50.801.520
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UE COSTRETTA AD AMMETTERE: ''IMPOSSIBILE RIFORMARE IL TRATTATO DI MAASTRICHT PRIMA DEL 2017''(DATA REFERENDUM BRITANNICO)

lunedì 1 dicembre 2014

LONDRA  - Sia l'ala euroscettica del Partito conservatore britannico che gli esperti di Unione Europea mettono entrambi in dubbio la possibilita' del primo ministro del Regno Unito, David Cameron, di ottenere delle riforme nell'Ue prima del referendum "dentro-fuori" promesso per il 2017.

Se anche il premier britannico riuscisse a negoziare alcune modifiche, riferisce "The Observer", settimanale del quotidiano "The Guardian", sarebbe tuttavia impossibile completare il processo di ratifica nei 28 Stati membri prima del voto in Gran Bretagna.

David Cameron ha ammesso che alcune delle proposte in materia di immigrazione avanzate la scorsa settimana - come l'esclusione degli immigrati provenienti dall'Ue dai sussidi di disoccupazione e dal credito d'imposta e il rimpatrio di coloro che cercano lavoro dopo sei mesi di ricerca infruttuosa - richiederanno cambiamenti ai trattati europei e si e' detto fiducioso di poterli ottenere. Ma il vero problema, con questa Ue burocratica e dai processi decisionali lentissimi, è quando.

Per dare l'idea, un nuovo trattato dovrebbe essere approvato in ogni paese, dal parlamento nazionale o mediante consultazione referendaria.

Per Charles Grant, direttore del Centre for European Reform, nel 2017 il governo di Londra non potrebbe contare sulla ratifica in tutti gli Stati, forse addirittura di nessuno.

Il popolo britannico, quindi, sarebbe chiamato a esprimersi sulla promessa basata sul nulla di cambiamenti futuri.

Dello stesso avviso Robert Oulds, direttore del Bruges Group, e Mark Leonard, direttore dell'European Council on Foreign Relations.

Anche per l'europarlamentare del Labour Richard Corbett, ex consulente del presidente del Consiglio dell'Ue Herman Van Rompuy, l'ipotesi di una bozza di riforma nel 2015, di un accordo nel 2016 e di una ratifica nel 2017 e' del tutto irrealistica. Come minimo, affermano, servono quattro anni pieni, come dire cinque se non sei, ammesso poi che tutti gli Stati Ue decidano di approvare il nuovo Trattato. Altrimenti, non se ne farebbe nulla.

E infatti, per l'esponente Tory euroscettico Bill Cash non e' solo una questione di tempo: c'e' da dubitare che tutti i 28 paesi membri accettino le riforme proposte dalla Gran Bretagna.

Questo porta a dire che il referendum inglese sulla permanenza del Regno Unito nella Ue può tranquillamente essere anticipato al 2015, dato che comunque nel 2017 non vi sarebbe alcun "nuovo Trattato riformato" da opporre agli euroscettici brtannici, già oggi in netta maggioranza.

Redazione Milano.


UE COSTRETTA AD AMMETTERE: ''IMPOSSIBILE RIFORMARE IL TRATTATO DI MAASTRICHT PRIMA DEL 2017''(DATA REFERENDUM BRITANNICO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ESPLODE LA RIBELLIONE GENERALE IN FRANCIA: TUTTE LE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI E ARTIGIANE SI RIBELLANO AL GOVERNO!

ESPLODE LA RIBELLIONE GENERALE IN FRANCIA: TUTTE LE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI E ARTIGIANE SI
Continua

 
SCONTRO FRONTALE TRA LA GRECIA E LA TROIKA: IL PREMIER SAMARAS RIFIUTA ULTERIORI TAGLI A STIPENDI E PENSIONI (ADDIO UE!)

SCONTRO FRONTALE TRA LA GRECIA E LA TROIKA: IL PREMIER SAMARAS RIFIUTA ULTERIORI TAGLI A STIPENDI E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!