44.102.053
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''PERCHE' L'EURO CHE SI E' SVALUTATO DEL 26% SULL'USD E DEL 20% SUL CHF VA BENE, E SE TORNASSE LA LIRA SVALUTATA, NO?''

lunedì 19 gennaio 2015

Con una mossa a sorpresa, giovedì la Banca Centrale Svizzera ha sganciato il franco svizzero dal cambio "fisso" di 1,20 con l'euro e nel giro di un paio d'ore la moneta unica ha perso circa il 20% del suo valore rispetto alla valuta elvetica.

Del pari, l'euro, ha perso circa il 26% sul dollaro dal picco del 2008 e ben il 13,82% dal primo aprile dello scorso anno.

Perchè citiamo questi dati? Perchè proprio in quel periodo, vale a dire in piena campagna elettorale per le elezioni europee, gli economisti italiani più acclamati, Zingales, Baglioni, o Biasco, giusto per non fare nomi, esortavano gli italiani a dare un convinto e chiaro voto a favore dell'euro, paventando catastrofi in caso di uscita dalla moneta unica, prima fra tutti una drammatica svalutazione che avrebbe fatto infiammare l'inflazione e distrutto l'economia ed i risparmi del nostro paese.

Questi economisti paventavano una svalutazione nell'ordine del 50% ed un'inflazione non molto diversa. La loro convinzione, dunque, era che un'elevata svalutazione della nuova moneta avrebbe avuto conseguenze disastrose sui risparmi degli italiani e sulla vita quotidiana, con i prezzi della benzina, ad esempio, assolutamente fuori controllo.

Bene: gli stessi economisti, ora, stanno esaltando il quantitative easing proposto da Draghi, che dovrebbe portare a... una svalutazione dell'euro nell'ordine di almeno il 30% rispetto al dollaro ed alle altre valute forti, come il franco svizzero.

Eh, sì, perchè il quantitative easing, aumentando la massa monetaria in circolazione ha come effetto principale la perdita di valore della moneta rispetto alle altre.

Non a caso, i mercati hanno già iniziato a "scontare" l'euro sul dollaro, sceso ad 1,15 sul biglietto verde rispetto all'1,39 di quando gli economisti esortavano a votare per i partiti pro euro. Una bella botta di svalutazione che li vede stranamente silenti quando non apertamente favorevoli alla mossa del governatore della BCE.

Scusate, ma la svalutazione è svalutazione, per cui se è "cattiva" per la nuova lira, dovrebbero esserlo anche per il tanto amato "euro", di cui tra l'altro questi economisti lodavano la forza sul mercato.

Baglioni, ad esempio scriveva su lavoce.info "È vero che l’impatto immediato della svalutazione sarebbe un guadagno di competitività. Tuttavia, esso sarebbe presto compensato  dalla ripresa dell’inflazione, dovuta alla svalutazione della “nuova lira”: la spirale svalutazione-inflazione è un fenomeno che l’Italia conosce bene, alla luce dell’esperienza degli anni Settanta-Ottanta!" il 10 aprile del 2014 e "La liquidità immessa verrà in parte usata da chi la riceve per comprare attività estere, facendo così cadere il valore dell’euro rispetto alle altre valute. La svalutazione favorirà le nostre esportazioni nette." il 16.12.2014. So che può sembrare strano, eppure siamo in presenza dello stesso autore, ve lo posso garantire!

Francamente rimango piuttosto interdetto di fronte a scritti del genere. So per certo che il prof Baglioni saprà spiegare per filo e per segno perchè la svalutazione della nuova lira sarebbe pericolosissima, mentre quella dell'euro sarebbe bellissima, con argomenti ricchi di grafici ed equazioni. In fondo lui è un economista di professione, come i suoi colleghi citati prima (per la cronaca, anche Zingales è a favore del quantitative easing), proprio come quelli che sono riusciti a portare in deflazione un intero continente e, dopo aver provocato il disastro, chiedono carta bianca per risolverlo.

La realtà è che siamo in presenza di un sistema che "vieta" qualsiasi discussione sull'euro e sul suo disastro, una sorta di autocensura da parte di politici ed economisti che pur di non ammettere il fallimento della moneta unica e di questa ue è in grado di dire tutto ed il contrario di tutto rimanendo assolutamente impassibile, come ben documentato da Alberto Bagnai in "L'Italia può farcela".

Tuttavia non è con questo atteggiamento che si può sperare di uscire dalla crisi: sarebbe molto meglio ammettere di aver sbagliato e tornare indietro (leggasi monete nazionali), piuttosto che affrontare pericolose arrampicate sugli specchi per dimostrare di vivere nel miglior mondo possibile.

Lo sganciamento del franco svizzero dal cambio fisso con l'euro e l'aumento dei tassi negativi (ovvero paghi perchè le banche svizzere ti tengano i soldi in banca) per scoraggiare il deposito di euro convertiti in franchi svizzeri nei forzieri elvetici la dice lunga su quale sia lo stato di salute della moneta unica. A prescindere dalle giravolte più o meno disinvolte degli economisti.

