89.282.500
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'OTTUSA SIGNORA MERKEL DICE NO ALLA FINE DELLE SANZIONI ALLA RUSSIA (CONTRO LA STESSA CONFINDUSTRIA TEDESCA)

venerdì 9 gennaio 2015

BERLINO - "Nein!" La cancelliera Merkel si è detta contraria ad una progressiva revoca delle sanzioni europee contro la Russia. Dopo l'incontro con il premier ucraino Arsenj Jatsenjuk, ieri, la Merkel ha escluso un progressivo allentamento della politica sanzionatoria contro Mosca, anche nel caso di progressi nell'attuazione dell'accordo di Minsk per favorire una deescalation nell'Est dell'Ucraina.

"Penso che prima di revocare queste sanzioni dobbiamo vedere applicato l'accordo di Minsk nella sua interezza", ha dichiarato Merkel, che con queste parole ha chiuso alle richieste di deescalation formulate da alcuni governi europei - capofila la Francia - e da parti molto importanti del mondo politico ed economico tedesco, ad esempio la stessa confindustria.

Durante la sua visita a Berlino, il premier ucraino ha chiesto nuovi aiuti finanziari: a seguito "dell'intervento russo", infatti, l'Ucraina ha perso il 20 per cento della sua economia nazionale e la produzione industriale e' calata del 10 per cento, ha dichiarato ieri Jatsenjuk in un'intervista al quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung".

Per questo il suo Paese necessita di piu' dei 17 miliardi di dollari promessi nel 2014 dal Fondo Monetario Internazionale, denaro per altro mai arrivato a Kiev.

Jatsenjuk non ha voluto nominare somme precise, ma non ha nemmeno smentito le notizie che parlano di un ulteriore iniezione di denaro da 15 miliardi di dollari, che Kiev intenderebbe far "scucire" alla Ue.

Il suo paese - a detta di Jatsenjuk - starebbe facendo di tutto "per gestire la crisi": un impegno elogiato dalla stessa cancelliera, che ha definito le politiche del nuovo governo ucraino "ambiziose e risolute" due parole che la Merkel usa spesso...

Intanto si inasprisce lo scontro tra l'Ucraina e la Russia sui giacimenti di gas nel Mar Nero. La compagnia statale ucraina Naftogaz sta valutando l'idea di avviare un'azione legale contro la Russia: "Attualmente la nostra azienda non ha accesso a molti dei suoi giacimenti in alto mare", ha dichiarato il numero uno di Naftogaz Andrij Kobolev al quotidiano "Sueddeutsche Zeitung". Questi giacimenti, infatti, si trovano sotto il controllo della Russia, o per meglio dire sono in acque territoriali della Crimea. Uno scontro che fa emergere una sfaccettatura del conflitto tra Kiev e Mosca finora trascurata: dopo l'annessione della Crimea, infatti, la Russia - di cui ora la Crimea fa parte dopo il referendum popolare che ne ha decretato l'unione - ha rivendicato anche l'accesso esclusivo alla zona economica al largo della Penisola (nelle sue acque territoriali) compresi ovviamente i giacimenti di gas e petrolio. Naftogaz intende quindi appellarsi ai tribunali internazionali, con un esisto ovviamente nullo. 

Redazione Milano


L'OTTUSA SIGNORA MERKEL DICE NO ALLA FINE DELLE SANZIONI ALLA RUSSIA (CONTRO LA STESSA CONFINDUSTRIA TEDESCA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MERKEL   SANZIONI   RUSSIA   GERMANIA   UCRAINA   KIEV   MOSCA   GAS   PETROLIO   MAR NERO   BERLINO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
I DUE KILLER ISLAMICI DELLA STRAGE DELL'HEBDO ERANO ''VECCHIE CONOSCENZE'' DEI SERVIZI SEGRETI FRANCESI (HOLLANDE VATTENE)

I DUE KILLER ISLAMICI DELLA STRAGE DELL'HEBDO ERANO ''VECCHIE CONOSCENZE'' DEI SERVIZI SEGRETI
Continua

 
MI5: FRATELLI KILLER DELL'HEBDO ''CONNESSI'' CON TERRORISTI ISLAMICI A LONDRA! COULIBALY INCONTRO' SARKOZY (BOOM!)

MI5: FRATELLI KILLER DELL'HEBDO ''CONNESSI'' CON TERRORISTI ISLAMICI A LONDRA! COULIBALY INCONTRO'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua
Precedenti »