57.622.207
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA CONSOB ''ACCENDE IL FARO'' SULLE BANCHE POPOLARI PER INSIDER TRADING, NEL MIRINO QUELLA DEL PADRE DELLA MINISTRA BOSCHI

mercoledì 11 febbraio 2015

Nei giorni immediatamenti precedenti al Consiglio dei ministri del 20 gennaio in cui il governo approvo' il decreto sulle banche Popolari ci furono dei movimenti anomali in borsa proprio sui titoli delle Popolari. Anomalie che malgrado l'andamento negativo delle piazze azionarie di quei giorni, portarono a plusvalenze reali o potenziali per 10 milioni di euro.

A metterlo nero su bianco dinanzi al Parlamento e' il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, che ricostruisce in commissione Finanze tempistica e modi con cui fin dall'inizio dell'anno si verificarono una serie di strani movimenti sui titoli delle banche Popolari.

La premessa di Vegas e' che la data in cui "e' possibile assumere che il mercato abbia avuto una ragionevole certezza dell'intenzione del governo di adottare il provvedimento e' individuabile nel 16 gennaio del 2015".

Quel giorno, a mercati chiusi, ricorda Vegas, Matteo Renzi ha annunciato la riforma del credito cooperativo. Ma il giorno in cui erano gia' circolate le prime indiscrezioni "e' determinabile nel 3 gennaio del 2015". Da quel giorno fino al 9 febbraio 2015, ricostruisce Vegas, i corsi delle Popolari sono saliti da un minimo dell'8% di Ubi ad un massimo del 57% di banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, "a fronte di una crescita dell'indice del settore bancario dell'8%".

Vegas sottolinea che proprio sulla Popolare dell'Etruria (istituto particolarmente interessato dalle polemiche politiche nei giorni successivi all'approvazione del decreto perche' il padre del ministro Boschi ne e' vice presidente) c'erano stati dei movimenti 'anomali' il 22 agosto del 2014, quando passo' di mano ben il 12% del capitale dell'istituto, per un controvalore degli scambi di circa 20 milioni di euro. Ma la Consob, spiega Vegas, non ritenne di dover procedere perche' non furono riscontrati "elementi sufficienti ad avviare un'indagine di abuso di mercato".

Comunque, all'emergere dei primi rumors sulla riforma, quindi fin dai primi di gennaio, assicura Vegas, la Consob ha "monitorato con particolare attenzione l'andamento delle azioni delle banche popolari".

L'analisi delle quotazioni che la Consob ha effettuato prima del 16 gennaio, "evidenzia che i corsi delle azioni delle banche popolari hanno mostrato in media una performance negativa".

Escluso la Banca Popolare di Milano che ha fatto registrare un +9,59%, riferisce Vegas, "le azioni delle altre banche popolari hanno segnato ribassi signficativi". Tuttavia, sottolinea il numero uno della Consob, "le analisi effettuate hanno rilevato la presenza di alcuni intermediari con un'operativita' potenzialmente anomala, in grado di generare margini di profitto, sia pure in un contesto di flessione dei corsi".

In particolare, ha aggiunto, "si tratta di soggetti che hanno effettuato acquisti prima del 16 gennaio, eventualmente accompagnati da vendite nella settimana successiva. Le plusvalenze effettive o potenziali di tale operativita' sono stimabili in 10 milioni di euro".

Dunque, sottolinea ancora Vegas, la Consob sta indagando per "appurare l'identita' dei beneficiari ultimi dell'operativita' con margini di profitto significativi effettuata prima del 16 gennaio".

Ma la difficolta' di tali accertamenti, come in tutte le indagini di insider trading, e' costituita dal fatto che spesso l'intermediario che opera in Borsa agisce per conto di propri clienti, i quali a loro volta possono essere soggetti giuridici organizzati in ramificate strutture societarie, spesso con sedi all'estero, rispetto alle quali puo' essere complesso risalire al controllante ultimo".

Sembra l'esatto profilo della società di trading in borsa dell'amico e finanziatore di Renzi, Davide Serra, che opera - appunto - in mercati esteri, ed esattamente a Londra...

Redazione Milano. 


