89.315.667
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NOMISMA: ''LA BCE DEVE COMPRARE TITOLI DI STATO FINO A DUEMILA MILIARDI, SE VUOLE BATTERE LA DEFLAZIONE'' (EURO CROLLERA')

venerdì 16 gennaio 2015

BOLOGNA - "In condizioni normali il calo del greggio e' una notizia univocamente positiva: la flessione aumenta i redditi reali dei consumatori e i profitti delle imprese nei paesi importatori, come l'Italia e le altre economie euro; la spinta sulle loro domande interne piu' che compensa il regresso dell'export verso i paesi fornitori di energia e traina la crescita del Pil" - con queste parole si apre l'analisi di scenario dal titolo Insidie Petrolifere, curata da Sergio De Nardis - capo economista di Nomisma - e pubblicata oggi all'interno della newsletter relativa al mese di gennaio 2015.

Quando si parla di crollo petrolio, e' inevitabile che la memoria torni a quei paesi industriali che hanno tratto giovamento - in termini di crescita - dagli effetti del contro shock petrolifero verificatosi nel 1986. Purtroppo, pero', il 2015 e' ben lontano dal 1986, cronologicamente ma anche economicamente: con un'inflazione a zero e i tassi d'interesse della Bce anch'essi a zero, l'economia europea attraversa una fase tutt'altro che normale, e anche dietro le notizie piu' ottimistiche possono nascondersi insidie di grande portata.

L'analisi del Think Thank bolognese si propone di indagare gli effetti dello shock di riduzione dei costi, consentito dal calo del greggio: se e' vero che, in condizioni di normalita', la riduzione dei costi porta a una caduta dell'inflazione e a un aumento del PIL - com'e' avvenuto nel 1986 - e' necessario, pero', che la politica monetaria abbia la possibilita' di contrastare la discesa dell'inflazione sotto i livelli di equilibrio; per scongiurare quest'eventualita' occorre ridurre i tassi d'interesse ma se questi sono gia' al limite zero - ovvero al minimo - si avranno effetti di contrazione dell'attivita' economica che coinvolgeranno, soprattutto, i soggetti piu' colpiti dal calo dei prezzi, ovvero i debitori, siano essi Stato o privati.

E' per questo che l'azione della Bce dev'essere tempestiva ed efficace e vertere - con lo strumento dei tassi d'interesse fuori uso - sull'ampliamento dell'immissione di liquidita' per contrastare l'abbattimento delle aspettative d'inflazione; aspettative che al momento sono estremamente basse per quanto concerne tanto il tasso d'inflazione italiano quanto quello dell'area Euro, come si evince confrontando i rendimenti dei Buoni del Tesoro ordinari con quelli indicizzati.

Da non sottovalutare - per De Nardis - anche gli effetti che un abbassamento generale dei prezzi potrebbe avere sul mercato del lavoro: se ai prezzi in calo corrisponde un maggiore costo reale del lavoro, il processo di riassorbimento della disoccupazione ne verra' rallentato e ostacolato; anche in questo caso il tempismo del calo del greggio si dimostra dei peggiori, manifestandosi in un momento in cui l'Italia e le economie europee avrebbero bisogno di un'inflazione maggiore, e non minore. De Nardis evidenzia come per contrastare possibili effetti di disinflazione e la caduta delle aspettative, alla Bce non resti che ricorrere al Quantitative easing, ovvero a un'azione prolungata di acquisti di titoli pubblici e privati nel mercato secondario per arrivare ad abbassare i tassi d'interesse reali, attraverso la creazione di inflazione e - soprattutto - aspettative d'inflazione.

Per arrivare all'obiettivo d'inflazione al 2% per l'eurozona - stima De Nardis sull'esperienza di Qe americana e inglese - occorrerebbe un'iniezione minima di 1000 miliardi di euro (80 al mese). Questa cifra pero' non risulterebbe assolutamente sufficiente qualora il tasso reale di equilibrio europeo (quello che cioe' assicura il pieno impiego) fosse diventato negativo: in tal caso la Bce dovrebbe effettuare interventi ancora piu' forti, da 100 miliardi di euro al mese e piu', per un totale complessivo di non meno di 1.500 miliardi di euro, forse 2.000.

E' chiaro che un'operazione di tale portata incontri le resistenze di paesi come la Germania che - per correggere gli squilibri coi paesi periferici- dovrebbe portare l'inflazione al 3%, ed e' proprio per questo che sara' sempre compito della Bce convincere anche gli operatori piu' restii all'adozione del Qe sino al raggiungimento dell'obiettivo, ovvero dell'inflazione al 2%.

Redazione Milano


NOMISMA: ''LA BCE DEVE COMPRARE TITOLI DI STATO FINO A DUEMILA MILIARDI, SE VUOLE BATTERE LA DEFLAZIONE'' (EURO CROLLERA')




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EX GIUDICE DAMBRUOSO DENUNCIA ''TRA ASSOCIAZIONI ISLAMICHE RICONOSCIUTE DAL COMUNE DI MILANO, ALCUNE NELLE BLACK LIST''

L'EX GIUDICE DAMBRUOSO DENUNCIA ''TRA ASSOCIAZIONI ISLAMICHE RICONOSCIUTE DAL COMUNE DI MILANO,
Continua

 
IL MOVIMENTO ''NOI CON SALVINI'' ENTRA NEL CONSIGLIO COMUNALE DI PALERMO: ADESIONI DI CONSIGLIERI, AL VIA IL NUOVO PARTITO

IL MOVIMENTO ''NOI CON SALVINI'' ENTRA NEL CONSIGLIO COMUNALE DI PALERMO: ADESIONI DI CONSIGLIERI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua
Precedenti »