52.903.811
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GERMANIA ALLA GRECIA: ''DOVETE ACCETTARE SENZA CONDIZIONI IL PIANO DELLA TROIKA O E' FINITA!'' (SI', MA PER L'EURO, PERO')

mercoledì 11 febbraio 2015

BRUXELLES - La Grecia va alla guerra, e per ora e' sola contro tutti: il piano che presentera' domani all'Eurogruppo, nel primo confronto ufficiale con i suoi creditori, non e' stato ancora illustrato ma gia' non piace a nessuno.

La guerra, per Atene, si profila lunga e sanguinosa: la Germania chiude alla possibilita' di un 'accordo ponte' per dare tempo a Tsipras, la Commissione chiude alle proposte fatte finora ed entrambi non vedono un accordo ne' all'Eurogruppo straordinario di domani ne' al vertice europeo di giovedi', nonostante gli Usa siano in pressing per un'intesa ragionevole al piu' presto.

Si guarda quindi al nuovo Eurogruppo di lunedi' prossimo, e nel frattempo proseguono i contatti tra Atene e Bruxelles a tutti i livelli: Tsipras ha voluto parlare con il presidente Jean Claude Juncker per cercare una sponda in vista della settimana di fuoco, visto che la Germania non lascia aperto nemmeno uno spiraglio.

Se la Grecia non accetta l'ultima tranche di aiuti "e' finita", ha tuonato il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble. Atene vuole sia tempo che denaro. Il suo obiettivo e' raggiungere con l'Eurogruppo un accordo 'ponte' che le consenta di ottenere 10 miliardi euro e tempo fino a fine agosto per negoziare un nuovo programma per gli anni a venire. Il piano che il ministro delle Finanze Yanis Varoufakis illustrera' domani all'Eurogruppo prevede cinque punti.

Primo, il permesso di emettere 8 miliardi di titoli di Stato oltre la soglia consentita.

Secondo, avere quei 1,9 miliardi di profitti che le banche centrali della zona euro hanno realizzato sui bond greci.

Terzo, rottamare il 30% del Memorandum con l'Ue, sostituendolo con dieci riforme decise dal Governo in collaborazione con l'Ocse, che a sorpresa entra in scena come mediatore. Il segretario generale Angel Gurria e' volato proprio oggi ad Atene dal G20 di Istanbul, per aiutare Tsipras e Varoufakis a preparare il compromesso con la Ue.

Quarto, il Governo vuole aggiornare la legge di bilancio 2015 riducendo l'avanzo primario da 3% a 1,5%, recuperando in tal modo uno spazio di 2,8 miliardi da usare come coperture per le misure di sostegno alla popolazione annunciate in campagna elettorale.

Quinto - e meno digeribile di tutti - uno 'swap' dei titoli con nuovi bond a piu' lunga scadenza o indicizzati alla crescita del pil.

Ma il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble e' categorico e per ora non lascia alcuna speranza ad un'intesa diversa dagli accordi esistenti: non esiste nessun piano per concedere sei mesi alla Grecia, sarebbe "un errore". Non solo: se la Grecia non accetta l'ultima tranche di aiuti nel quadro del programma di salvataggio "e' finita", perche' i creditori di Atene "non possono negoziare qualcosa di nuovo".

E' chiaro quindi che "non avremo un nuovo programma domani", spiega il tedesco, ribadendo una convinzione della stessa Commissione Ue, scettica anch'essa sul negoziato. I contatti avuti finora con le autorita' greche, spiegano a Bruxelles, "non sono stati molto fruttuosi". E a poco e' servita la telefonata di Tsipras a Juncker.

E mentre la Gran Bretagna si prepara giustamente ad uno scenario di 'Grexit', che il governatore di Bankitalia Ignazio Visco invece - non si sa perchè - esclude, il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan dall'alto della sua nota incompetenza resta ottimista: "La mia sensazione e' che sulla Grecia siamo agli inizi di un percorso che alla fine sara' positivo", ha detto ad Istanbul.