LA CONSOB ''ACCENDE IL FARO'' SULLE BANCHE POPOLARI PER INSIDER TRADING, NEL MIRINO QUELLA DEL PADRE DELLA MINISTRA BOSCHI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC. SOSPETTI DI SPIONAGGIO

CLIMA DA GUERRA FREDDA: GLI USA BLOCCANO ENORMI INVESTIMENTI CINESI IN AMERICA NEL SETTORE TLC.

venerdì 23 febbraio 2018
WASHIGTON - I regolatori statunitensi hanno bloccato l'acquisizione da parte di un fondo cinese appoggiato dallo Stato della Cina dell'azienda texana Xcerra, produttrice di apparecchiature per il
Continua
 
VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL. L'ALTERNATIVA? LASCIARE LA UE

VINCERE, E POI? PRIMO: CANCELLARE LA FOLLIA DEL FISCAL COMPACT E L'ASSURDO 3% DEBITO-PIL.

giovedì 22 febbraio 2018
Uno dei punti principali dei partiti sovranisti riguarda la rinegoziazione degli accordi che reggono la ue e la sua profonda struttura antidemocratica o l’uscita del paese dall’unione
Continua
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO

mercoledì 21 febbraio 2018
ROMA - Matteo Salvini  ha "lanciato" oggi Umberto Rapetto, ex generale della Guardia di Finanza, per un ruolo di "super manager" della sicurezza informatica nel prossimo governo. Non un ruolo da
Continua
 
SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1 L'HANNO LEGATO E MASSACRATO

SQUADRACCIA ROSSA MASSACRA DI BOTTE MASSIMO URSINO, DIRIGENTE DI FORZA NUOVA. IN 10 CONTRO 1

mercoledì 21 febbraio 2018
PALERMO - Almeno sei persone hanno accerchiato a Palermo il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, legandolo mani e piedi con nastro adesivo da imballaggio e pestandolo a sangue. E'
Continua
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
 
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SUPER SCANDALO HSBC / ALTRE BANCHE COINVOLTE, L'EUROZONA IN MANO A BANCHIERI GANGSTER E LA BCE DOV'E'? CHE FA? TACE.

SUPER SCANDALO HSBC / ALTRE BANCHE COINVOLTE, L'EUROZONA IN MANO A BANCHIERI GANGSTER E LA BCE
Continua

 
EMERGE LA REGINA DELLE PORCATE FATTE DA MONTI: PAGO' 2,5 MILIARDI DI EURO AI BANKSTERS MORGAN STANLEY INVECE DI OPPORSI

EMERGE LA REGINA DELLE PORCATE FATTE DA MONTI: PAGO' 2,5 MILIARDI DI EURO AI BANKSTERS MORGAN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IL SINDACO PD DI ACIREALE ARRESTATO DALLA PROCURA ANTIMAFIA PER

23 febbraio - C'e' anche, o forse soprattutto, il sindaco di Acireale Roberto
Continua

CROLLO DEL COMMERCIO AL MINUTO IN ITALIA IN 10 ANNI PERSI 63.000

22 febbraio - Negli ultimi 10 anni in Italia i negozi sono calati di quasi 63mila
Continua

CRESCE DEL 3,3% LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA NEL 2017 RISPETTO IL

22 febbraio - Crescita in Italia e ripresa dell'economia e del lavoro, magari grazie
Continua

INDICE IFO DELL'ECONOMIA TEDESCA PERDE DUE PUNTI E SEGNALA UNA

22 febbraio - BERLINO - Gelata invernale vera propria, in Germania, ma non per colpa
Continua

DUECENTO AFRICANI SI BARRICANO E PROTESTANO PERCHE' PRETENDONO IL

22 febbraio - ROMA - Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in
Continua

FED FA CAPIRE CHE A MARZO ALZERA' I TASSI E LE BORSE UE PARTONO

22 febbraio - Le Borse europee aprono in ribasso, dopo le minute della riunione della
Continua

GIORGIA MELONI: NAPOLITANO HA UN'IDEA TUTTA SUA DELLA DEMOCRAZIA...

22 febbraio - ''Giorgio Napolitano, ricordiamoci, e' responsabile della destituzione
Continua

MATTEO SALVINI: EURO ESPERIMENTO FALLITO PER TUTTI TRANNE CHE PER I

21 febbraio - ''Bagnai insieme a diversi premi Nobel per l'economia e' contrario a una
Continua

GRANDE BOOM ECONOMICO NEL REGNO UNITO: LAVORO, SALARI,

21 febbraio - Dati molto positivi su produttivita' e incremento dei salari nel Regno
Continua

GENTILONI: ''ALTISSIMAMENTE IMPROBABILE BLOCCARE I FLUSSI

21 febbraio - MILANO - ''Ognuno e' libero di dirvi quello che vuole, sopratutto in
Continua
Precedenti »