51.915.398
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PRODI: ''IL DEBITO GRECO NON E' PAGABILE, MA QUANDO IO VOLEVO CONTROLLI, FRANCIA E GERMANIA MI IMPOSERO DI TACERE''

lunedì 16 febbraio 2015

L'ex presidente della Commissione europea Romano Prodi non esclude l'uscita della Grecia dall'eurozona. In un'intervista al quotidiano tedesco "Tagesspiegel", il Democratico parla dei debiti di Atene e muove dure critiche alla Germania, poiche' non prenderebbe sufficientemente sul serio la sua responsabilita' all'interno dell'Unione Europea.

Alla domanda se la Grecia dovrebbe ricevere altro denaro dai creditori internazionali senza un programma e senza vincoli, Prodi risponde: "No, ci dev'essere un controllo, ma le condizioni devono essere poste in un quadro realistico. Tutti sanno che la Grecia non ripaghera' mai i suoi debiti". Ad Atene dovrebbe dunque essere concesso il taglio del debito? "So che politicamente non e' possibile - replica Prodi - ma la storia ci insegna che non ha senso porsi obiettivi irraggiungibili nell'abbattimento del debito".

"E' piu' sensato concordare un obiettivo raggiungibile e controllare passo passo le varie tappe. Questo e' stato ad esempio il caso della Germania nel secondo dopoguerra. E' vero che non si puo' fare un paragone cosi' diretto tra Germania e Grecia", ammette l'ex premier italiano, "ma in ogni caso, allora e' stato saggio esentare la Germania dalla gran parte dei suoi debiti alla Conferenza di Londra del 1953: in questo modo la Germania e' potuta tornare a crescere".

Quindi anche per la Grecia dovrebbe tenersi un vertice internazionale per la liquidazione dei debiti come quello di Londra?

"Quella volta la conferenza sui debiti tedeschi si e' tenuto nell'interesse generale. Ora, nel caso della Grecia, dobbiamo stabilire dove si trova il nostro interesse collettivo: suppongo che la Grecia e i creditori riusciranno a trovare un compromesso che preveda ad esempio una proroga delle scadenze per i crediti o interessi ancora piu' bassi per i pagamenti. Ma questo non sara' altro che un piccolo cerotto su una grande ferita. Il mio piu' grande timore e' che fra tre anni la Grecia si ritrovi nella stessa situazione di adesso: sarebbe meglio prendere una decisione definitiva", afferma l'ex presidente del Consiglio italiano.

Prodi rifiuta anche di definire l'ingresso della Grecia nell'eurozona un errore: "Non parlerei di un errore: solamente e' stato fatale non avere alcun controllo sul budget, c'era prima ma non c'e' stato dopo l'entrata nell'euro. Italia, Germania e Francia hanno voluto cosi' quella volta. A quel tempo - quando ero presidente della Commissione nel 2003 - ho fatto di tutto per imporre severi controlli dei bilanci negli Stati membri subito dopo l'introduzione dell'euro. E non dimentichero' mai il momento in cui Schroeder e Chirac - e' stato durante la presidenza italiana del Consiglio Ue - hanno detto che dovevo tacere", conclude l'ex premier.

Ci sarebbe stata una domanda, che l'intervistatore del quotidiano tedesco non ha posto a Prodi: se è vero quel che dice, signor Prodi, per quale motivo lei di fronte all'imposizione "di tacere" rivolta a Prodi Presidente della Commissione Ue, massimo organo decisionale dell'Unione Europea, dai capi dei governi di Francia e Germania, non si è ribellato in nome dell'Europa, della libertà, dell'onestà, della parità di trattamenti tra gli stati?

Le hanno imposto di tacece? E perchè lei ha taciuto?

max parisi


PRODI: ''IL DEBITO GRECO NON E' PAGABILE, MA QUANDO IO VOLEVO CONTROLLI, FRANCIA E GERMANIA MI IMPOSERO DI TACERE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua
LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA

LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL

venerdì 15 settembre 2017
BARCELLONA - "A meno di 20 giorni dal referendum qualcuno crede davvero che non voteremo?". E' la frase con cui il presidente della Catalogna Carles Puigdemnt "sfida" il governo di Madrid,
Continua
 
CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA DI ESPULSIONE DALLA UE

CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA

giovedì 14 settembre 2017
LONDRA - "La Spagna - riferisce il prestigioso quotidiano britannico The Times - sta rafforzando le sue difese alla frontiera per contrastare l'aumento dell'afflusso di migranti dal nord Africa,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO FRANCESE: GLI ELETTORI DELL'UMP SEMPRE PIU' VICINI A MARINE LE PEN, FACENDOLA TRIONFARE ALLE AMMINISTRATIVE.

SONDAGGIO FRANCESE: GLI ELETTORI DELL'UMP SEMPRE PIU' VICINI A MARINE LE PEN, FACENDOLA TRIONFARE
Continua

 
GUERRA ALL'ISIS IN LIBIA? ECCO LA MAPPA DELLE FORZE IN CAMPO: CINQUE FEROCI ESERCITI ISLAMICI (BENVENUTI ALL'INFERNO)

GUERRA ALL'ISIS IN LIBIA? ECCO LA MAPPA DELLE FORZE IN CAMPO: CINQUE FEROCI ESERCITI ISLAMICI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL SINDACO DI MILANO GIUSEPPE SALA SARA' PROCESSATO PER FALSO (EXPO)

19 settembre - MILANO - L'attuale sindaco di Milano andrà a processo. La Procura
Continua

BUTTANO NEL CESSO DECINE DI MIGLIAIA DI EURO E LO INTASANO, ARRIVA

19 settembre - Dovete far sparire migliaia di euro e non volete che si risalga a voi?
Continua

GIORGIA MELONI: INTOLLERABILE QUANTO FATTO ALLA LEGA

19 settembre - Tengo molto alla presenza di Matteo Salvini perche' ritengo
Continua

SALVINI SCRIVE AI MILITANTI: GRAZIE PER LA DIMOSTRAZIONE DI

19 settembre - MILANO - Matteo Salvini ha inviato ieri sera una lettera di
Continua

5 AFRICANI ''RICHIEDENTI ASILO'' METTONO IN PIEDI UN FIORENTE

19 settembre - Cinque immigrati africani - provenienti da Gambia, dal Camerun e dal
Continua

MACRON SEMPRE MENO GRADITO AI FRANCESI: 56% LO GIUDICA NEGATIVAMENTE

19 settembre - PARIGI - La popolarità di Emmanuel Macron continua a scendere, con un
Continua

SONDAGGIO SICILIA: MUSUMECI 42% CANCELLIERI 25% FAVA 25% MICARI 8%

18 settembre - ''Un sondaggio dell'Istituto Piepoli, commissionato da noi, danno Nello
Continua

ASSOCIAZIONE ANTIUSURA A PARMA PER EVADERE LE TASSE: 8 ARRESTI, 26

18 settembre - La guardia di finanza di Parma, dopo oltre due anni di indagini, ha
Continua

VIOLENTATA E RAPINATA A VILLA BORGHESE DONNA TEDESCA DI 57 ANNI

18 settembre - ROMA - Una donna di 57 anni e origini tedesche è stata trovata questa
Continua

PAGANO (NCS): ALLARME AFRICANI, SBARCHI FANTASMA NELL'AGRIGENTINO

18 settembre - ''C'e' o no una nuova rotta tunisina di clandestini verso la Sicilia? Il
Continua
Precedenti »