70.627.233
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MINISTERO DEGLI ESTERI ITALIANO ''SCONSIGLIA'' A ZAIA DI ANDARE IN RUSSIA CON IMPRENDITORI VENETI (E ZAIA CI VA LO STESSO)

giovedì 27 novembre 2014

"I nostri imprenditori sono penalizzati dalle sanzioni e non e' una novita' che io le contesti. In Veneto ci sono tantissimi imprenditori che hanno rapporti con la Russia e queste sanzioni potevamo proprio evitarle". A ribadirlo il presidente del Veneto, Luca Zaia di ritorno da Mosca dove ha partecipato alla fiera del mobile e dove ha incontrato il responsabile dei rapporti commerciali con l'Italia, e l'esponente della Duma il 40enne economista, Arkady Vladimirovich Dvorkovich.  

Il governatore del Veneto ha mostrato ai giornalisti, nel consueto punto stampa a Venezia, la lettera inviatagli dal Dipartimento per gli Affari Regionali della Farnesina in cui si sottolineava l'"inopportunita' della visita'". 

Su questo punto, Zaia ha commentato:" Io mi sono dato un motto: prima i Veneti e dove ci sono i nostri imprenditori, e l'areo che ho preso ne era pieno, bisognava esserci. E' andato tutto bene, la fiera del mobile era popolata di aziende venete".

Sulla delicata questione geopolitica che interessa l'Ucraina, Zaia ha ribadito di "non voler entrare".

"Noi - ha pero' aggiunto - abbiamo necessita' di continuare a lavorare con la Russia".

Nessuna intromissione del presidente della giunta regionale nelle questioni internazionali: "Il ministro degli esteri fa il ministro degli esteri, io faccio il governatore - ha proseguito Zaia- e' mio compito seguire i miei cittadini e le mie imprese dove c'e' bisogno di relazioni e di far si' che i russi non guardino da altre parti, ma continuino ad avere rapporti con il Veneto".

Zaia ha ricordato che il 20 per cento dei rapporti commerciali del Veneto sono con la Russia e "valgono 2 miliardi di euro" e che le sanzioni pesano per 500 milioni di euro.

Il governatore ha quindi sottolineato la necessita' di proseguire con la Russia nel segno del "dialogo".  

A chi gli faceva presente che la Russia non e' in questo momento il paese piu' "liberale" nel panorama europeo, Zaia ha concluso:" Non c'e nessuna infatuazione con la Russia, non vogliamo entrare nelle questioni di politica estera, vogliamo solamente i rapporti economici che avevamo prima".

Redazione Milano.


MINISTERO DEGLI ESTERI ITALIANO ''SCONSIGLIA'' A ZAIA DI ANDARE IN RUSSIA CON IMPRENDITORI VENETI (E ZAIA CI VA LO STESSO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO DATAMEDIA: GIU' RENZI, SU LA NUOVA LEGA DI SALVINI, CHE RAGGIUNGE L'11,2% NAZIONALE CON TENDENZA A CRESCERE

SONDAGGIO DATAMEDIA: GIU' RENZI, SU LA NUOVA LEGA DI SALVINI, CHE RAGGIUNGE L'11,2% NAZIONALE CON
Continua

 
LA CASA DI MODA SALVATORE FERRAGAMO APRE UN ENORME NEGOZIO A MOSCA: ''LE SANZIONI? TEMPORANEE'' (CAPITO, SIGNOR RENZI?)

LA CASA DI MODA SALVATORE FERRAGAMO APRE UN ENORME NEGOZIO A MOSCA: ''LE SANZIONI? TEMPORANEE''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!