80.612.596
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCONTRO FRONTALE TRA LA GRECIA E LA TROIKA: IL PREMIER SAMARAS RIFIUTA ULTERIORI TAGLI A STIPENDI E PENSIONI (ADDIO UE!)

lunedì 1 dicembre 2014

ATENE - Dopo sei anni di recessione profonda e di crisi economica che hanno visto la Grecia sull'orlo del fallimento, ora il Paese rischia di trovarsi di nuovo al punto di partenza a causa dell'intransigenza dei rappresentanti dei suoi creditori internazionali, la famigerata Troika. Il recente incontro di Parigi tra i rappresentanti del governo di Atene e quelli della Troika (Fmi, Ue e Bce) ha infatti dimostrato che i creditori internazionali del Paese non vogliono - come hanno fatto intendere sinora - la sua uscita indolore dal Memorandum (il diktat imposto alla Grecia dalla Germania) e il ritorno ad una normalità pur anche controllata.

Tutto è iniziato circa un mese fa, quando i rappresentanti della Troika hanno cominciato a ricattare il governo di Atene riportando sul tavolo delle trattative una serie di questioni che, come era stato loro già spiegato, non sarebbero state approvate da alcun governo. Tra le pretese di Clauss Mazuch (Bce), Declan Costello (Ue) e Rishi Goyal (Fmi) - tanto per fare un esempio - c'è un nuovo taglio delle pensioni addirittura del 20%, quando le pensioni sono già state ridotte per ben tre volte. "Se non prenderete nuove misure, le trattative naufragheranno", era stato - secondo il giornale To Vima - l'aut-aut posto al ministro delle Finanze greco Gikas Hardouvelis dal rappresentante del Fmi, Rishi Goyal, a Parigi.

Di fronte all'ultimatum della Troika - che è difficile non definire nazista -  in cambio del suo ritorno ad Atene per concludere la seconda parte del quinto ed ultimo controllo sull'attuazione del "piano di risanamento dell'economia", condizione necessaria per il via libera all'uscita dal Memorandum, il premier Antonis Samaras con un articolo apparso ieri sull'edizione domenicale del quotidiano Ethnos (Nazione) dal titolo "Il buio più profondo è poco prima dell'alba" ha voluto ricordare alla troika che la Grecia ha compiuto il proprio dovere e continuerà a farlo e di conseguenza che i creditori internazionali non possono continuare ad avanzare pretese irragionevoli.

"L'accordo politico con la Troika per l'uscita della Grecia dal Memorandum deve essere concluso definitivamente entro la fine del mese", scrive Samaras. "Dal momento in cui il governo in brevissimo tempo ha compiuto molte riforme strutturali, nessuno potrà accusarci di non aver fatto abbastanza. Proseguiremo sulla strada delle riforme, ma la cosa più importante, una volta usciti dal Memorandum - aggiunge il premier -, è la stabilità politica".

Samaras ha voluto inviare un messaggio anche all'opposizione sottolineando i rischi che un eventuale ricorso a elezioni anticipate comporterebbe per la stabilità politica del Paese. "Dobbiamo farla finita con l'instabilità politica eleggendo il nuovo presidente della Repubblica entro i prossimi due-tre mesi, altrimenti - scrive il premier - insieme con l'instabilità la Grecia dovrà affrontare anche una prolungata ingovernabilità e alla fine un ritorno obbligatorio ai Memorandum, con conseguenze catastrofiche per il Paese. L'opposizione - aggiunge Samaras - può avere qualsiasi obiezione riguardo alla politica seguita dal governo. E' nel suo diritto. Nessuno chiede all'opposizione di cambiare opinione su nulla. Essa non ha però il diritto di trascinare il Paese alle elezioni anticipate approfittando dell'occasione dell'elezione del capo dello Stato e creare instabilità nel momento in cui stiamo per uscire definitivamente dalla crisi".

Da parte sua Alexis Tsipras, il leader di Syriza, il partito di sinistra radicale, parlando ad una manifestazione a Lamia (Grecia centrale) ha respinto la possibilità di qualsiasi accordo con il governo. "L'unico punto sul quale possiamo trovarci d'accordo con Samaras è la data delle elezioni", ha detto Tsipras, avvertendo nello stesso tempo il governo di non attuare nuove misure di austerità.

Circa gli ultimi sviluppi sul fronte delle trattative tra il governo e i rappresentanti della troika, Tsipras ha sostenuto che "la troika non viene in Grecia - come ci vogliono far credere - per garantire che i creditori riavranno i loro soldi. Essa viene per assicurarsi che la barbarie attuale - che loro dicono essere temporanea - diventi un regime permanente".

Il Pasok, il partito socialista guidato dal vice premier Evanghelos Venizelos - che insieme con Nea Dimokratia (centro-destra) di Samaras forma il governo di coalizione - dal canto suo accusa Tsipras di essere il miglior alleato della troika. "Il leader di Syriza - si legge in un comunicato del Pasok - vuole cancellare tutto quello che è stato ottenuto sinora con i sacrifici del popolo greco". 

Molti commentatori si sono domandati, dopo queste esternazioni del Pasok, cosa intendano dire i socialisti quando affermano che la Grecia ha ottenuto qualcosa in cambio del salvataggio dei crediti delle banche straniere, a parte fame, miseria, disoccupazione di massa, fine della sanità pubblica, devastazione della scuola pubblica, eliminazione perfino della tivù pubblica aumenti folli delle tariffe di luce, gas, acqua, oltre a tagli criminali delle pensioni. 

Redazione Milano


SCONTRO FRONTALE TRA LA GRECIA E LA TROIKA: IL PREMIER SAMARAS RIFIUTA ULTERIORI TAGLI A STIPENDI E PENSIONI (ADDIO UE!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GRECIA   GOVERNO   SAMARAS   TROIKA   TAGLI   LICENZIAMENTI   PENSIONI   ELEZIONI   SCONTRO   RICATTO   DIKTAT   PARIGI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UE COSTRETTA AD AMMETTERE: ''IMPOSSIBILE RIFORMARE IL TRATTATO DI MAASTRICHT PRIMA DEL 2017''(DATA REFERENDUM BRITANNICO)

UE COSTRETTA AD AMMETTERE: ''IMPOSSIBILE RIFORMARE IL TRATTATO DI MAASTRICHT PRIMA DEL 2017''(DATA
Continua

 
LA RUSSIA ABBANDONA IL PROGETTO DEL GASDOTTO SOUTH STREAM E STRINGE ACCORDI CON LA TURCHIA (DANNO MICIDIALE PER L'ENI)

LA RUSSIA ABBANDONA IL PROGETTO DEL GASDOTTO SOUTH STREAM E STRINGE ACCORDI CON LA TURCHIA (DANNO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »