54.221.020
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE NOUVEL OBSERVATEUR AFFONDA IL ''PIANO DA 300 MILIARDI'' DI JUNCKER: ''E' TUTTO DENARO VIRTUALE, DI CONCRETO NIENTE''

mercoledì 26 novembre 2014

PARIGI - Non è affatto quello che la Francia chiedeva e sognava: il piano da 300 miliardi di euro per il rilancio della crescita europea, che stamattina il neo presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker presenta al Parlamento di Strasburgo riunito in sessione plenaria.

Questo piano si fonda soprattutto - per non dire unicamente - su denaro "virtuale".

Niente a che vedere con i "fondi freschi" che il ministro francese dell'Economia, Emmanuel Macron, invoca da settimane: difficile quindi che un tale piano possa provocare quello "shock di crescita" che tutti attendono da mesi, scrive Odile Benyahia-Kouider su "Le Nouvel Observateur".

L'idea di Juncker e' di raccogliere sui mercati fino a 315 miliardi di euro nei tre prossimi anni grazie ad una cascata di effetti-leva: il presidente della Commissione propone di creare in seno alla Banca europea per gli investimenti (Bei) un nuovo veicolo finanziario, battezzato "Fondo europeo per gli investimenti strategici" (Feis), che disporrebbe di un capitale di 21 miliardi di euro; dei quali 16 verrebbero dal fondo di garanzia dei paesi membri dell'Unione europea gli altri 5 dalla stessa Bei.

L'obbiettivo e' di mobilitare, con un "effetto leva" di 1 a 15, capitali privati su progetti individuati dal Consiglio di amministrazione del nuovo Feis e garantiti dall'Ue nella sua interezza.

Il problema, nota la giornalista del "Nouvel Observateur", e' che per funzionare tale piano dovrebbe conquistare la fiducia degli investitori: ed e' proprio questo che manca in Europa; gli investitori finora non hanno creduto ad una ripresa dell'Europa ed hanno preferito investire altrove nel mondo.

Di colpo, dopo anni di politiche di rigore ed austerita', l'Ue ora vuole diventare "proactive" e mettere un po' di ormoni nel suo motore economico aumentando l'assunzione di rischio da parte del denaro pubblico per attirare capitali privati: una scommessa sbagliata e perdente, fatta in questi termini, conclude l'autorevole quotidiano francese.

Con questo, Juncker s'è giocato l'unica carta che aveva in mano per evitare d'essere sfiduciato per l'orribile scandalo che lo vede primo attore, nel ruolo di capo di un colossale meccanismo di evasione fiscale epicentrato nel Lussemburgo, del quale è stato a capo del governo per quasi 20 anni, anni nei quali più di 300 multinazionali mondiali hanno utilizzato accordi segreti per evadere le tasse nei loro paesi grazie a Juncker.

Redazione Milano.


LE NOUVEL OBSERVATEUR AFFONDA IL ''PIANO DA 300 MILIARDI'' DI JUNCKER: ''E' TUTTO DENARO VIRTUALE, DI CONCRETO NIENTE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SCENARI DEL DOPO VOTO /  L'UNICA SPERANZA PER L'ITALIA E' CHE VINCA L'ASSE LEGA-FDI DENTRO IL CENTRODESTRA (PD DEFUNTO)

SCENARI DEL DOPO VOTO / L'UNICA SPERANZA PER L'ITALIA E' CHE VINCA L'ASSE LEGA-FDI DENTRO IL

giovedì 23 novembre 2017
Nella primavera del 2018, anche se c’è chi sta alacremente lavorando per ritardare fino a maggio, il popolo italiano potrà finalmente esprimere il proprio giudizio sul governo
Continua
 
ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL  PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA DI MATTEO SALVINI

ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA

mercoledì 22 novembre 2017
Diffuse oggi anticipazioni del programma per l'economia della Lega, che sarà asse portante della campagna elettorale prima, poi del governo del Paese in caso di vittoria. Il programma porta
Continua
REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL NELL'ESTATE DEL 2015

REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL

mercoledì 22 novembre 2017
BERLINO - La situazione generale della sicurezza in Germania non si e' deteriorata, sostengono le autorita' di governo, ma i fatti danno loro torto. E' vero che la maggior parte delle aggressioni a
Continua
 
INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO SEGRETI A ERNST & YOUNG

INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO

mercoledì 22 novembre 2017
MILANO - La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente "esplosiva" che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e
Continua
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
 
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE ''LEGIFERA'' SUI... ''GUANTI DA CUCINA E DA FORNO'' IMPONENDO TEST COSTOSISSIMI E INUTILI. LA GRAN BRETAGNA SI RIBELLA

LA UE ''LEGIFERA'' SUI... ''GUANTI DA CUCINA E DA FORNO'' IMPONENDO TEST COSTOSISSIMI E INUTILI. LA
Continua

 
SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A PARIGI CACCIATA LA TROIKA)

SCIOPERO GENERALE IN GRECIA, PAESE IN RIVOLTA, TUTTO FERMO, NAVI, AEREI, TRENI, OSPEDALI (E A
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!