46.464.088
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CROLLANO I CONSUMI DI BENZINA E GASOLIO, ANCHE A FRONTE DI NUOVE IMMATRICOLAZIONI. L'ITALIA E' FERMA.

martedì 16 dicembre 2014

I consumi petroliferi italiani a novembre sono ammontati a circa 4,5 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 6,8% (-329.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2013. Lo riferisce l'Unione petrolifera. In particolare, la domanda totale di carburanti (benzina+gasolio) nel mese di novembre e risultata pari a circa 2,4 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di tonnellate di benzina e 1,8 di gasolio autotrazione, con un regresso dell'1,6% (-39.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2013.

Nei primi undici mesi del 2014, i consumi sono stati invece pari a circa 52,6 milioni di tonnellate, con un calo del 4,6% (-2.540.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2013. La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione dell'1,9% (-141.000 tonnellate), il gasolio un rialzo dell'1,4 % (+283.000 tonnellate). 

Tornando al solo novembre, i prodotti autotrazione, a parita di giorni di consegna, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un calo del 4,7% (-29.000 tonnellate) rispetto a novembre 2013, mentre il gasolio autotrazione dello 0,6% (-10.000 tonnellate).

Nel mese considerato, le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 5,46%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 55,4% del totale (era il 56,1% nel novembre 2013). Nei primi undici mesi dell'anno le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in crescita del 4,6%, con quelle diesel a coprire il 55,4% del totale (era il 54 nei primi undici mesi del 2013). 

Da questi dati che solo all'apparenza sembrano contraddittori, emerge la seguente realtà: il trasporto a fini commerciali è inchiodato, quello privato - anche a fronte dell'acquisto di una nuova automobile -arretra. E' il quadro di un Paese in declino, nel quale anche chi ha il denaro per permettersi l'auto nuova, poi evidentemente non ne ha altro per usarla, quanto meno per andare a fare viaggi, vacanze, spostamenti extralavorativi. 

Redazione Milano. 


CROLLANO I CONSUMI DI BENZINA E GASOLIO, ANCHE A FRONTE DI NUOVE IMMATRICOLAZIONI. L'ITALIA E' FERMA.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

automobili   consumo   carburanti   benzina   gasolio   camion   trasporti   Italia   declino   ferma    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI ISLAMICI DAL SUDAN?

EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI

giovedì 27 aprile 2017
"Le polemiche di questi giorni sui soccorsi in mare sono ignobili". Lo afferma Emergency che in una nota spiega che "sono ignobili perche' vengono dal mondo della politica che per primo dovrebbe
Continua
 
LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA PRIGIONE DELL'EURO)

LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA

giovedì 27 aprile 2017
WASHINGTON - Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro Mnuchin crede che
Continua
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14% 193.000 REATI VIOLENTI''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14%

giovedì 27 aprile 2017
BERLINO - La relazione sui crimini commessi in Germania nel 2016, presentata lunedi' scorso dal ministro dell'Interno Thomas de Maizière, non conteneva di fatto alcuna buona notizia, giusto
Continua
 
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
 
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA GRECIA A MARZO 2015 FINIRA' I SOLDI PER PAGARE STIPENDI, PENSIONI E SERVIZI. SE CI SARANNO ELEZIONI, SARA' DEFAULT.

LA GRECIA A MARZO 2015 FINIRA' I SOLDI PER PAGARE STIPENDI, PENSIONI E SERVIZI. SE CI SARANNO
Continua

 
COL JOBS ACT LE IMPRESE POSSONO GUADAGNARE 15.000 EURO A DIPENDENTE, SE LO ASSUMONO E DOPO 3 ANNI LO LICENZIANO (SCHIFO)

COL JOBS ACT LE IMPRESE POSSONO GUADAGNARE 15.000 EURO A DIPENDENTE, SE LO ASSUMONO E DOPO 3 ANNI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!