42.261.924
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MI5: FRATELLI KILLER DELL'HEBDO ''CONNESSI'' CON TERRORISTI ISLAMICI A LONDRA! COULIBALY INCONTRO' SARKOZY (BOOM!)

venerdì 9 gennaio 2015

LONDRA - I servizi segreti britannici hanno scoperto un legame tra la galassia jihadista britannica e l'attacco terroristico a Charlie Hebdo. Lo rende noto il Daily Telegraph specificando che uno dei due fratelli responsabili della strage compiuta nella sede del giornale satirico, è stato il 'discepolo' di luogotenente di Abu Hamza presso la moschea di Finsbury Park, a nord di Londra. Il 32enne Cherif Kouachi, sarebbe infatti stato indottrinato da Djamel Beghal, un franco-algerino accusato di aver reclutato Richard Reid (l'attentatore che nel 2001 cercò di far detonare un ordigno nascosto nelle sue scarpe a bordo di un volo di American Airlines da Parigi per Miami) e Zacarias Moussaoui, il terrorista marocchino coinvolto nell'attentato dell'11 settembre. Secondo un ex informatore dell'agenzia dell'intelligence britannica MI5, che ha lavorato sotto copertura nella moschea di Finsbury Park, la sparatoria di Parigi è "l'eredità di Abu Hamza". Estradato dalla Gran Bretagna negli Usa l'ex imam radicale è in attesa di sentenza dopo essere stato giudicato colpevole di terrorismo da un tribunale di New York.

Come sottolinea il quotidiano, Beghal, che a volte si fa chiamare proprio Abu Hamza, si è vantato più volte di aver creato una vasta rete di "cellule dormienti" nel Regno Unito, in Spagna, in Germania e anche in Francia. Beghal avrebbe reclutato Kouachi in prigione e dopo essere usciti dal carcere, i due sarebbero rimasti in contatto, venendo anche fotografati dai servizi di sicurezza francesi in diverse occasioni. Proprio in seguito ai contatti intercorsi con noti jihadisti che si erano addestrati con Al Qaeda, Cherif era stato inserito insieme al fratello Said nella no fly list britannica. 

Quanto invece al killer islamico che ha dato l'assalto al negozio kosher a Parigi, è un giornale francese a fare una scoperta clamorosa.

Amedy Coulibaly, l'uomo sospettato di avere ucciso una poliziotta a Montrouge e attualmente asserragliato con degli ostaggi nel negozio di alimentari ebraico di Parigi forse incontrò nel 2009 l'allora presidente francese Nicolas Sarkozy.

Lo scrive Le Nouvel Observateur, citando un articolo del 15 luglio 2009 di un'edizione locale di Le Parisien. Il giornale in quell'occasione intervistava Coulibaly alla vigilia di un previsto incontro con il capo di Stato. Il 'terzo uomo' della strage di Charlie Hebdo, allora 27enne e già con precedenti penali alle spalle, faceva parte di una delegazione di nove persone candidate a partecipare a Grigny un incontro con Sarkozy per discutere del tema dell'occupazione. Dalla lettura dell'articolo non è possibile confermare se l'incontro tra Coulibaly e Sarkozy si sia effettivamente svolto. 

Ora, a fronte di queste notizie, Hollande ha il dovere - sottolineiamo il dovere - di dimettersi. I casi sono soltanto due: Hollande era a conoscenza di queste notizie sui tre killer islamici che stanno mettendo a ferro e fuoco Parigi, e allora il suo non aver agito prima per bloccarli è criminale e come tale un gesto incompatibile con la sua carica di presidente della Repubblica, oppure Hollande era all'oscuro di tutto e quindi un incompetente disinteressato delle vicende più delicate e pericolose della Repubblica di cui è a capo. Anche in questo caso, per manifesta incapacità d'intendere e di volere essere all'altezza del ruolo, le sue dimissioni sono obbligatorie.

Redazione Milano.

 


MI5: FRATELLI KILLER DELL'HEBDO ''CONNESSI'' CON TERRORISTI ISLAMICI A LONDRA! COULIBALY INCONTRO' SARKOZY (BOOM!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'OTTUSA SIGNORA MERKEL DICE NO ALLA FINE DELLE SANZIONI ALLA RUSSIA (CONTRO LA STESSA CONFINDUSTRIA TEDESCA)

L'OTTUSA SIGNORA MERKEL DICE NO ALLA FINE DELLE SANZIONI ALLA RUSSIA (CONTRO LA STESSA
Continua

 
STATI UE ORA DEVONO COPRIRE BUCO DI 45,7 MILIARDI DI EURO NEL FONDO PENSIONI DEI DIRIGENTI, FUNZIONARI E IMPIEGATI UE!

STATI UE ORA DEVONO COPRIRE BUCO DI 45,7 MILIARDI DI EURO NEL FONDO PENSIONI DEI DIRIGENTI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »