47.325.463
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CONSUMI FERMI PER LA PAURA (GIUSTA) DEL FUTURO. RISPARMI CRESCONO, MA CRESCE ANCHE LA POVERTA' ITALIA DIVISA IN DUE.

martedì 23 dicembre 2014

"I consumi non ripartono perché non c'è fiducia: timori per nuovi scossoni della crisi e di una nuova, profonda recessione inducono sia i cittadini sia le aziende a risparmiare il più possibile. Ecco perché nell'ultimo anno le riserve delle famiglie sono cresciute di quasi 14 miliardi, quelle delle aziende di 11,6 miliardi e quelle delle imprese familiari di oltre 1 miliardi. In un anno, e questo è un paradosso, gli italiani hanno lasciato in banca ben 26,5 miliardi in più portando il totale dei depositi a quota 1.127 miliardi".

Lo ha dichiarato il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, commentando i dati Istat relativi al commercio al dettaglio diffusi oggi. Secondo l'ultima analisi del Centro studi di Unimpresa, l'ammontare dei depositi bancari è passato da 1.100,4 miliardi di ottobre 2013 a 1.126,9 miliardi di ottobre 2014, in crescita di 26,5 miliardi (+9,94%).

Nel dettaglio, le riserve delle famiglie sono passate da 853,9 miliardi a 867,7 miliardi in salita di 13,7 miliardi (+1,61%); i fondi delle aziende sono passati da 201,3 miliardi a 212,9 miliardi, in aumento di 11,6 miliardi (+5,77%); i depositi delle imprese familiari sono passati da 45,09 miliardi a 46,2 miliardi, in crescita di 1,1 miliardi (+2,55%).

La contrazione dei consumi registrata dall'Istat, pertanto, non indica una mancanza di disponibilità finanziarie o di liquidità da parte delle famiglie e delle imprese, ma l'assenza di fiducia. Nel caso delle famiglie, tale situazione porta a rimandare (o annullare) acquisti importanti o a cercare il risparmio anche per la spesa quotidiana; nel caso delle imprese, l'aumento dei fondi disponibili è il segnale dell'assenza di investimenti, sia per crescita dimensionale sia per i macchinari. 

Resta il fatto, però, che in Italia si sta divaricando sempre più la forbice tra chi appartiene al quadro fin qua descritto - famiglie e persone con capacità di reddito che dà la possibilità di risparmiare - e chi invece non ha neppure il denaro per mantenersi. Nella fascia d'età compresa tra i 21 e i 35 anni, la capacità di reddito e di risparmio è praticamente a zero.

Questo, riguarda - oggi - oltre il 30% della popolazione attiva, a cui si aggiunge un altro 20% di pensionati e sfiduciati oltre i 50 anni senza lavoro e senza reddito.

Redazione Milano

 


CONSUMI FERMI PER LA PAURA (GIUSTA) DEL FUTURO. RISPARMI CRESCONO, MA CRESCE ANCHE LA POVERTA' ITALIA DIVISA IN DUE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RISPARMIO   POVERTA'   ITALIA   FAMIGLIE   CAPACITA'   SPESA   IMPRESE   PRIVATI   LAVORO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
 
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SI CHIAMA ''NOI CON SALVINI'' IL NUOVO PARTITO GEMELLO DELLA LEGA PRESENTATO OGGI DAL LEADER DEL CARROCCIO A ROMA

SI CHIAMA ''NOI CON SALVINI'' IL NUOVO PARTITO GEMELLO DELLA LEGA PRESENTATO OGGI DAL LEADER DEL
Continua

 
L'ANTITRUST MULTA TRIPADVISOR PER 500.000 EURO PER ''PRATICHE SCORRETTE'' (IN FRANCIA MULTE PER EXPEDIA E HOTELS.COM)

L'ANTITRUST MULTA TRIPADVISOR PER 500.000 EURO PER ''PRATICHE SCORRETTE'' (IN FRANCIA MULTE PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!