ACCORDO   COMMERCIALE   FORNITURA   BOLLETTE   ABBASSATE   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua
QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO PUBBLICO DEI RIBELLI

QUATTRO CARDINALI SI RIBELLANO A PAPA BERGOGLIO, SABATO A ROMA PRENDE FORMA LA RIVOLTA: CONVEGNO

mercoledì 19 aprile 2017
ROMA - Dopo i dubbi (in latino, "dubia") che quattro cardinali gli hanno indirizzato in una lettera - privata ma poi pubblicata - la ribellione a Papa Francesco prende la forma di un convegno a due
Continua
 
L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA ''MONETA-GENERALE''

L'EURO-MARCO E' IL TRIONFO DEL PIANO DI WALTER FUNK, GOVERNATORE BUNDESBANK CON HITLER: SI CHIAMAVA

martedì 18 aprile 2017
“La Germania dovrebbe, visto che è divenuta pacifica e ragionevole, prendersi tutto ciò che l’Europa e il mondo intero le ha negato in due grandi guerre, una sorta di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TSIPRAS: ''PER IL MOMENTO, CONSIDERO LA SOLUZIONE EUROPEA PER LA GRECIA, MA RUSSIA E CINA SI SONO FATTE AVANTI'' (GONG!)

TSIPRAS: ''PER IL MOMENTO, CONSIDERO LA SOLUZIONE EUROPEA PER LA GRECIA, MA RUSSIA E CINA SI SONO
Continua

 
LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA L'EURO SEMPRE IN PEZZI)

LE TRE VIE PER USCIRE DALLA CRISI GRECIA-UE / NELL'ORDINE: GREXIT, GERMANEXIT, GERMANKAPUTT (MA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!