47.268.339
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI STRUTTURALI'' (DEFAULT)

martedì 25 novembre 2014

BERLINO - Le banche tedesche rischiano "significative" perdite pronte a scattare se l'economia dovesse peggiorare. A lanciare l'allarme e' la Bundesbank, secondo cui i dati di alcune citta' tedesche dove i prezzi immobiliari sono cresciuti rapidamente indicano che le banche sono "strutturalmente vulnerabili" a una crisi immobiliare. Secondo la banca centrale, i prezzi immobiliari nelle sette maggiori citta' tedesche sono sopravvalutati in media del 25%.

"Osserviamo il mercato immobiliare molto attentamente. Non appena dovessimo riconoscere un pericolo per il sistema finanziario, attiveremo il nostro intervento", ha spiegato la vicepresidente di Bundesbank, Claudia Buch, presentando il rapporto sulla stabilita' finanziaria 2014.

Al momento, ha aggiunto, anche i prezzi in crescita degli immobili in alcune citta' non presentano rischi eccessivi per la stabilita' finanziaria. Non ci sono nemmeno indicazioni significative di un comportamento prociclico delle banche nella concessione del credito.

"Un effetto destabilizzante tra la concessione di crediti e lo sviluppo dei prezzi non e' al momento riconoscibile", si legge nel rapporto. Considerando la complessita' del mercato, non ci sono indicazioni di prezzi esagerati, ha specificato Bundesbank, ne' quindi necessita' di un intervento.

Tuttavia, in selezionate citta', la concessione di finanziamenti nel settore al 100% o piu', indica una sensibilita' strutturale nel sistema bancario tedesco se si dovesse verificare contemporaneamente una caduta dei prezzi degli immobili, l'aumento delle insolvenze dei debitori e un peggioramento del quadro macroeconomico, conclude la Bundesbank. 

Tradotto dall'arido linguaggio burocratico delle banche, questo significa che in caso di deflazione - praticamente una certezza - il valore degli immobili scenderebbe e quindi chi sta pagando mutui che coprono il 100% dell'attuale valore, si troverebbe a pagare un prezzo al di sopra del valore della casa che ha acquistato. Se in più, si aggiunge alla deflazione la crisi economica prodotta dalla deflazione, e il debitore non riuscisse più a pagare il mutuo e l'immobile venisse pignorato, la banca creditrice perderebbe molti quattrini, dato il calo (per la deflazione) del prezzo della casa pignorata.

Il risultato finale sarebbe un danno finanziario irrecuperabile per quegli istituti di credito tedeschi che hanno concesso e continuano a concedere mutui ipotecari per importi percentualmente molto alti sul valore dell'immobile. La Bundesbank sta segnalando che questo insieme di banche tedesche esposte in tali procedure è a rischio "strutturale".

Che significa "strutturale"? Avete presente MPS? Ecco. Significa questo.

Redazione Milano.


ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI STRUTTURALI'' (DEFAULT)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua
 
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua
 
CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE DALLO STATO NEL 2016

CGIA DI MESTRE SCOPRE UN BUCO DI 46 MILIARDI NEI CONTI PUBBLICI DELL'ITALIA: FATTURE NON PAGATE

sabato 20 maggio 2017
La gravissima mancanza di liquidità, ovvero di denaro,  i ritardi burocratici, l'inefficienza di molte amministrazioni a emettere in tempi ragionevolmente brevi i certificati di pagamento
Continua
SCIENZA / RICERCATORI UNIVERSITA' DI PADOVA INVENTANO TECNICA PER SCOPRIRE LE BUGIE ATTRAVERSO L'USO DEL MOUSE

SCIENZA / RICERCATORI UNIVERSITA' DI PADOVA INVENTANO TECNICA PER SCOPRIRE LE BUGIE ATTRAVERSO

venerdì 19 maggio 2017
PADOVA - Ricercatori dell'Università di Padova hanno messo a punto una tecnica che, analizzando le traiettorie percorse dal mouse, è in grado di indicare se chi è al computer
Continua
 
SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI HOLLANDE E SARKOZY

SANDAGGIO IN FRANCIA: IL 46% DEI FRANCESI GIA' ORA NON SI FIDA DI MACRON CHE PARTE PEGGIO DI

venerdì 19 maggio 2017
PARIGI - Contrariamente alla tradizione, il neo presidente Emmanuel Macron ed il suo primo ministro Edouard Philippe non godranno di un periodo di "luna di miele" presso l'opinione pubblica francese:
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA BUNDESBANK AFFONDA DRAGHI E LO SMENTISCE: ''C'E' UN DIVIETO CHIARO NEI TRATTATI, LA BCE NON PUO''' (DRAGHI SCHIANTATO)

LA BUNDESBANK AFFONDA DRAGHI E LO SMENTISCE: ''C'E' UN DIVIETO CHIARO NEI TRATTATI, LA BCE NON
Continua

 
WALL STREET JOURNAL: INIZIATA LA CORSA AL RIMPATRIO DELL'ORO, L'OLANDA LO FA IN QUESTI GIORNI DOMENICA LA SVIZZERA VOTA

WALL STREET JOURNAL: INIZIATA LA CORSA AL RIMPATRIO DELL'ORO, L'OLANDA LO FA IN QUESTI GIORNI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!