63.983.343
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE PRIMARIE DEL PD A ROMA ''PILOTATE'' DAI CLAN DEL BOSS CARMINATI E DEI SUOI ''SOCI'' (EMERGE DALLE CARTE DALL'INCHIESTA)

mercoledì 3 dicembre 2014

ROMA - Adesso ci sara' un bel problema per gli ultra' della doppia P. Vestali e sacerdoti della liturgia delle primarie prima e delle preferenze poi avranno nuovi motivi per riflettere. Perche', se c'e' un aspetto, ancora non evidenziato, che merita invece particolare attenzione nella vicenda di criminalita' e affari emersa con l'indagine della Procura romana, e' esattamente il dato squisitamente elettorale.

E', cioe', la capacita' di controllo di pacchetti di voti, che diventano poi preferenze, a vantaggio di questo o quell'altro candidato, di questo o di quell'altro partito. Non e' certo una novita'. Con poco sforzo ci si ricordera' che era stato il leitmotiv della campagna per l'abolizione delle preferenze multiple di Mariotto Segni oltre vent'anni fa. L'inquinamento e il condizionamento criminale o mafioso, attraverso il controllo e la compravendita di pacchetti di voti.

La proverbiale memoria corta degli italiani e l'insipienza di una classe politica oggetttivamente incapace e spesso impresentabile ne ha poi determinato l'oblio, dando cosi' fiato e argomenti a chi invece voleva riportarle in auge. Preferenze che non ci sono praticamente da nessuna parte e che da noi sembrerebbero essere invece assolutamente necessarie. Cosi' come le primarie, dove il meccanismo di controllo del voto e' addirittura ancor piu' semplice e che, ove esistono, presuppongono condivisione e chiarezza, mentre da noi sono aperte a tutto e a tutti. Basta pagare. Ecco percio' che se l'impianto accusatorio dovesse essere confermato, quanto accaduto a Roma diverrebbe addirittura lo spot piu' efficace per chi contrasta questa deriva. Con buona pace di chi parla di democrazia violata, appaiono le preferenze il problema, il cancro. Sono i pacchetti di voti che si spostano da una parte all'altra, garantendo affari e corruzione. La preferenza come volano del controllo criminale. E' anche questo che emerge dall'inchiesta. 

Dopo anni di bla-bla inconcludente sulla democrazia violata, dopo gli sperperi e le ruberie dei consiglieri regionali, sara' dura adesso andare a spiegare che il voto di preferenza e' necessario e le primarie sono la panacea. Perche' potrebbe essere vero il contrario. Che preferenze e primarie sono soltanto un bell'alibi per tutti. Partiti e movimenti. Che hanno buon gioco a parlare di "casi isolati", di "mele marce". Di mettere cioe' le mani avanti. Di indicare appunto che il sostegno "inquinato" e' stato al candidato e non al partito. Cioe' di driblare l'accusa. Cosa impossibile con la lista bloccata, perche' li' non potrebbe che essere proprio il partito il diretto e unico responsabile delle scelte. Chissa', magari tutto il male non viene per nuocere. Magari ora si riflettera' di piu' e meglio. 

Redazione Milano


LE PRIMARIE DEL PD A ROMA ''PILOTATE'' DAI CLAN DEL BOSS CARMINATI E DEI SUOI ''SOCI'' (EMERGE DALLE CARTE DALL'INCHIESTA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

PRIMARIE   PD   ROMA   PILOTATE   CLAN MAFIOSI   ELEZIONI   PREFERENZE   PACCHETTI   DI VOTI   VENDUTI   CORRUZIONE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GENIO ASSOLUTO DELLA FISICA, IL PROFESSOR HAWKING, LANCIA L'ALLARME SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE: MINACCIA MORTALE.

IL GENIO ASSOLUTO DELLA FISICA, IL PROFESSOR HAWKING, LANCIA L'ALLARME SULL'INTELLIGENZA
Continua

 
RENZI E SALVINI, COSI' LONTANI, COSI' VICINI - PER IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. E' LA STAGIONE DEL ''NUOVISMO''

RENZI E SALVINI, COSI' LONTANI, COSI' VICINI - PER IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. E' LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!