66.378.689
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LETTERA / ANNA BULGARI SCRIVE A GENTILONI: ''LO STATO QUANDO FUMMO RAPITI CI ABBANDONO', NON COME GRETA E VANESSA''

domenica 25 gennaio 2015

"Perché lo Stato ci abbandonò?". Lo chiede al ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, in una lettera al Corriere della Sera, Anna Bulgari Calissoni che nel novembre del 1983 fu rapita insieme al figlio nella loro casa di campagna e rimase per 36 giorni in mano ai rapitori. Al figlio venne amputato l'orecchio destro "per sollecitare il pagamento del riscatto".

"Trentasei giorni che mai dimenticheremo - scrive Anna Bulgari Calissoni - sempre bendati, con il terrore di essere uccisi, dormivamo legati e all'addiaccio ed eravamo obbligati a marce continue ed estenuanti. Soltanto coloro che hanno vissuto un'uguale sofferenza possono capire". "All'epoca nessun rappresentante dello Stato si fece vivo con la mia famiglia - continua Bulgari Calissoni - mia figlia Laura fu lasciata sola a trattare con feroci criminali. Né l'allora primo ministro, né ministro dell'Interno ci offrirono alcun sostegno. La vicenda fu gestita esclusivamente dalle forze del'ordine, ma i fondi del riscatto furono messi assieme soltanto dai miei familiari e l'allora pubblico ministero competente minacciò più di una volta il blocco dei nostri beni".

"Perché lo Stato -chiede- non intervenne all'epoca per tutelare l'incolumità e la vita di suoi cittadini pacifici che non avevano preso alcun rischio, rispettosi delle regole nazionali ed internazionali e interviene oggi per tutelare soggetti avventati come le due ragazze Greta e Vanessa che non erano inquadrate in alcuna struttura umanitaria riconosciuta, spinte solo da puro senso di folle avventura e incuranti delle gravissime conseguenze del loro gesto? Attendo le motivazioni di una tale disparità di trattamento tra ostaggi di serie A e di serie B". 

Lettera scritta da Anna Bulgari Calissoni. 


LA LETTERA / ANNA BULGARI SCRIVE A GENTILONI: ''LO STATO QUANDO FUMMO RAPITI CI ABBANDONO', NON COME GRETA E VANESSA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ANNA BULGARI CALISSONI   SEQUESTRO DI PERSONA   LETTERA   GENTILONI   GOVERNO   GRETA   VANESSA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
 
IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON DEVE PIU' ACCADERE

IL GOVERNO DIRA' BASTA ALLA ''OPERAZIONE SOPHIA'' (FIRMATA DA RENZI) L'INVASIONE E' FINITA E NON

mercoledì 5 dicembre 2018
ROMA -  Il governo italiano è pronto a dare l'alt all'operazione Sophia. Il piano operativo lanciato dall'Unione europea all'indomani dei naufragi avvenuti nell'aprile 2015 con lo scopo
Continua
ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA

martedì 4 dicembre 2018
"Insistere con le politiche di austerity e' la strada sbagliata. A maggior ragione quando un Paese sta rallentando la sua crescita deve spendere molto, mettere soldi nelle tasche dei cittadini e
Continua
 
USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL GLOBAL COMPACT ONU

USA AUSTRALIA AUSTRIA POLONIA REPUBBLICA CECA UNGHERIA BULGARIA ISRAELE CROAZIA SLOVACCHIA: NO AL

mercoledì 28 novembre 2018
L'accusa di "isolazionismo" scagliata contro il governo Conte per avere deciso di dare la parola al Parlamento circa l'adesione o meno dell'Italia alla proposta Onu sull'immigrazione è
Continua
MATTEO SALVINI PROMETTE: TUTTI GLI OBBLIGAZIONISTI CHE HANNO COMPRATO NELLE BANCHE (FALLITE) RIMBORSATI ALMENO AL 90%

MATTEO SALVINI PROMETTE: TUTTI GLI OBBLIGAZIONISTI CHE HANNO COMPRATO NELLE BANCHE (FALLITE)

martedì 27 novembre 2018
ROMA -  Tutti gli obbligazionisti delle Banche finite in risoluzione e in liquidazione che hanno comprato titoli allo sportello riceveranno rimborsi di almeno il 90% delle perdite subite.
Continua
 
PUGNO DI FERRO AUSTRIACO: TURCHI CON LA DOPPIA CITTADINANZA A RISCHIO ESPULSIONE (BASTA IMMIGRATI ISLAMICI IRREGOLARI)

PUGNO DI FERRO AUSTRIACO: TURCHI CON LA DOPPIA CITTADINANZA A RISCHIO ESPULSIONE (BASTA IMMIGRATI

lunedì 26 novembre 2018
LONDRA - Quando a settembre del 2017 il partito anti immigrati Freedom Party e' arrivato primo alle elezioni parlamentari austriache era evidente che i cittadini dell'Austria l'abbiano appoggiato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE CON I SUOI BUROCRATI SCOLLEGATI DALLA REALTA' VUOLE ANNIENTARE I PESCATORI ITALIANI E LA TURCHIA FA AFFARI D'ORO

LA UE CON I SUOI BUROCRATI SCOLLEGATI DALLA REALTA' VUOLE ANNIENTARE I PESCATORI ITALIANI E LA
Continua

 
MAREA UMANA A MADRID CON LE BANDIERE DI ''PODEMOS'' SIMILE A SYRIZA. IGLESIAS, IL LEADER: ''LA SOVRANITA' NON E' A DAVOS!''

MAREA UMANA A MADRID CON LE BANDIERE DI ''PODEMOS'' SIMILE A SYRIZA. IGLESIAS, IL LEADER: ''LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!