Luca Campolongo

www.sosimprese.info

consulenza@sosimprese.info

 


''PERCHE' L'EURO CHE SI E' SVALUTATO DEL 26% SULL'USD E DEL 20% SUL CHF VA BENE, E SE TORNASSE LA LIRA SVALUTATA, NO?''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / ECCO I VERI DATI DI PIL E DISOCCUPAZIONE DEI PAESI DELL'EURO A CONFRONTO CON QUELLI EUROPEI SENZA EURO

INCHIESTA / ECCO I VERI DATI DI PIL E DISOCCUPAZIONE DEI PAESI DELL'EURO A CONFRONTO CON QUELLI

venerdì 17 febbraio 2017
I media di regime continuano a propagandare il mito che “fuori dall’euro c’è solo miseria, povertà disoccupazione”, unito al mantra che il Regno Unito sta
Continua
 
LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012 SU ORDINE DI OBAMA

LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012

venerdì 17 febbraio 2017
WASHINGTON - Tutti i principali partiti politici francesi sono stati spiati dalla Cia durante l'amministrazione Obama, nei sette mesi che hanno portato alle elezioni presidenziali del 2012. Lo ha
Continua
IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL VIA LIBERA A UBER.

IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL

giovedì 16 febbraio 2017
Monta la protesta dei taxisti contro il decreto Milleproroghe, che sospende per un altro anno l'efficacia di una serie di norme che dovrebbero regolamentare il servizio degli Ncc e contrastare le
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI SENZA DIRITTO D'ASILO''

IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI

giovedì 16 febbraio 2017
PARIGI - La notizia è riportata dai principali quotidiani francesi, ma in Italia non è stata resa pubblica perchè scatenerebbe una tale ondata di proteste da travolgere il
Continua
SINDACATO POLIZIA A SAVIANO: SUE CONSIDERAZIONI SUL SUICIDIO DI LAVAGNA RASENTANO IL CRIMINALE E RISULTANO DIFFAMATORIE

SINDACATO POLIZIA A SAVIANO: SUE CONSIDERAZIONI SUL SUICIDIO DI LAVAGNA RASENTANO IL CRIMINALE E

mercoledì 15 febbraio 2017
“La decisa presa di posizione di Saviano in favore della legalizzazione della droga, nonostante la sua schizofrenica parte recitata di quello che si batte contro il traffico di stupefacenti,
Continua
 
''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED MALLOCH, DESIGNATO DA TRUMP)

''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED

mercoledì 15 febbraio 2017
BRUXELLES - Per sapere come viene vista la Ue negli Stati Uniti basta ascoltare cosa dice Ted Malloch, designato dal Presidente Trump ad essere il nuovo ambasciatore americano presso l'Unione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA BANCA CENTRALE SVIZZERA HA REPUTATO DI NON RIUSCIRE A REGGERE LA FUGA DALL'EURO E HA SGANCIATO IL FRANCO (CAMPOLONGO)

LA BANCA CENTRALE SVIZZERA HA REPUTATO DI NON RIUSCIRE A REGGERE LA FUGA DALL'EURO E HA SGANCIATO
Continua

 
SYRIZA: ''PROPONIAMO LA CONFERENZA EUROPEA SUL DEBITO NON SOLO DELLA GRECIA, MA OVUNQUE SIA ALTISSIMO E INSOSTENIBILE''

SYRIZA: ''PROPONIAMO LA CONFERENZA EUROPEA SUL DEBITO NON SOLO DELLA GRECIA, MA OVUNQUE SIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ALTRO CASO DI MENINGITE A BOLZANO, MAI COSI' TANTI CASI IN PASSATO

17 febbraio - BOLZANO - In Alto Adige si e' verificato un altro caso di infezione da
Continua

SALVINI: ''BERLUSCONI SI CHIARISCA LE IDEE SU EURO, IMMIGRAZIONE,

17 febbraio - FIRENZE - ''E' Berlusconi che deve chiarirsi le idee sull'euro,
Continua

DOPPIA LEGNATA ELETTORALE IN ARRIVO PER I LABURISTI IL PROSSIMO 23

17 febbraio - LONDRA - Doppia legnata elettorale in arrivo per i Laburisti. I collegi
Continua
IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON 15 ALTRI

IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON

16 febbraio - L'AQUILA - Nell'ambito di un'inchiesta della procura della Repubblica
Continua

PISAPIA (E MOLTI ALTRI DEL PD) STANNO PREPARANDO IL NUOVO PARTITO.

16 febbraio - ''Campo Progressista prosegue in piena autonomia il lavoro di
Continua

UE VUOLE CHE LA GRAN BRETAGNA PAGHI LA BREXIT? LONDRA CHIEDE

16 febbraio - LONDRA - Nella Ue più volte a Bruxelles si è voluto sottolineare che
Continua

MORTE DI DAVID ROSSI (MPS) ''IMPROBABILE SIA OMICIDIO'' ALLORA E'

16 febbraio - SIENA - Dato che l'omicidio non è escluso, è solo altamente
Continua
LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A FAVORE DI UBER

LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A

16 febbraio - ROMA - Nuova protesta dei tassisti nei pressi del Senato per il rinvio
Continua

RALLENTA L'OCCUPAZIONE IN GERMANIA E TORNA AI VALORI DEL 2013

16 febbraio - BERLINO - L'occupazione della Germania è cresciuta al ritmo più debole
Continua

OGGI SI VOTA A STRASBURGO PER IL CETA (LIBERO SCAMBIO COL CANADA)

15 febbraio - STRASBURGO - ''No all'ennesimo favore alle multinazionali, no alla
Continua
Precedenti »