52.116.984
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DRAGHI VARA LA FINE DELL'EURO: PERCHE' RIMANERCI, SE L'ITALIA DEVE GARANTIRE DA SOLA L'ACQUISTO DEI PROPRI TITOLI?

giovedì 22 gennaio 2015

Francoforte - Il presidente della Bce ha annunciato oggi azioni specifiche della Bce per contrastare sia la deflazione che la crisi economica che si riassumono in due principali punti.

Il primo: la Bce varerà un programma di acquisto di titoli di stato delle nazioni dell'eurozona per l'importo di 60 miliardi di euro al mese fino al 2016 come minimo, ma anche dopo se non ci saranno miglioramenti. Il totale complessivo dell'operazione è di mille e cento miliardi di euro al minimo, di più in maniera indefinita se il quantitative easing dovesse continuare oltre il 2016.

Il secondo: il rischio sull'acquisto sarà solo marginalmente della Bce, cioè condiviso fra tutti gli stati che usano l'euro, il rischio principale è a carico delle singole banche centrali nazionali, con una percentuale dell'80% a carico di queste ultime e solo il 20% a carico della Bce. Questo significa che la "copertura" del valore dei titoli acquistati tramite questa colossale operazione di quantitative easing sarà per l'80% a carico delle nazioni i cui titoli di stato sono stati acquistati.

Bene, anzi. Malissimo.

E del tutto evidente che le decisioni della Bce sono state completamente assoggettate alla volontà della Germania, la quale non vuole per nessuna ragione condividere il rischio del QE con le altre nazioni che pur usano come lei l'euro. 

In secondo luogo, che per quel che riguarda l'Italia è certamente primo e fondamentale, questa mossa della Bce scarica sul Tesoro italiano (dalle casse semi vuote) l'80% del rischio di utilizzare il QE, perchè per ogni acquisto di Btp o altri titoli al fine di monetizzarli, l'80% della "copertura" sarà a carico di Banca d'Italia, che dovrà attingere alle proprie riserve per garantirli. Una follia.

L'aspetto davvero drammatico della decisione della Bce consiste nella frammentazione dell'euro, non più valuta unica europea, ma valuta assoggettata alle singole banche nazionali, che si assumono in prima persona il rischio di rendere liquidi - proprio in euro! - i rispettivi titoli di stato.

L'euro con la mossa della Bce, diventa una valuta asimmetrica, ma prima ancora, c'è da domandarsi: per quale motivo l'Italia deve continuare ad usarlo, visto che quando si stratta di rispettare le regole - volute dalla Bce - del Fiscal Compact e della vigilanza sul sistema bancario nazionale passato a Francoforte, l'Italia deve obbligatoriamente seguire le regole anche con costi altissimi, quando invece si tratta di ottenere liquidità dai propri titoli di stato, la Bce si chiama fuori e l'Italia se vuole se li deve comprare - praticamente - con i propri soldi?

Draghi, e con lui la Germania che si staglia potente alle sue spalle e ha imposto questo QE capestro, hanno di fatto offerto un motivo formidabile all'Italia per uscire dall'euro e non solo all'Italia, a tutti gli stati che avrebbero dovuto - finalmente - trarre vantaggi da questa operazione e invece si sono trovati con in mano un pugno di mosche.

Inoltre, per capire ancora di più quanto causi frammentazione la decisione della Bce presa oggi, basta aggiungere quanto Draghi ha spiegato al riguardo della Grecia: il quantitative easing varato oggi la Grecia lo potrà usare solo se rispetterà il diktat della Troika. Pazzesco. Questa non è una banca, è una piovra politico finanziaria che vuole dominare l'Europa obbligando i popoli a fare quel che la Troika impone loro di fare. La fine dell'euro non è mai stata così vicina come oggi.

max parisi

 


DRAGHI VARA LA FINE DELL'EURO: PERCHE' RIMANERCI, SE L'ITALIA DEVE GARANTIRE DA SOLA L'ACQUISTO DEI PROPRI TITOLI?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DRAGHI   BCE   EURO   FINE DELL'EURO   CRISI   FRATTURA   GERMANIA   TESORO   GOVERNO   QE   QUANTITATIVE EASING   UE   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA FINANZIARIA / I FAMOSI ''MERCATI'' CHE NE PENSANO DELLE MOSSE DELLA BCE PREVISTE DOMANI? RISPONDONO GLI ANALISTI

INCHIESTA FINANZIARIA / I FAMOSI ''MERCATI'' CHE NE PENSANO DELLE MOSSE DELLA BCE PREVISTE DOMANI?
Continua

 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / COSA DAVVERO C'E' D'ASPETTARSI DALLA UE DOPO LE ELEZIONI IN GRECIA (STAMPA ITALIANA TACE)

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / COSA DAVVERO C'E' D'ASPETTARSI DALLA UE DOPO LE ELEZIONI IN GRECIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''QUANDO UN POPOLO VOTA, COME IN GERMANIA, BISOGNA

25 settembre - ''Quando il popolo vota, bisogna prenderne atto. Ho sentito giornalisti
Continua

LA NUOVA DESTRA TEDESCA DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SALE ALL'11%

22 settembre - BERLINO - A due giorni dal voto in Germania i sondaggi indicano una
Continua

INPS, DATI ORRIBILI: 76% DEGLI ASSUNTI NEL 2017 HA UN POSTO DI

21 settembre - In Italia ''si registra un'ulteriore compressione dell'incidenza dei
Continua

LA BCE SCHIANTA IL GOVERNO PD SUL LAVORO: CALO DISOCCUPAZIONE NON

21 settembre - FRANCOFORTE - Il giudizio è tranciante e di sicuro non farà piacere al
Continua

STRANIERO CERCA DI VIOLENTARE UNA RAGAZZA IERI IERI SERA A MILANO

21 settembre - MILANO - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una
Continua

PORTUALI DI BARCELLONA RIFIUTANO SERVIZI A NAVI DELLA POLIZIA:

21 settembre - BARCELLONA - I lavoratori portuali di Barcellona hanno deciso di non
Continua

MATTEO SALVINI: ''TOTALE SOLIDARIETA' AI 14 ARRESTATI IN CATALOGNA.

20 settembre - ''Totale solidarieta' ai 14 cittadini arrestati in Catalogna dal governo
Continua

RESISTENZA PER LE VIE DI BARCELLONA: MIGLIAIA DI PERSONE OCCUPANO

20 settembre - BARCELLONA - Migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona per
Continua

APPELLO ALLA RESISTENZA DEL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONTRO IL

20 settembre - BARCELLONA - Appello alla resistenza del presidente della Catalogna
Continua

GUARDIA CIVIL OCCUPA SEDI DEL GOVERNO CATALANO, FOLLA IN PIAZZA

20 settembre - BARCELLONA - Sono almeno dieci le persone arrestate - 12 dicono fonti
Continua
Precedenti »