44.251.820
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA FESTEGGIA LA MAGGIOR CRESCITA DEL PIL DEGLI ULTIMI 10 ANNI GRAZIE AD AVER DEPREDATO LA GRECIA COMPLICE LA UE

giovedì 15 gennaio 2015

BERLINO - C'è qualcosa di profondamente malato, nell'Eurozona, se a fronte del dato negativo del Pil nel 2014 di praticamente tutti gli altri Paesi che usano l'euro, quelIo tedesco invece è il migliore degli ultimi 10 anni. l Pil della Germania, infatti, nel 2014 è cresciuto dell'1,5%, crescendo più della media degli ultimi 10 anni che è stata pari a +1,2%. Il dato 2014 è molto superiore a 2012 e 2013 quando si registrarono +0,4% e +0,1%. Lo rende noto Destatis, agenzia statistica statale tedesca.

A guidare la crescita tedesca sono stati i consumi, cresciuti dell'1,1%, mentre la spesa della pubblica amministrazione è salita dell'1%. Bene anche gli investimenti fissi lordi in macchinari e attrezzature da parte delle imprese e delle amministrazioni pubbliche a +3,7% sul 2013. Bene l'export, +3,7% ma anche le importazioni sono cresciute fortemente (+3,3%), con un apporto dello 0,4% al pil. Bene le costruzioni, un forte aumento del 2,7% in termini di prestazioni economiche, l'industria rappresenta un buon quarto del valore aggiunto lordo totale ec resce dell'1,1%. Infine i servizi dove il valore lordo rettificato prezzo aggiunto di tutti i settori economici è aumentato dell'1,4% rispetto all'anno precedente.

Stando così le cose, il numero di occupati ha raggiunto un livello record per l'ottavo anno consecutivo nel 2014 (42,7 milioni) con un aumento di 371.000 persone o lo 0,9%, rispetto al 2013.

La produttività del lavoro (prodotto interno lordo rettificato-prezzo per ora lavorata dalle persone occupate) è rimasta pressoché invariato nel 2014 rispetto all'anno precedente (+ 0,1%). Quando calcolati per persona occupata, si ha un +0,6% sul 2013. Per il terzo anno consecutivo, la pubblica amministrazione tedesca ha chiuso in pareggio.

A che si deve questa situazione è presto detto: l'euro rappresenta la valuta ideale per la Germania, rappresenta il valore aggiunto dei suoi prodotti e la solidità della sua economia. E c'è un dato in più: la Germania ha sfruttato a fondo il suo peso dentro la Ue, a partire dalla "riunificazione" del 1990 a seguito della caduta del Muro di Berlino. 

Gli enormi disavanzi dell'unificazione sono stati guardati con magnanimità dal resto d'Europa, e da lì in poi la Germania ha goduto di trattamenti d'enorme favore da parte delle istituzioni europee, diventati trattamenti privilegiati ne caso della crisi della Grecia. 

In una economia sana e in una finanza regolata dal mercato, le banche tedesche - private - che vollero correre lecitamente il rischio di prestare soldi alla Grecia, avrebbero dovuto pagarne il prezzo, di quel rischio, come accade quando viene prestato denaro a un cliente poco affidabile. Invece, la Germania oggi gode di questi suoi risultati ma alla base c'è l'enorme truffa perpetrata ai danni dei contribuenti europei che con i soldi delle loro tasse finanziano la Ue, la quale ha prestato a sua volta questi soldi di nuovo alla Grecia con l'obbligo - che è stato accettato dai governi a loro volta imposti dalla Ue - di renderli principalmente alla Germania. Così, la Germania ha letteralmente scaricato sulla Ue i debiti contratti dalle sue banche con la Grecia. 

Questo, c'è alla base del tronfio successo economico di cui si vanta la signora Merkel.

max parisi


LA GERMANIA FESTEGGIA LA MAGGIOR CRESCITA DEL PIL DEGLI ULTIMI 10 ANNI GRAZIE AD AVER DEPREDATO LA GRECIA COMPLICE LA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA. EURO. GRECIA   MERKEL   BCE   REDDITO   TASSE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RUSSIA E CINA (CON UN SOCIO AMERICANO!) FANNO NASCERE UNA NUOVA AGENZIA DI RATING GLOBALE (CONTRO MOODY'S, S&P, FITCH)

RUSSIA E CINA (CON UN SOCIO AMERICANO!) FANNO NASCERE UNA NUOVA AGENZIA DI RATING GLOBALE (CONTRO
Continua

 
LA SVIZZERA TOGLIE IL BLOCCO AL CAMBIO CON L'EURO E L'EURO PERDE OLTRE IL 30% IN POCHI MINUTI. E' LA SUA FINE.

LA SVIZZERA TOGLIE IL BLOCCO AL CAMBIO CON L'EURO E L'EURO PERDE OLTRE IL 30% IN POCHI MINUTI. E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VIOLENTE MANIFESTAZIONI IN CORSO IN SUDAFRICA CONTRO GLI IMMIGRATI

24 febbraio - Almeno 136 persone sono state arrestate in relazione alle proteste di
Continua

MALORE DEL SINDACO VIRGINIA RAGGI, RICOVERATA IN OSPEDALE A ROMA

24 febbraio - ROMA - Dopo il malore di stamani le condizioni del sindaco di Roma,
Continua

IN ARRIVO IN GRAN BRETAGNA I CORSI DI LAUREA ''INTENSIVI'' DELLA

24 febbraio - LONDRA - Sono in arrivo in Gran Bretagna corsi di laurea 'express',
Continua

IL COMMISSARIO UE MOSCOVICI: MARINE LE PEN PUO' VINCERE E DIVENTARE

24 febbraio - ''Ora dobbiamo prendere sul serio questa ipotesi''. Lo ha detto il
Continua

LEGA CONDANNATA PER AVER USATO LA PAROLA ''CLANDESTINI'' (SAREBBE

23 febbraio - MILANO - ''C'e' qualcuno che, oltre ad imporci un'immigrazione fuori
Continua

BRUTALE SCHIANTO DELLE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO: -91,1%

23 febbraio - Brusca frenata con schianto - viste le percentuali di caduta - nel 2016
Continua

PERFINO PADOAN AMMETTE CHE CI POTRANNO ESSERE ALTRE ''BREXIT'' A

23 febbraio - PARIGI - L'Europa ha la possibilita' di utilizzare la Brexit come
Continua
A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I BANANI...

A MILANO IN PIAZZA DUOMO COLLOCATE TIPICHE PIANTE LOMBARDE: I

23 febbraio - MILANO - Dopo le palme in piazza Duomo a Milano spuntano i banani...
Continua

CROLLO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO A DICEMBRE, PEGGIO DEL 2015 (CHE

23 febbraio - Nel mese dell'anno che normalmente vede un incremento delle vendite al
Continua

8 ANNI ALL'EX PRESIDENTE DI CARIGE: TRUFFA RICICLAGGIO ASSOCIAZIONE

22 febbraio - GENOVA - Otto anni, 2 mesi e interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Continua
Precedenti »