63.356.244
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA FESTEGGIA LA MAGGIOR CRESCITA DEL PIL DEGLI ULTIMI 10 ANNI GRAZIE AD AVER DEPREDATO LA GRECIA COMPLICE LA UE

giovedì 15 gennaio 2015

BERLINO - C'è qualcosa di profondamente malato, nell'Eurozona, se a fronte del dato negativo del Pil nel 2014 di praticamente tutti gli altri Paesi che usano l'euro, quelIo tedesco invece è il migliore degli ultimi 10 anni. l Pil della Germania, infatti, nel 2014 è cresciuto dell'1,5%, crescendo più della media degli ultimi 10 anni che è stata pari a +1,2%. Il dato 2014 è molto superiore a 2012 e 2013 quando si registrarono +0,4% e +0,1%. Lo rende noto Destatis, agenzia statistica statale tedesca.

A guidare la crescita tedesca sono stati i consumi, cresciuti dell'1,1%, mentre la spesa della pubblica amministrazione è salita dell'1%. Bene anche gli investimenti fissi lordi in macchinari e attrezzature da parte delle imprese e delle amministrazioni pubbliche a +3,7% sul 2013. Bene l'export, +3,7% ma anche le importazioni sono cresciute fortemente (+3,3%), con un apporto dello 0,4% al pil. Bene le costruzioni, un forte aumento del 2,7% in termini di prestazioni economiche, l'industria rappresenta un buon quarto del valore aggiunto lordo totale ec resce dell'1,1%. Infine i servizi dove il valore lordo rettificato prezzo aggiunto di tutti i settori economici è aumentato dell'1,4% rispetto all'anno precedente.

Stando così le cose, il numero di occupati ha raggiunto un livello record per l'ottavo anno consecutivo nel 2014 (42,7 milioni) con un aumento di 371.000 persone o lo 0,9%, rispetto al 2013.

La produttività del lavoro (prodotto interno lordo rettificato-prezzo per ora lavorata dalle persone occupate) è rimasta pressoché invariato nel 2014 rispetto all'anno precedente (+ 0,1%). Quando calcolati per persona occupata, si ha un +0,6% sul 2013. Per il terzo anno consecutivo, la pubblica amministrazione tedesca ha chiuso in pareggio.

A che si deve questa situazione è presto detto: l'euro rappresenta la valuta ideale per la Germania, rappresenta il valore aggiunto dei suoi prodotti e la solidità della sua economia. E c'è un dato in più: la Germania ha sfruttato a fondo il suo peso dentro la Ue, a partire dalla "riunificazione" del 1990 a seguito della caduta del Muro di Berlino. 

Gli enormi disavanzi dell'unificazione sono stati guardati con magnanimità dal resto d'Europa, e da lì in poi la Germania ha goduto di trattamenti d'enorme favore da parte delle istituzioni europee, diventati trattamenti privilegiati ne caso della crisi della Grecia. 

In una economia sana e in una finanza regolata dal mercato, le banche tedesche - private - che vollero correre lecitamente il rischio di prestare soldi alla Grecia, avrebbero dovuto pagarne il prezzo, di quel rischio, come accade quando viene prestato denaro a un cliente poco affidabile. Invece, la Germania oggi gode di questi suoi risultati ma alla base c'è l'enorme truffa perpetrata ai danni dei contribuenti europei che con i soldi delle loro tasse finanziano la Ue, la quale ha prestato a sua volta questi soldi di nuovo alla Grecia con l'obbligo - che è stato accettato dai governi a loro volta imposti dalla Ue - di renderli principalmente alla Germania. Così, la Germania ha letteralmente scaricato sulla Ue i debiti contratti dalle sue banche con la Grecia. 

Questo, c'è alla base del tronfio successo economico di cui si vanta la signora Merkel.

max parisi


LA GERMANIA FESTEGGIA LA MAGGIOR CRESCITA DEL PIL DEGLI ULTIMI 10 ANNI GRAZIE AD AVER DEPREDATO LA GRECIA COMPLICE LA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA. EURO. GRECIA   MERKEL   BCE   REDDITO   TASSE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RUSSIA E CINA (CON UN SOCIO AMERICANO!) FANNO NASCERE UNA NUOVA AGENZIA DI RATING GLOBALE (CONTRO MOODY'S, S&P, FITCH)

RUSSIA E CINA (CON UN SOCIO AMERICANO!) FANNO NASCERE UNA NUOVA AGENZIA DI RATING GLOBALE (CONTRO
Continua

 
LA SVIZZERA TOGLIE IL BLOCCO AL CAMBIO CON L'EURO E L'EURO PERDE OLTRE IL 30% IN POCHI MINUTI. E' LA SUA FINE.

LA SVIZZERA TOGLIE IL BLOCCO AL CAMBIO CON L'EURO E L'EURO PERDE OLTRE IL 30% IN POCHI MINUTI. E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua

L'OLANDA SI ''ACCORGE'' DELL'INVASIONE AFRICANA DELLA UE... (E

19 settembre - AMSTERDAM - Il ministro dell'Interno olandese, Mark Harbers, ha scritto
Continua
Precedenti »