89.424.545
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

30 MILIONI DI USD DI RICOMPENSA A CHI AIUTA A TROVARE LA VERITA' SULL'ABBATTIMENTO DEL BOEING MALESE (AGENZIA TEDESCA)

mercoledì 26 novembre 2014

BERLINO - La ricompensa a chi aiuta a stabilire la verità sul disastro del Boeing precipitato in Ucraina è stata aumentata. Gli investigatori privati dell’agenzia tedesca Wifka stanno cercando informatori che sanno chi è il colpevole della tragedia e chi sta ostacolando lo svolgimento imparziale dell’inchiesta.

l cliente dell’agenzia tedesca, che resta anonimo, è davvero generoso: è disposto a pagare ben 30 milioni di dollari per l’informazione sugli organizzatori del crimine che ha portato alla distruzione del Boeing malese. L’agenzia tedesca ha iniziato l’indagine in settembre. L’investigatore privato Josef Resch, intervistato dal portale web tedesco Capital, ha informato che da allora i detective hanno analizzato migliaia di comunicazioni elettroniche, decine di lettere e centinaia di telefonate. La stragrande maggioranza delle informazioni erano false, ma alcune segnalazioni sono degne di attenzione. Con queste gli investigatori continuano a lavorare.

L’inchiesta si svolge in un clima di segretezza assoluta, l’unico ad esserne informato è il cliente dell’agenzia. Intanto il cliente, di cui non si sa nulla, annuncia un’altra ricompensa: 17 milioni di dollari a chi aiuta a risalire alle persone che cercano di intervenire nell’indagine sulla sciagura del volo MH-17. Per dimostrare che i fatti vengono travisati e che il tutto viene pilotato da qualcuno, gli investigatori stanno cercando un nuovo “Edward Snowden”.

Pare davvero che non esistano altri modi per sapere la verità.

Recentemente Elsevier, una delle maggiori testate olandesi, ha interpellato il governo per sapere se esista davvero un accordo di Ucraina, Olanda, Belgio e Australia per tenere segreta qualsiasi informazione relativa all’indagine che uno dei quattro ritiene inopportuno rivelare.

Il governo si è rifiutato di rispondere spiegando che ciò potrebbe incidere negativamente sulle relazioni internazionali.

Di conseguenza abbiamo una situazione in cui gli olandesi, che svolgono (o non svolgono) l’inchiesta, sono controllati da ucraini, belgi e australiani. Persino alla Malesia non è stato dato il permesso di indagare. Dice Serghey Melnichenko, membro del Fondo mondiale per la sicurezza dei voli:

La parte malese non può partecipare all'inchiesta, non può accedere ai resti dell’aereo. È incredibile, perché in conformità alla legge, e anche in conformità alle regole dell’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (ICAO), i rappresentanti del paese dove è registrata la compagnia alla quale appartiene l’aereo, sono tenuti a partecipare all’indagine. Tuttavia questa volta l’indagine sin dall’inizio è stata politicizzata sin troppo.

Ai malesi questa situazione non piace. Nelle prime ore dopo il disastro le autorità della Malesia hanno raggiunto con i miliziani un accordo per la consegna delle scatole nere dell’aereo precipitato. I malesi, a loro volta, hanno consegnato i registratori di volo al gruppo internazionale che sta svolgendo l’indagine, guidato dall’Olanda. Con questo la partecipazione della Malesia è terminata.

Nonostante la promessa del premier olandese Mark Rutte, che in novembre ha visitato Malesia, agli esperti malesi è stato negato il permesso di partecipare all’operazione di recupero dei frammenti dell’aereo. Le autorità di Kuala Lumpur credono che ciò sia dovuto al fatto che il paese avesse chiesto di non fare conclusioni affrettate e di aspettare i risultati ufficiali dell’inchiesta. Evidentemente si temeva che i malesi potessero diventare dei testimoni scomodi, mentre la commissione sta cercando di nascondere all’opinione pubblica alcuni fatti. Di conseguenza si è deciso di estrometterli dall’indagine.

Ricordiamo che il Boeing-777 della Malaysia airlines, in volo da Amsterdam per Kuala Lumpur, è precipitato il 17 luglio scorso nell’Est dell’Ucraina. La sciagura ha provocato la morte di 298 persone.

LA VOCE DELLA RUSSIA


30 MILIONI DI USD DI RICOMPENSA A CHI AIUTA A TROVARE LA VERITA' SULL'ABBATTIMENTO DEL BOEING MALESE (AGENZIA TEDESCA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BOEING MALESE   ABBATTUTO   UCRAINA   SNOWDEN   FONTE   AGENZIA   INVESTIGATIVA   TEDESCA   USA   MISSILE   AEREO   VOLO MH17    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
 
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VINACCIO DA QUATTRO SOLDI SPACCIATO PER PINOT GRIGIO DOP E IGP NELL'OLTREPO' PAVESE: TRUFFA DA DECINE DI MILIONI DI EURO

VINACCIO DA QUATTRO SOLDI SPACCIATO PER PINOT GRIGIO DOP E IGP NELL'OLTREPO' PAVESE: TRUFFA DA
Continua

 
CORRADO PASSERA E GIOVANNI BAZOLI (PIU' ALTRI) A GIUDIZIO PER TRUFFA PLURIAGGRAVATA E CONTINUATA SUI DERIVATI (BANKSTER)

CORRADO PASSERA E GIOVANNI BAZOLI (PIU' ALTRI) A GIUDIZIO PER TRUFFA PLURIAGGRAVATA E CONTINUATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua
Precedenti »