44.230.747
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NELL'EST UCRAINA E' GUERRA: RIBELLI ACCERCHIANO 10.000 SOLDATI DI KIEV, BOMBARDAMENTI SULLE CITTA', DECINE DI MORTI.

venerdì 30 gennaio 2015

All'indomani della decisione dei ministri degli esteri Ue di prorogare le sanzioni alla Russia sino a settembre, i previsti colloqui di Minsk saltano prima ancora di cominciare, mentre nell'est dell'Ucraina il conflitto causa un altro pesante bilancio di vittime civili da ambo le parti: almeno 12 a Donetsk, roccaforte dei ribelli filorussi, e sette a Debaltseve, strategico nodo stradale e ferroviario tra Donetsk e Lugansk controllato da Kiev e diventato il nuovo fronte caldo dei combattimenti, con 8000-10000 soldati ucraini accerchiati.

Mosca intanto continua a mostrare i muscoli, mentre Putin convoca l'ennesimo consiglio per la sicurezza per l' "all' aggravarsi del conflitto a est". Dopo il provocatorio avvicinamento di bombardieri alle coste inglesi, oggi il ministro della difesa Serghiei Shoigu ha annunciato ''il potenziamento delle forze russe nelle aree strategiche'' in risposta all'attuale situazione politica e militare intorno alla Russia, diventata tesa per la crisi ucraina: da un lato le sanzioni, dall'altro il rafforzamento della Nato ad est. Shoigu ha assicurato che la Russia proseguira' l'ammodernamento delle forze armate entro il 2020 per non farsi superare militarmente da nessuno.

I colloqui di pace a Minsk sono sfumati prima ancora di iniziare: i leader dei ribelli se ne sono andati dalla capitale bielorussa accusando i rappresentanti dell'Ucraina di non voler partecipare, ma si sono detti disponibili a proseguire i negoziati per il cessate il fuoco sulla linea di contatto.

Nello stesso tempo hanno minacciato di rilanciare la loro offensiva sino ai confini delle due regioni separatiste se l'esercito di Kiev non cessera' di bombardare le loro postazioni e le zone popolate, come capitato anche oggi a Donetsk: da cinque a sette persone - a seconda delle fonti - sono state uccise dai proiettili di artiglieria che hanno colpito la 'Casa della cultura' mentre venivano distribuiti degli aiuti umanitari, da due a cinque civili sono morti quando una granata ha centrato un filobus e altri cinque infine hanno perso la vita in un bombardamento nella periferia ovest della citta'.

Ma almeno sette civili - secondo Kiev - sono morti anche a Debaltseve, cittadina di 45 mila abitanti a 50 km a nord est di Donetsk e controllata dalle truppe governative. Dopo la conquista della vicina Uglegorsk (che secondo Kiev non sarebbe pero' capitolata completamente), i ribelli filorussi hanno annunciato di aver accerchiato a Debaltsevo sino a 10 mila soldati ucraini, promettendo loro la liberta' in cambio della deposizione delle armi. E' la stessa promessa fatta lo scorso agosto ai governativi accerchiati a Ilovaisk, ma in quella occasione l'esercito preferi' tentare la fuga sotto l'artiglieria. Fu una carneficina: 241 vittime.

Redazione Milano


NELL'EST UCRAINA E' GUERRA: RIBELLI ACCERCHIANO 10.000 SOLDATI DI KIEV, BOMBARDAMENTI SULLE CITTA', DECINE DI MORTI.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

EST   UCRAINA   RIBELLI   KIEV   GUERRA   RUSSIA   NATO   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
 
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRECIA ROVESCIA  IL TAVOLO IN FACCIA AL PRESIDENTE DELL'EUROGRUPPO: LA TROIKA NON DEVE METTERE PIU' PIEDE AD ATENE!

LA GRECIA ROVESCIA IL TAVOLO IN FACCIA AL PRESIDENTE DELL'EUROGRUPPO: LA TROIKA NON DEVE METTERE
Continua

 
NEL FEUDO ELETTORALE DEL PARTITO SOCIALISTA FRANCESE, VINCE AL PRIMO TURNO LA CANDIDATA DEL FRONT NATIONAL

NEL FEUDO ELETTORALE DEL PARTITO SOCIALISTA FRANCESE, VINCE AL PRIMO TURNO LA CANDIDATA DEL FRONT
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua

+++UOMO ARMATO ENTRA IN UNA SCUOLA PROFESSIONALE IN GERMANIA+++

22 febbraio - BERLINO - La polizia tedesca sta intervenendo in modo massiccio in una
Continua

IL MINISTERO DEGLI ESTERI RUSSO DA' IL VIA ALLA RUBRICA ''FAKE

22 febbraio - MOSCA - Era stato annunciato qualche giorno fa, ora è realtà. Il
Continua

DUE DEPUTATI DELL'SPD ACCUSATI DI RICICLAGGIO E TRAFFICO DI ARMI

22 febbraio - La Procura di Monaco di Baviera ha incriminato, sulla base di
Continua

L'NCD SI SFILA E DICE A ORFINI: IL PD SI SCORDI I NOSTRI VOTI PER

22 febbraio - ''Da qui lancio un messaggio molto chiaro al reggente Orfini: si guardi
Continua
Precedenti »