44.315.854
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA RUSSIA ACCUSA LA DANONE DI METTERE SUL MERCATO PRODOTTI SCADENTI SE NON ADULTERATI. IL 20% E' LATTE, IL RESTO...

mercoledì 3 dicembre 2014

MOSCA - Accuse pesantissime del ministro dell'agricoltura russo Nikolai Fedorov a multinazionali del calibro di Danone e PepsiCo, quest'ultima presente nel Paese dai tempi dei Soviet. Le loro controllate russe metterebbero sul mercato prodotti lattiero-caseari quanto meno di pessima qualità, se non adulterati.

"In questi prodotti c'è un massimo del 20% che proviene da latte vero, il resto è un miscuglio di latte, olio di cocco, olio di palma e altri additivi" ha detto secondo l'Itar-Tass. Parole tanto pesanti da convincere la potente associazione del business europeo Aeb a prendere posizione affermando di essere "fiduciosa che queste affermazioni non riflettano la posizione delle più alte autorità russe" però senza smentire - nel merito - le accuse.

La "potente associazione" invece di ribattere sperando di dividere il fronte avversario, avrebbe dovuto - se possedeva le prove - sbugiardare le accuse affermando che sono false.

Ma non l'ha fatto.

Peraltro la rapida escalation delle tensioni politiche tra Mosca e i governi occidentali, per la crisi ucraina, ha avuto un impatto monumentale per le aziende alimentari che esportano prodotti in Russia. In risposta alle sanzioni occidentali, le autorità russe hanno imposto ad agosto un embargo su carne, pesce, latticini prodotti dagli Stati Uniti, Unione europea, Australia, Canada e Norvegia.

Aziende lattiero-casearie del calibro di Valio, FrieslandCampina e Arla o della carne come Atria, Danish Crown e HKScan hanno visto colpite seriamente le proprie esportazioni.

E un casus ben noto è stato rappresentato dal Parmigiano italiano, amatissimo a Mosca. Ma in sostanza hanno tutti sofferto molto. E Bruxelles è stata costretta a presentare fondi di emergenza per i produttori, a sostegno dei settori.

Sinora, le imprese internazionali che operano con impianti locali di produzione sono state in gran parte salvate dall'impatto dei divieti di importazione in Russia con fondi Ue, ma fino a quando sarà possibile?

Almeno, fino alla fine della scorsa settimana, quando appunto durante una visita a Omsk, Fedorov ha sferrato il suo attacco. E per chi conosce la storia della Russia sovietica, l'accaduto fa una certa impressione, tenendo conto che PepsiCo lavorava già con Mosca ai tempi di Khrusciov. E che le accuse alla Danone avranno eco anche in altri mercati, perchè si può essere o non essere d'accordo con la Russia sulle vicende ucraine, ma prodotti alimentari scadenti e truffaldini rimangono tali a Mosca, in Crimea e a Milano. 

Redazione Milano


LA RUSSIA ACCUSA LA DANONE DI METTERE SUL MERCATO PRODOTTI SCADENTI SE NON ADULTERATI. IL 20% E' LATTE, IL RESTO...




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DER SPIEGEL: ''SE L'ITALIA USCISSE DALL'EURO, IN UN COLPO SOLO DIVENTEREBBE NUOVAMENTE COMPETITIVA. E' GIUSTIFICATO''

DER SPIEGEL: ''SE L'ITALIA USCISSE DALL'EURO, IN UN COLPO SOLO DIVENTEREBBE NUOVAMENTE COMPETITIVA.
Continua

 
LA CINA SI COMPRA LA GRECIA (L'ITALIA STA A GUARDARE): IL PIREO DIVENTERA' L'HUB PORTACONTAINER DEL MEDITERRANEO

LA CINA SI COMPRA LA GRECIA (L'ITALIA STA A GUARDARE): IL PIREO DIVENTERA' L'HUB PORTACONTAINER DEL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!