56.154.335
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

WALL STREET JOURNAL: INIZIATA LA CORSA AL RIMPATRIO DELL'ORO, L'OLANDA LO FA IN QUESTI GIORNI DOMENICA LA SVIZZERA VOTA

venerdì 28 novembre 2014

La crisi finanziaria del 2008 e i suoi postumi hanno risvegliato, specie in Europa, l'interesse "nello strumento monetario di un'era ormai passata: l'oro". A scriverlo e' il "Wall Street Journal".

In alcuni paesi, primo tra tutti la Svizzera, le banche centrali sono addirittura sotto pressione da parte dei cittadini, che chiedono loro di incrementare il loro capitale di oro fisico o di riportare in patria le quote che detengono all'estero, per la maggior parte negli Usa e nel Regno Unito.

Da decenni, l'oro non gioca un ruolo di rilievo nella politica monetaria globale, e i banchieri centrali sperano che le cose continuino per lo stesso verso, anche se alcuni "hanno usato il nobile metallo come esca simbolica per provare a ricostruire la fiducia dei cittadini, minata da anni di politiche monetarie espansive".

La banca centrale tedesca ha destato scalpore lo scorso anno, annunciando il rientro di parte delle riserve auree detenute negli Usa e a Parigi a seguito di una campagna mediatica promossa dai quotidiani "Frankfurter Allgemaine Zeitung" e dal "Bild".

La Bundesbank sostiene di aver assunto una decisione indipendente, ma il suo presidente, scrive il quotidiano Usa, "e' lo stesso Jens Weidmann che siede al Consiglio direttivo della Bce e si e' opposto a tante misure di stimolo dell'istituto".

La Banca centrale olandese, anch'essa parte della Bce, ha seguito l'esempio quella tedesca, annunciando che rimpatriera' il suo oro dagli Usa, anche se nel 2012 il presidente aveva assicurato che non ce n'era alcun bisogno e che l'oro era "assolutamente al sicuro a Manhattan"; la settimana scorsa, pero', il presidente ha dichiarato che l'operazione potrebbe "avere effetti positivi sulla fiducia pubblica".

Swiss National Bank (Snb) potrebbe addirittura essere costretta a raddoppiare le proprie riserve di oro fisico e vedersi negata la possibilita' di venderlo da una iniziativa referendaria, battezzata "Salvate l'oro degli svizzeri" dai suoi promotori.

I sondaggi (attendibili o interessati?) suggeriscono che i cittadini del paese alpino diranno "no" alla proposta, che pero' e' emblematica di una tendenza diffusa. La stagnazione economica e il rischio deflazione alimentando la nostalgia degli europei per l'oro, nonostante la brusca flessione della sua quotazione negli ultimi due anni.

Per il presidente di Snb (Banca nazionale svizzera) Thomas Jordan, il referendum e' "inutile e pericoloso", perche' "stante l'attuale ordine monetario, non esiste alcun legame tra stabilita' dei prezzi e quota di oro fisico a bilancio dell'Snb".

L'ex direttore della Federal Reserve Usa, Ben Bernanke, ha espresso concetti simili in diverse occasioni: "Molta gente detiene l'oro come margine contro l'inflazione, ma le fluttuazioni dei prezzi dell'oro, in realta', non predicono l'inflazione poi tanto bene. Nessuno comprende davvero i prezzi dell'oro, e nemmeno io fingero' di farlo", ha dichiarato Bernanke durante una audizione al Congresso Usa lo scorso anno.

Stati Uniti ed Europa hanno sperimentato diversi regimi di gold e silver standard per gran parte del Diciannovesimo secolo, ma quel periodo, scrive il "Wall Street Journal", non e' stato certo privo di volatilita' finanziaria, anzi: "boom e burst finanziari si sono alternati per gran parte dell'Ottocento, riflettendo in parte l'andamento delle attivita' estrattive".

La decisione di abbandonare il gold standard e' giunta progressivamente nel Novecento, e l'attuò Nixon, "di fronte alle crescenti esigenze di flessibilita' da parte delle banche centrali". "La forza del gold standard e' la sua piu' grande debolezza, perche' l'offerta di denaro flat e' vincolata all'offerta d'oro, e non puo' essere aggiustata in risposta alle condizioni economiche contingenti", ha dichiarato Bernanke.

Il suo, pero', non e' certo un parere disinteressato: contrariamente a tante altre banche centrali, la Fed non detiene alcuna riserva aurea: il Gold Reserve Act, promulgato nel 1934, nel pieno della Grande recessione, ha costretto la Fed a trasferire la proprieta' del suo oro al dipartimento del Tesoro Usa.

Lo sapevate? 

Redazione Milano. 


WALL STREET JOURNAL: INIZIATA LA CORSA AL RIMPATRIO DELL'ORO, L'OLANDA LO FA IN QUESTI GIORNI DOMENICA LA SVIZZERA VOTA




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI STRUTTURALI'' (DEFAULT)

ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI
Continua

 
IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA KRUGMAN: ''LA CRISI DELL'ECONOMIA EUROPEA E' COLPA DELLA GERMANIA, NON DI ITALIA O GRECIA''

IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA KRUGMAN: ''LA CRISI DELL'ECONOMIA EUROPEA E' COLPA DELLA GERMANIA,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »