45.041.316
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CAMERON: ''BLOCCO IMMIGRAZIONE DALLA UE A 100.000 PERSONE (QUEST'ANNO 260.000!) NIENTE CASE POPOLARI E BENEFICI FISCALI''

venerdì 28 novembre 2014

Sotto la pressione delle correnti euroscettiche in Gran Bretagna, il primo ministro David Cameron annuncia nuove misure per limitare l'accesso alle prestazioni sociali degli immigrati provenienti dall'Unione Europea. Cameron chiederà che debbano trascorrere quattro anni prima che gli immigrati possano ottenere determinati benefici, come il credito d'imposta o case popolari. Limitazioni che secondo Cameron costituiscono una "necessità assoluta" se il Regno Unito vuole restare nell'Ue.

I consiglieri del premier conservatore sanno che una misura del genere sarebbe inapplicabile perchè non conforme al principio di libera circolazione nella Ue.E questo dà ancora maggior peso alle parole del primo ministro: si va allo scontro. E comunque, il premier ha promesso, in caso di vittoria alle elezioni del prossimo maggio, lo svolgimento del referendum sull'uscita dall'Ue.

"Il mio obiettivo è semplice: rendere il nostro sistema di immigrazione più giusto e frenare l'afflusso eccezionalmente elevato di immigrati provenienti dal resto dell'Ue", il succo del concetto che Cameron dovrebbe esprimere.

Un discorso, quello del premier, che arriva all'indomani della pubblicazione delle ultime cifre sull'immigrazione, dati che hanno fatto discutere parecchio a sei mesi dall'appuntamento elettorale.

Il partito conservatore si è fissato come obiettivo di limitare il saldo migratorio a 100mila persone. Giovedì, l'Ufficio nazionale di statistica ha rivelato un aumento del 39% del saldo positivo migratorio tra giugno 2013 e giugno 2014, pari a 260mila persone. Una assoluta follia, secondo il governo Cameron.

Inoltre, più della metà dei 583mila nuovi arrivi in questo periodo sono cittadini di uno dei Ventisette Paesi dell'Unione Europea.

Un trend che ha accentuato la pressione su David Cameron da parte dell'ala euroscettica del suo partito e soprattutto dell'Ukip, che ha fatto dell'immigrazione il suo principale campo di battaglia.

In assenza di riforme accettate da Bruxelles per la Gran Bretagna, il primo ministro britannico non ha escluso di fare campagna per un'uscita dall'Ue in un referendum, previsto per il 2017, ma che si potrebbe tenere anche nel 2015. Dipenderà tutto dall'esito delle elezioni. 

Redazione Milano


CAMERON: ''BLOCCO IMMIGRAZIONE DALLA UE A 100.000 PERSONE (QUEST'ANNO 260.000!) NIENTE CASE POPOLARI E BENEFICI FISCALI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CAMERON   IMMIGRAZIONE   LIMITE   ECCESSIVA   BLOCCO   FRONTIERE   UE   DALLA UE   BRUXELLES   GOVERNO   UKIP   LONDRA   GRAN BRETAGNA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A PARIGI CACCIATA LA TROIKA)

SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A
Continua

 
ESPLODE LA RIBELLIONE GENERALE IN FRANCIA: TUTTE LE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI E ARTIGIANE SI RIBELLANO AL GOVERNO!

ESPLODE LA RIBELLIONE GENERALE IN FRANCIA: TUTTE LE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI E ARTIGIANE SI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!