Stamattina tutte le borse europee hanno aperto piatte, i mercati sono in attesa, anche se quel che si aspettano è semplicemente la presa d'atto ufficiale che non vi sia una via d'uscita diversa dalla cacciata della Grecia dalla zona euro. Col risultato che è finita davvero, ma per per la valuta unica europea.

Redazione Milano.


GERMANIA ALLA GRECIA: ''DOVETE ACCETTARE SENZA CONDIZIONI IL PIANO DELLA TROIKA O E' FINITA!'' (SI', MA PER L'EURO, PERO')


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   MERKEL   GRECIA   TSIPRAS   BRUXELLES   EUROGRUPPO   MERKEL   ITALIA   PADOAN   VISCO   GRAN BRETAGNA   GREXIT    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua
''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER, INVENTORE DELLA FLAT TAX

''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER,

mercoledì 11 ottobre 2017
“Sono molto preoccupato per l’unione europea. Francamente quando hai tutti quei paesi gestiti da un governo non eletto, finisci col rimetterci in termini di competizione, oltre che a
Continua
 
IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO DELL'AUSTRIA!'' MA E' UNA CALUNNIA

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO

mercoledì 11 ottobre 2017
LONDRA - Il prossimo governo austriaco potrebbe avere al suo interno una componente di "estrema destra", quella che il quotidiano laburista britannico The Guardian oggi, in un articolo in prima
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA ACCADRA' IL G-DAY, GIORNO IN CUI LA GRECIA LASCERA' L'EURO (ISTRUZIONI PER L'USO)

ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA ACCADRA' IL G-DAY, GIORNO IN CUI LA GRECIA LASCERA' L'EURO
Continua

 
RISPOSTA BRITANNICA AL ''GREXIT'' ACCELERA LA DISSOLUZIONE: ANTICIPIAMO IL REFERENDUM SULLA PERMANENZA NELLA UE (CAMERON)

RISPOSTA BRITANNICA AL ''GREXIT'' ACCELERA LA DISSOLUZIONE: ANTICIPIAMO IL REFERENDUM SULLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA BCE PRONTA A RIDURRE DRASTICAMENTE IL QE (PREPARATEVI

18 ottobre - La Bce punta a ridurre l'entita' del suo piano di acquisti, portandolo a
Continua

MELONI: KURZ HA VINTO GRAZIE ALLA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO

17 ottobre - Il voto austriaco, con la vittoria del centrodestra guidato da Sebastian
Continua

GIOVANE TURISTA AMERICANA VIOLENTATA IN PIENO CENTRO A FIRENZE DA

17 ottobre - FIRENZE - Ennesimo episodio di violenza sessuale a Firenze. Una turista
Continua

SALVINI: NIENTE CLANDESTINI AFRICANI NEGLI ALBERGHI DELLA SICILIA!

17 ottobre - CATANIA - ''Bloccare l'immigrazione e fare politiche serie per il
Continua

RAQQA LIBERATA DALL'ISIS QUESTA MATTINA, MA CONTINUANO I

17 ottobre - RAQQA - SIRIA - Le Forze democratiche siriane (Fsd), alleanza di milizie
Continua

AVVISO DI GARANZIA ALLA SINDACA DI TORINO (PER UNA VICENDA SURREALE)

17 ottobre - TORINO - ''Vi comunico che mi e' appena stato notificato un avviso di
Continua

DUE AFRICANI TENTANO DI RAPIRE TRE BAMBINI DENTRO UN ORATORIO A

16 ottobre - MONZA - Un episodio gravissimo accaduto a Carugate è stato reso noto
Continua

IL RISCHIO POVERTA' NELLA UE COLPISCE QUASI IL 24% DEI CITTADINI

16 ottobre - Nel 2016 nella Ue - che a questo punto si può ben dire sia una fabbrica
Continua

LA MERKEL IN DIFFICOLTA' TEME LA DESTRA: ''LA VITTORIA DI KURZ NON

16 ottobre - BERLINO - ''La vittoria di Sebastian Kurz non va imitata''. Lo ha detto
Continua

GOVERNO UNGHERESE SI CONGRATULA CON KURZ PER LA VITTORIA

16 ottobre - ''Siamo felici che un partito fratello del nostro abbia vinto le
Continua
Precedenti »