89.338.933
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''PERCHE' L'EURO CHE SI E' SVALUTATO DEL 26% SULL'USD E DEL 20% SUL CHF VA BENE, E SE TORNASSE LA LIRA SVALUTATA, NO?''

lunedì 19 gennaio 2015

Con una mossa a sorpresa, giovedì la Banca Centrale Svizzera ha sganciato il franco svizzero dal cambio "fisso" di 1,20 con l'euro e nel giro di un paio d'ore la moneta unica ha perso circa il 20% del suo valore rispetto alla valuta elvetica.

Del pari, l'euro, ha perso circa il 26% sul dollaro dal picco del 2008 e ben il 13,82% dal primo aprile dello scorso anno.

Perchè citiamo questi dati? Perchè proprio in quel periodo, vale a dire in piena campagna elettorale per le elezioni europee, gli economisti italiani più acclamati, Zingales, Baglioni, o Biasco, giusto per non fare nomi, esortavano gli italiani a dare un convinto e chiaro voto a favore dell'euro, paventando catastrofi in caso di uscita dalla moneta unica, prima fra tutti una drammatica svalutazione che avrebbe fatto infiammare l'inflazione e distrutto l'economia ed i risparmi del nostro paese.

Questi economisti paventavano una svalutazione nell'ordine del 50% ed un'inflazione non molto diversa. La loro convinzione, dunque, era che un'elevata svalutazione della nuova moneta avrebbe avuto conseguenze disastrose sui risparmi degli italiani e sulla vita quotidiana, con i prezzi della benzina, ad esempio, assolutamente fuori controllo.

Bene: gli stessi economisti, ora, stanno esaltando il quantitative easing proposto da Draghi, che dovrebbe portare a... una svalutazione dell'euro nell'ordine di almeno il 30% rispetto al dollaro ed alle altre valute forti, come il franco svizzero.

Eh, sì, perchè il quantitative easing, aumentando la massa monetaria in circolazione ha come effetto principale la perdita di valore della moneta rispetto alle altre.

Non a caso, i mercati hanno già iniziato a "scontare" l'euro sul dollaro, sceso ad 1,15 sul biglietto verde rispetto all'1,39 di quando gli economisti esortavano a votare per i partiti pro euro. Una bella botta di svalutazione che li vede stranamente silenti quando non apertamente favorevoli alla mossa del governatore della BCE.

Scusate, ma la svalutazione è svalutazione, per cui se è "cattiva" per la nuova lira, dovrebbero esserlo anche per il tanto amato "euro", di cui tra l'altro questi economisti lodavano la forza sul mercato.

Baglioni, ad esempio scriveva su lavoce.info "È vero che l’impatto immediato della svalutazione sarebbe un guadagno di competitività. Tuttavia, esso sarebbe presto compensato  dalla ripresa dell’inflazione, dovuta alla svalutazione della “nuova lira”: la spirale svalutazione-inflazione è un fenomeno che l’Italia conosce bene, alla luce dell’esperienza degli anni Settanta-Ottanta!" il 10 aprile del 2014 e "La liquidità immessa verrà in parte usata da chi la riceve per comprare attività estere, facendo così cadere il valore dell’euro rispetto alle altre valute. La svalutazione favorirà le nostre esportazioni nette." il 16.12.2014. So che può sembrare strano, eppure siamo in presenza dello stesso autore, ve lo posso garantire!

Francamente rimango piuttosto interdetto di fronte a scritti del genere. So per certo che il prof Baglioni saprà spiegare per filo e per segno perchè la svalutazione della nuova lira sarebbe pericolosissima, mentre quella dell'euro sarebbe bellissima, con argomenti ricchi di grafici ed equazioni. In fondo lui è un economista di professione, come i suoi colleghi citati prima (per la cronaca, anche Zingales è a favore del quantitative easing), proprio come quelli che sono riusciti a portare in deflazione un intero continente e, dopo aver provocato il disastro, chiedono carta bianca per risolverlo.

La realtà è che siamo in presenza di un sistema che "vieta" qualsiasi discussione sull'euro e sul suo disastro, una sorta di autocensura da parte di politici ed economisti che pur di non ammettere il fallimento della moneta unica e di questa ue è in grado di dire tutto ed il contrario di tutto rimanendo assolutamente impassibile, come ben documentato da Alberto Bagnai in "L'Italia può farcela".

Tuttavia non è con questo atteggiamento che si può sperare di uscire dalla crisi: sarebbe molto meglio ammettere di aver sbagliato e tornare indietro (leggasi monete nazionali), piuttosto che affrontare pericolose arrampicate sugli specchi per dimostrare di vivere nel miglior mondo possibile.

Lo sganciamento del franco svizzero dal cambio fisso con l'euro e l'aumento dei tassi negativi (ovvero paghi perchè le banche svizzere ti tengano i soldi in banca) per scoraggiare il deposito di euro convertiti in franchi svizzeri nei forzieri elvetici la dice lunga su quale sia lo stato di salute della moneta unica. A prescindere dalle giravolte più o meno disinvolte degli economisti.

Luca Campolongo

www.sosimprese.info

consulenza@sosimprese.info

 


''PERCHE' L'EURO CHE SI E' SVALUTATO DEL 26% SULL'USD E DEL 20% SUL CHF VA BENE, E SE TORNASSE LA LIRA SVALUTATA, NO?''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA BANCA CENTRALE SVIZZERA HA REPUTATO DI NON RIUSCIRE A REGGERE LA FUGA DALL'EURO E HA SGANCIATO IL FRANCO (CAMPOLONGO)

LA BANCA CENTRALE SVIZZERA HA REPUTATO DI NON RIUSCIRE A REGGERE LA FUGA DALL'EURO E HA SGANCIATO
Continua

 
SYRIZA: ''PROPONIAMO LA CONFERENZA EUROPEA SUL DEBITO NON SOLO DELLA GRECIA, MA OVUNQUE SIA ALTISSIMO E INSOSTENIBILE''

SYRIZA: ''PROPONIAMO LA CONFERENZA EUROPEA SUL DEBITO NON SOLO DELLA GRECIA, MA OVUNQUE SIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua
Precedenti »