48.311.752
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CALO DEL PREZZO DEL PETROLIO PARALLELO ALLA SVALUTAZIONE DEL RUBLO. RISULTATO: BILANCIO DELLA RUSSIA +23 MLD DI DOLLARI

lunedì 15 dicembre 2014

LONDRA - Da qualche settimana i giornali di regime non fanno che riportare storie riguardo la crisi dell'economia russa causata dal calo del prezzo del petrolio e non mancano commenti pieni di previsioni negative riguardo il futuro di Vladimir Putin.

Ovviamente la realta' e' piuttosto differente e sebbene il crollo del prezzo del petrolio inevitabilmente avra' degli effetti, parlare di recessione oltre ad essere prematuro e' anche sbagliato visto che il governo russo negli ultimi anni ha varato delle riforme che rendono l'economia russa molto piu' resiliente di quanto lo fosse in passato e anche la svalutazione del rublo, lungi dall'essere un disastro, si sta rivelando estremamente vantaggiosa per le casse statali russe.

A tale proposito qualche giorno fa Bloomberg ha riportato che l'avanzo di bilancio del governo russo a Novembre era di 1270 miliardi di rubli (23 miliardi dollari)  rispetto ai 600 miliardi di rubli dello stesso periodo dello scorso anno e dei 789 miliardi di rubli nel 2012.

"Un rublo debole è un bene per il bilancio dello Stato", ha detto Dmitrij Postolenko del Kapital Asset Management di Mosca il quale ha aggiunto che e' nell'interesse del governo lasciare svalutare il rublo anche se va fatto senza creare panico tra i russi che detengono rubli".

Effettivamente questo surplus di bilancio dimostra che l'economia russa e' in buona salute e chiunque segue con attenzione le vicende del governo russo sa che Putin e' sempre in giro a concludere affari e trovare nuove alleanze e a tale proposito basta citare l'accordo fatto con l'India per la costruzione di nuove centrali nucleari o l'alleanza raggiunta di recente col governo turco per la realizazione del gasdotto south stream in Turchia.

La verita' e' che la politica antirussa degli USA e della UE si sta rivelando un colossale fallimento e le menzogne dei giornali di regime non possono nascondere questo fatto che e' evidente a tutti coloro che hanno un po' di cervello e buonsenso.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


CALO DEL PREZZO DEL PETROLIO PARALLELO ALLA SVALUTAZIONE DEL RUBLO. RISULTATO: BILANCIO DELLA RUSSIA +23 MLD DI DOLLARI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   RUBLO   PETROLIO   PREZZO   UE   MOSCA   BLOOMBERG   PUTIN   DOLLARO   SANZIONI   PETROLIO   CALO   SVALUTAZIONE   BILANCIO   DELLO STATO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN DANIMARCA SI VOTERA' PER LE POLITICHE NEL 2015: IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO DI DESTRA ANTI UE ''DANISH PEOPLE'S''

IN DANIMARCA SI VOTERA' PER LE POLITICHE NEL 2015: IN TESTA AI SONDAGGI IL PARTITO DI DESTRA ANTI
Continua

 
ENORME MANIFESTAZIONE A DRESDA CONTRO LA MINACCIA ISLAMICA IN GERMANIA (DECINE DI MIGLIAIA IN PIAZZA, MERKEL ALLARMATA)

ENORME MANIFESTAZIONE A DRESDA CONTRO LA MINACCIA ISLAMICA IN GERMANIA (DECINE DI MIGLIAIA IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!