49.773.777
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GRECIA: TERZO E ULTIMO TENTATIVO - DOMANI - DI ELEGGERE IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MA PROBABILITA' A ZERO.

domenica 28 dicembre 2014

ATENE - Il Parlamento di Atene provera' domani - e per un'ultima volta - ad eleggere un presidente della Repubblica, ma le chance di riuscita sembrano oramai remote e avanza la possibilità si svolgano elezioni politiche nticipate, con il partito di opposizione anti-austerity Syriza favorito nei sondaggi.

Stavros Dimas, ex Commissario europeo proposto dal governo per succedere a Karolos Papoulias il cui mandato terminera' a marzo, non sembra in grado di ottenere i 180 voti necessari sui 300 deputati chiamati a votare.

Al primo turno il 17 dicembre scorso Dimas ha infatti ottenuto 160 preferenze, 168 al secondo turno il 23 dicembre. In caso di ennesima fumata nera il Parlamento sara' dissolto entro i prossimi dieci giorni e i greci saranno chiamati alle legislative il 25 gennaio o il 1 febbraio.

Il premier Samaras che ieri e' apparso alla tv pubblica Nerit ha rinunciato a cambiare il suo candidato, ma e' apparso rassegnato all'idea delle legislative, dicendosi fiducioso della vittoria della sua coalizione.

"Ho fatto e faro' ancora di tutto per evitarle" ha detto, invitando i deputati refrattari a "evitare al Paese una nuova crisi". Atene che spera di porre termine a fine anno con la troika dei creditori (Ue, Fmi e Bce), impegnata dal 2010 a fornire 240 miliardi di euro di prestiti in cambio di riforme drastiche, ha dovuto infatti accettare una proroga fino a febbraio di un programmi di aiuto.

Tra le questioni in corso c'e' anche il pagamento cruciale di 7,2 miliardi di euro, che se non avverrà, produrrà automaticamente il default della Grecia.

Intanto due sondaggi pubblicati oggi danno Syriza in vantaggio sul partito liberal-conservatore Nuova Democrazia del primo ministro: 27,2% contro 24,7% secondo Kapa Research per To Vima, 28,3% contro 25% secondo Alko per Proto The'ma.

Parallelamente circa sei greci su dieci affermano di non volere le legislative nel contesto economico che il Paese sta vivendo: secondo Kapa Research, il 44,1% degli aventi diritto al voto pensa infatti che Samaras sia il migliore candidato per dirigere il Paese contro il 34,4% a favore per Tsipras.

E ieri in un'intervista al quotidiano Bild, il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schauble ha allertato sul fatto che "nuove elezioni non cambieranno il debito greco. Ogni nuovo governo dovra' comunque rispettare gli accordi presi dai suoi predecessori", ha precisato.

Peccato si sbagli: se vincerà syriza, il debito greco verrà rinegoziato e le banche tedesche subiranno un duro colpo, assieme all'euro, che potrebbe finire spacciato.

Redazione Milano


GRECIA: TERZO E ULTIMO TENTATIVO - DOMANI - DI ELEGGERE IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, MA PROBABILITA' A ZERO.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TESTIMONE OCULARE (MILITARE UCRAINO): ''E' STATO UN NOSTRO CACCIA AD ABBATTERE L'AEREO MALESE'' E FA IL NOME DEL PILOTA.

TESTIMONE OCULARE (MILITARE UCRAINO): ''E' STATO UN NOSTRO CACCIA AD ABBATTERE L'AEREO MALESE'' E
Continua

 
GLI OLIGARCHI DI BRUXELLES ODIANO L'ITALIA E L'ITALIANITA': ECCO LE LEGGI E LE NORME CONTRO DI NOI (MERITANO SCHIAFFI)

GLI OLIGARCHI DI BRUXELLES ODIANO L'ITALIA E L'ITALIANITA': ECCO LE LEGGI E LE NORME CONTRO DI NOI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!