48.311.548
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A PARIGI CACCIATA LA TROIKA)

giovedì 27 novembre 2014

ATENE - La Grecia è di nuovo paralizzata a causa di uno sciopero generale di 24 ore, convocato dai sindacati per protestare contro le continue misure di austerità imposte dal governo del primo ministro Antonis Samaras. Uffici pubblici in tutte le città sono rimasti chiusi, così come le scuole, mentre negli ospedali statali il personale è stato ridotto al minimo indispensabile. Tutti i voli internazionali e nazionali sono stati cancellati dopo che i controllori di volo si sono uniti allo sciopero. Ad Atene i dipendenti della compagnia dei trasporti pubblici hanno incrociato le braccia per alcune ore, bloccando il traffico nella città.

Anche tutti i traghetti sono rimasti fermi nei porti. Intanto decine di migliaia di persone hanno marciato nel centro di Atene in due manifestazioni separate. Nel corso della crisi finanziaria iniziata nel 2009 il tasso di disoccupazione in Grecia ha raggiunto il 26%, mentre quello tra i giovani ha sfiorato il 60%. Per affrontare la situazione al governo di Atene è stato imposto un prestito "di salvataggio" (delle banche tedesche) del valore di 240 miliardi di euro fatto dall'Unione europea e dal Fondo monetario internazionale (Fmi), e ha dovuto sottostare a misure di austerità di stampo nazista, tra cui tagli ai salari e alle pensioni, alla sanità e alla scuola e aumenti vertiginosi di tasse.

"I progressi - espressione fuoriviante: la catastrofe - della Grecia sono monitorati strettamente dagli ispettori della troika (Bce, Ue e Fmi)", si legge nel comunicato finale della due giorni di "incontro" tra i vertici del governo greco e la Troika a Parigi. Ma le "conclusioni dell'ultima verifica" non sono ancora state rese note "a causa di divergenze" senza possibilità di composizione "su alcune questioni".

Ieri sono terminati quindi con un nulla di fatto i colloqui tra i rappresentanti della troika e del governo di Atene, che si erano tenuti, come appena detto, per due giorni a Parigi. 

La Grecia ha rigettato tutte le "indicazioni" (leggi: diktat) della Troika: non vuole tagliare ulteriormente le pensioni, non vuole licenziare ancora lavoratori pubblici (altri 15.000) e non vuole imporre un aumento dell'Iva e neppure nuove tasse sugli immobili. Inoltre, non vuole più "assistenza" dalla Troika nazista.

Max Parisi.


SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A PARIGI CACCIATA LA TROIKA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GRECIA   ATENE   SCIOPERO GENERALE   TUTTO FERMO   TROIKA   INCONTRO   PARIGI   FALLITO   RIFIUTATO   DIKTAT   GERMANIA   BANCHE   TEDESCHE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE NOUVEL OBSERVATEUR AFFONDA IL ''PIANO DA 300 MILIARDI'' DI JUNCKER: ''E' TUTTO DENARO VIRTUALE, DI CONCRETO NIENTE''

LE NOUVEL OBSERVATEUR AFFONDA IL ''PIANO DA 300 MILIARDI'' DI JUNCKER: ''E' TUTTO DENARO VIRTUALE,
Continua

 
CAMERON: ''BLOCCO IMMIGRAZIONE DALLA UE A 100.000 PERSONE (QUEST'ANNO 260.000!) NIENTE CASE POPOLARI E BENEFICI FISCALI''

CAMERON: ''BLOCCO IMMIGRAZIONE DALLA UE A 100.000 PERSONE (QUEST'ANNO 260.000!) NIENTE CASE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!