76.620.304
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOMENICA SI VOTA IN MOLDAVIA: POTREBBERO VINCERE PARTITI FILORUSSI ANTI-UE E LA TRANSNISTRIA PRONTA A DIVENTARE RUSSIA

martedì 25 novembre 2014

CHISINAU (REPUBBLICA DI MOLDAVIA-TRANSNISTRIA) - Le autorità di Chisinau assicurano che non c'è possibilità di fare marcia indietro rispetto al corso pro-europeo. Ma i sondaggi in vista delle elezioni legislative in Moldova, domenica 30 novembre, segnalano un Paese diviso, con un'opinione pubblica fortemente tentata di tornare a guardare verso Est, alla Russia. L'ex sorella maggiore sovietica a sua volta segue da vicino gli sviluppi nella piccola e povera repubblica incuneata tra Ucraina e Romania e ha già mandato segnali eloquenti, come l'embargo sulle importazioni di vino, carne, frutta e verdura.

La svolta filo-europea c'è stata nel 2009, con l'arrivo al potere dell'Alleanza per l'Integrazione europea. Ma da allora questo cartello di tre partiti uniti nel nome dell'avvicinamento all'Ue non è riuscito a cambiare radicalmente il quadro, come promesso: la corruzione resta endemica in questa repubblica dell'ex Urss che conta in tutto 3,5 milioni di abitanti e la classe dirigente continua a segnalarsi per litigi e divisioni che portano all'impasse su ogni questione.

La povertà resta diffusissima e il salario medio si aggira sull'equivalente di 300 dollari al mese. Fattori che contribuiscono ad alimentare una certa nostalgia per l'epoca sovietica, evocata come periodo di stabilità, malgrado i problemi. Tutti fattori che si pongono come incognite rispetto al voto di domenica prossima, con il dubbio che la sinistra possa prendersi una rivincita e cambiare radicalmente il quadro.

I seggi in palio alle legislative sono 101. L'Alleanza filo-europea può sperare di ottenere di nuovo la maggioranza o anche rassegnarsi ad un accordo di coalizione con il partito comunista, forza rivale ma cautamente in equilibrio nel rivendicare un corso di integrazione con l'Ue e forti legami economici con Mosca. Sarebbe tutta un'altra storia, invece, se il Partito socialista dovesse ottenere un ottimo risultato: nel suo programma figura l'ingresso della Moldova nell'Unione doganale, a guida russa, che al momento include Kazakistan e Bielorussia e che Mosca vede come la base per l'Unione economica eurasiatica che ufficialmente nascerà dal 1 gennaio 2015.

Mentre Chisinau ha già ratificato l'Accordo di associazione con l'Ue, lo stesso che è stato il pomo della discordia tra Mosca e Bruxelles all'origine della crisi ucraina e che è incompatibile con le regole del blocco commerciale russo. 

In base ai sondaggi, sono cinque i partiti che dovrebbero entrare in parlamento a Chisinau: le tre formazioni al governo ora (Partito Liberal Democratico, Partito Riformista Liberale e Partito Democratico), il Partito comunista dato attorno al 23%, Parus del businessman Renato Usatii in ascesa, certamente sopra il 6% necessario per entrare nell'assemblea.

Quest'ultimo, sceso in campo pochi mesi fa, è accusato dai filo-Ue di essere una creatura del Cremlino, incaricata di assicurare un contrappeso ai pro-europei (oppure una fase di instabilità politica che permetta di manovrare). I Socialisti sono dati in bilico sul quorum del 6%, mentre il Movimento anti-Mafia - pur molto popolare tra i giovani - resterebbe di gran lunga sotto l'asticella.

Il leader dei socialisti, Igor Dodon, ha incontrato di recente Vladimir Putin. E proprio il leader dei socialisti, Igor Dodon fa notare che un ulteriore allontamento da Mosca potrebbe avere pessime conseguenze in termini di contratto sul gas. C'è inoltre la regione della Transnistria (grande un terzo della Moldavia) che resta de facto sotto tutela russa e che, alla bisogna, potrebbe diventare la leva per un nuovo braccio di ferro con l'Occidente.

Questa minuscola, autoproclamata repubblica situata "oltre il fiume Nistro" (il significato di Transnistria, ndr.) è stata teatro di una vera guerra nel 1992. E sulla scia degli eventi in Crimea lo scorso marzo ha chiesto l'annessione alla Russia.

Insomma, domenica prossima potrebbero cambiare tante cose, in Moldavia e anche nella Ue, se in Moldavia - come pare dai sondaggi - vinceranno i partiti che vogliono l'alleanza con Mosca ancichè con Bruxelles. 

Redazione Milano

 


DOMENICA SI VOTA IN MOLDAVIA: POTREBBERO VINCERE PARTITI FILORUSSI ANTI-UE E LA TRANSNISTRIA PRONTA A DIVENTARE RUSSIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MOLDAVIA   ELEZIONI   CONTRO LA UE   TRANSNISTRIA   FILO RUSSI   PARTITI   CHISINAU   RIBELLIONE   DODON   OCCIDENTE   BRUXELLES   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
 
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
 
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua
 
PROF. PREGLIASCO: ''HO VISTO AL PIO ALBERGO TRIVULZIO PROFESSIONISTI BRAVISSIMI E PROTOCOLLI ATTUATI SIN DALL'INIZIO''

PROF. PREGLIASCO: ''HO VISTO AL PIO ALBERGO TRIVULZIO PROFESSIONISTI BRAVISSIMI E PROTOCOLLI

lunedì 27 aprile 2020
MILANO  - "Al Pio Albergo Trivulzio si sta facendo, come in tutte le altre strutture, al meglio per garantire la salute di tutte le persone che sono assistite. Non possiamo massacrare le Rsa
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
9 MILIONI DI EURO ''RUSSI'' AL FRONT NATIONAL. MARINE LE PEN: ''PRESTITO REGOLARE, ISCRITTO A BILANCIO E SARA' RESO''

9 MILIONI DI EURO ''RUSSI'' AL FRONT NATIONAL. MARINE LE PEN: ''PRESTITO REGOLARE, ISCRITTO A
Continua

 
LA UE ''LEGIFERA'' SUI... ''GUANTI DA CUCINA E DA FORNO'' IMPONENDO TEST COSTOSISSIMI E INUTILI. LA GRAN BRETAGNA SI RIBELLA

LA UE ''LEGIFERA'' SUI... ''GUANTI DA CUCINA E DA FORNO'' IMPONENDO TEST COSTOSISSIMI E INUTILI. LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua

SALVINI: ACCETTARE IL MES E' UN PERICOLO PER L'ITALIA

11 maggio - ''L'Europa può e deve continuare ad essere casa nostra però è
Continua
Precedenti »