54.929.608
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CAPITALI CRIMINALI CRESCONO DEL 9,4% L'ANNO IN TUTTO IL MONDO: LA CINA IN TESTA CON 1.250 MILIARDI DI DOLLARI!

martedì 16 dicembre 2014

Tra il 2003 e il 2012, il Brasile ha generato 217 miliardi di dollari di denaro illecito (frutto cioe' di crimini, evasione fiscale e corruzione), classificandosi al settimo posto tra i 145 paesi in via di sviluppo che hanno maggiormente esportato capitali illegali.

E' quanto emerge da un report del Global Financial Integrity, un istituto di ricerca con sede a Washington. Il rapporto rileva che, nonostante la crescente consapevolezza in materia, i paesi in via di sviluppo perdono piu' soldi attraverso i flussi finanziari illeciti (Iff) rispetto a quelli che incassano attraverso gli aiuti e gli investimenti esteri diretti.

E questi flussi di denaro sporco continuano a crescere a un ritmo allarmante,+9,4 per cento all'anno. Solo nel 2012, il flusso ha raggiunto un record di 991 mld. Nel complesso, nei nove anni presi in esame, il flusso di denaro illecito e' stato pari a 6.600 mld di dollari. Transazioni illegali includono pratiche come la manipolazione dei prezzi all'importazione e all'esportazione, al fine di evitare di pagare le tasse.

Secondo il rapporto, la Cina e' in anni recenti la prima fonte di denaro illecito: il gigante asiatico ha prodotto 1.250 miliardi di dollari tra il 2003 e il 2012. Russia al secondo posto con 973 mld e Messico al terzo con 514 mld. "Come questo rapporto dimostra, i flussi finanziari illeciti sono il problema economico piu' dannoso che affligge i paesi in via di sviluppo e gli emergenti", ha detto il presidente del Global Financial Integrity, Raymond Baker.

"Piu' preoccupante, tuttavia, e' il fatto che questi flussi stanno crescendo a un ritmo allarmante del 9,4 per cento l'anno, due volte piu' veloce rispetto alla crescita del Pil mondiale", ha continuato Baker.

"E' semplicemente impossibile raggiungere uno sviluppo globale sostenibile a meno che i leader mondiali si impegnino a risolvere il problema. Ecco perche' e' indispensabile che le Nazioni Unite includano un obiettivo specifico il prossimo anno di dimezzare tutti i flussi illeciti entro il 2030". 

Ovviamente, nulla di tutto questo accadrà. La globalizzazione - questi dati devastanti lo dimostrano - ha innanzitutto globalizzato le attività criminali, le cui "industrie" crescono al ritmo del 9% all'anno, più della Cina, giusto per dare l'idea della dimensione.

Il mondo finanziario - nel quale si riversano questi oceani di soldi sporchi - sta diventando sempre più un gigantesco calderone di liquami. E appare risibile che da questi munumentali flussi di denaro siano escluse le banche europee della zona euro, "vigilate" dalla Bce.

Tuttavia, neppure la più piccola notizia al riguardo filtra oltre il muro granitico dell'omertà dei banchieri dell'euro. Ma non c'è da stupirsi, il motto che unisce Draghi ai suoi confratelli ai vertici delle banche europee e mondiali è sempre quello di duemila anni fa: pecunia non olet. 

Max Parisi

 


CAPITALI CRIMINALI CRESCONO DEL 9,4% L'ANNO IN TUTTO IL MONDO: LA CINA IN TESTA CON 1.250 MILIARDI DI DOLLARI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DENARO SPORCO   BANCHE   CRIMINALI   RICICLAGGIO   BCE   ZONA EURO   CINA   USA   GLOBALIZZAZIONE   DRAGHI   SOLDI   SPORCHI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
 
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
 
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua
TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i
Continua
 
SU BANCA ETRURIA MATTEO RENZI PRENDE UNA ''CAPOCCIATA'' A TESTA ALTA: BOSCHI BABBO SOTTO INCHIESTA AD AREZZO

SU BANCA ETRURIA MATTEO RENZI PRENDE UNA ''CAPOCCIATA'' A TESTA ALTA: BOSCHI BABBO SOTTO INCHIESTA

lunedì 4 dicembre 2017
AREZZO - Le cose stanno in modo molto differente da come il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha voluto far credere, al riguardo di Banca Etruria in riferimento al padre della ex ministra delle
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NELL'INCHIESTA ''MAFIA CAPITALE'' ENTRA IN SCENA LA 'NDRANGHETA: NUOVI ARRESTI IN QUESTE ORE A ROMA E IN CALABRIA

NELL'INCHIESTA ''MAFIA CAPITALE'' ENTRA IN SCENA LA 'NDRANGHETA: NUOVI ARRESTI IN QUESTE ORE A ROMA
Continua

 
IL GOVERNO ''PROMUOVE'' UN'INDAGATA PER TRUFFA E FALSO A CAPO DELLA POTENTE AGEA, CHE EROGA FONDI UE ALL'AGRICOLTURA...

IL GOVERNO ''PROMUOVE'' UN'INDAGATA PER TRUFFA E FALSO A CAPO DELLA POTENTE AGEA, CHE EROGA FONDI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DUE TUNISINI SEQUESTRANO E VIOLENTANO PER 24 ORE UNA DONNA ITALIANA

12 dicembre - ASTI - Legata ad una brandina con il cavo di un telefono, in uno
Continua

FU LA COMMISSIONE UE DI JUNCKER A IMPEDIRE IL SALVATAGGIO DELLE 4

12 dicembre - Fu la Commissione Europea a bloccare l'ipotesi di salvataggio delle 4
Continua

BERLUSCONI: ABBIAMO PENSATO AL NUOVO GOVERNO (OK SALVINI A 3

12 dicembre - ROMA - ''Abbiamo pensato ad un governo composto ipoteticamente da 20
Continua

FIUME ENZA ROMPE GLI ARGINI E INVADE FABBRICHE E CASE 1.000 PERSONE

12 dicembre - BOLOGNA - E' in corso, nel Reggiano, a Lentigione, nel Comune di
Continua

AUSTRIA: POTENTE ESPLOSIONE ALL'HUB DI GAS PROVENIENTE DA RUSSIA E

12 dicembre - VIENNA - Una forte esplosione nel maggiore hub di gas dell'Austria,
Continua

ABBATTUTO MISSILE PALESTINESE LANCIATO CONTRO ISRAELE DAI

12 dicembre - ISRAELE - Questa mattina, le forze armate israeliane hanno attaccato
Continua

IL TERRORISTA DELLA METROPOLITANA DI NEW YORK E' UN IMMIGRATO DAL

11 dicembre - NEW YORK - L'ex capo della polizia di New York, Bill Bratton, ha detto
Continua

MICHELE BORDONI, CHE HA TENTATO UNA STRAGE A SONDRIO:NE VOLEVO

11 dicembre - SONDRIO - ''Ne dovevo ammazzare di piu'''. E' quanto ha detto al momento
Continua

LA TURCHIA INTERCETTA E ARRESTA OLTRE 2.000 CLANDESTINI

11 dicembre - ISTANBUL - Le autorita' turche hanno fermato nell'ultima settimana 2.184
Continua

CROLLO DEI CONSUMI DEGLI ITALIANI: -2% RISPETTO OTTOBRE 2016 (GIA'

11 dicembre - A ottobre 2017 le vendite al dettaglio sono diminuite dell'1% rispetto
Continua
Precedenti »