48.299.785
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GRECIA MOSTRA IL PIANO: AGGANCIARE UNA PARTE DEL DEBITO ESTERO ALLA CRESCITA, IL RESTO DIVENTA BOND PERPETUI ALLA BCE

martedì 3 febbraio 2015

LONDRA - In primo piano sul "Financial Times" la proposta del nuovo governo greco ai creditori stranieri: lo scambio del debito insoluto con nuove obbligazioni legate alla crescita. Il ministro delle Finanze, Yanis Varoufakis, ha incontrato ieri a Londra il cancelliere dello Scacchiere del Regno Unito, George Osborne, secondo il quale la situazione di stallo tra la Grecia e i partner dell'area dell'euro rappresenta "il rischio piu' grande per l'economia globale". Osborne evidentemente parla per conto di alcune grandi banche sistemiche che perderebbero lucrosissimi interessi sul debito greco, se venissero accettare le proposte di ristrutturazione del governo Tsipras.

L'esponente dell'esecutivo guidato da Alexis Tsipras invece ha dichiarato al quotidiano della City che Atene non ha intenzione di chiedere la cancellazione del debito estero, che ammonta a 315 miliardi di euro; puntera', al contrario, a un "menu' di swap" con l'emissione di due nuovi tipi di bond: il primo, indicizzato alla crescita economica nominale, sostituirebbe i prestiti del salvataggio europeo; il secondo, definito "perpetuo", prenderebbe il posto delle obbligazioni greche di proprieta' della Banca centrale europea.

A suo parere si tratterebbe di "una intelligente operazione ingegneristica sul debito" e non di uno "sconto", politicamente inaccettabile per la Germania e altri Stati creditori.

"Diro' ai nostri partner che stiamo mettendo insieme una combinazione di avanzo primario e riforme. Diro' loro di aiutarci a riformare il paese e di darci un po' di spazio fiscale per farlo, altrimenti continueremo a soffocare e avremo una Grecia deformata invece che riformata", ha aggiunto Varoufakis.

La tappa londinese e' parte di un tour nelle capitali europee, dove lo scetticismo sulla svolta greca e' ancora forte.

Varoufakis ha annunciato che il suo governo manterra' un avanzo primario dell'1-1,5 per cento del prodotto interno lordo e che dara' priorita' alla lotta contro l'evasione fiscale. Le proposte dettagliate saranno presentate entro la fine di febbraio. Per allora, la Grecia spera di assicurarsi un "programma ponte" della durata di quattro mesi in cui la Bce mantenga a galla il sistema bancario nazionale con liquidita' a condizioni favorevoli.

Se dovesse avere esito positivo il progetto presentato dal ministro delle finanze ellenico, il meccanismo - che è tecnicamente ineccepibile e certamente praticabile - potrebbe essere applicato ai debiti pubblici di altri stati della zona euro,ad iniziare dall'Italia, ma anche per Spagna, Portogallo, Irlanda, Belgio, Francia. 

La decisione se e quando approvarlo (o rigettarlo) non appartiene alla sfera della finanza, ma è tutta politica. E su di essa si baserà la profonda riforma dell'euro o la sua esplosione sgangherata che - indirettamente - è la minaccia paventata dal britannico Osborne.

Un fatto resta indiscutibile: il tempo necessario per arrivare a uan soluzione, qualunque sarà, è poco, finisce alla termien di qesto mese di febbraio.

Redazione Milano


LA GRECIA MOSTRA IL PIANO: AGGANCIARE UNA PARTE DEL DEBITO ESTERO ALLA CRESCITA, IL RESTO DIVENTA BOND PERPETUI ALLA BCE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GRECIA   GOVERNO   TSIPRAS   ITALIA   RISTRUTTURAZIONE   DEBITO   SWAP   PERPETUO   BCE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I DATI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE PROVANO E DIMOSTRANO CHE L'EURO E' UN DISASTRO SENZA RIMEDIO (LA STAMPA TACE)

I DATI DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE PROVANO E DIMOSTRANO CHE L'EURO E' UN DISASTRO SENZA
Continua

 
RUSSIA VIETA IMPORT DALLA UE DI MACCHINARI PER L'EDILIZIA E DI TUTTO IL SETTORE METALMECCANICO (CATASTROFE PER L'ITALIA)

RUSSIA VIETA IMPORT DALLA UE DI MACCHINARI PER L'EDILIZIA E DI TUTTO IL SETTORE METALMECCANICO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!