49.952.236
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TSIPRAS A RENZI: ''LA TROIKA HA COMPORTAMENTI DELINQUENZIALI, NON FARLA ENTRARE IN ITALIA E SE VINCIAMO ALLEATI CON NOI''

martedì 6 gennaio 2015

ATENE - Quando mancano ormai venti giorni al cruciale voto politico in Grecia, che potrebbe provocare conseguenze sull'Eurozona, la breve campagna elettorale ellenica si surriscalda, archiviate le festività natalizie. Il tutto nel segno della massima incertezza, per l'esistenza dell'euro: il partito della sinistra radicale Syriza resta infatti saldamente in testa ai sondaggi.

E nelle anticipazioni di un libro-intervista di imminente uscita "Alexis Tsipras, La mia Sinistra", il leader di Syriza lancia un monito all'Italia: "La troika ha comportamenti delinquenziali", l'Italia non deve farli insediare alla guida del Paese. Inoltre ritiene che quelli che definisce "funzionariucci mediocri" debbano anche essere "perseguiti penalmente".

Per Tsipras "la sola possibilità, è poter dare una risposta popolare a questo comportamento delinquenziale. Questa risposta popolare non si può dare solo con una vittoria di Syriza alle elezioni, ci vuole un'ampia vittoria di Syriza, insieme alle forze con cui ci alleeremo -dice il leader -. Assisteremo ad un terremoto politico in tutta Europa che costringerà anche i governi degli altri paesi del Sud a sintonizzarsi con i nostri sforzi che mirano ad affrontare il problema in modo razionale, ad una soluzione che sia prima di tutto più giusta per i paesi del Sud Europa".

"Penso - argomenta ancora Tsipras - che se il governo greco di Syriza farà da traino al carro della politica di contrapposizione e rivendicazione, riuscirà a trascinare con sé, molto probabilmente, anche il governo Renzi, anche quello che potrebbe essere il nuovo governo spagnolo".

Nell'ultimo sondaggio condotto dalla società Rass per conto del quotidiano "Eleftheros Typos" Syriza, visto da molti osservatori interni ed esteri come un rischio per la permanenza greca nell'Eurozona, ottiene il 30,4% delle preferenze contro il 27,3% di Nea Dimokratia.

Al terzo posto si trova il Partito Comunista di Grecia (Kke) con il 4,8%. Seguono To Potami (Il Fiume, formazione politica di centro-sinistra) con il 4,7%, il partito d'estrema destra Chrysi Avghi (Alba Dorata) con il 3,8% e il Pasok (socialista) con il 3,5%. 

Ma il sondaggio contiene anche un altro messaggio rilevante, nel bel mezzo della bufera di affermazioni e smentite da Berlino e Bruxelles sulla possibilità di un'uscita di Atene dall'Euro: il 74,2% degli intervistati dice No alla cosiddetta 'Grexit' e al ritorno alla dracma. Tuttavia, eguale percentuale è d'accordo a che venga tagliato e cancellato buona parte del debito greco, generato dagli esorbitanti interessi pretesi dai creditori internazionali per finanziare la Grecia. E chiede per la Grecia il medesimo trattamento ottenuto dalla Germania col suo enorme debito estero che le venne cancellato. 

Redazione Milano. 


TSIPRAS A RENZI: ''LA TROIKA HA COMPORTAMENTI DELINQUENZIALI, NON FARLA ENTRARE IN ITALIA E SE VINCIAMO ALLEATI CON NOI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SYRIZA: ''IL NOSTRO PROGRAMMA E' CHIARO: VOGLIAMO PER LA GRECIA LO STESSO TRATTAMENTO CHE HA AVUTO LA GERMANIA NEL 1953''

SYRIZA: ''IL NOSTRO PROGRAMMA E' CHIARO: VOGLIAMO PER LA GRECIA LO STESSO TRATTAMENTO CHE HA AVUTO
Continua

 
CLAMOROSO / MARTIN SCHULZ ACCUSA: ''LA MERKEL HA UN'INDOLE AUTORITARIA, E' PERICOLOSA. NON RISPETTA I POPOLI EUROPEI''.

CLAMOROSO / MARTIN SCHULZ ACCUSA: ''LA MERKEL HA UN'INDOLE AUTORITARIA, E' PERICOLOSA. NON RISPETTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!