90.833.458
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

9 MILIONI DI EURO ''RUSSI'' AL FRONT NATIONAL. MARINE LE PEN: ''PRESTITO REGOLARE, ISCRITTO A BILANCIO E SARA' RESO''

martedì 25 novembre 2014

PARIGI - Nove milioni di euro prestati a Marine Le Pen da Vladimir Putin, attraverso la First Czech Russian Bank, fondata nell'ex Cecoslovacchia ma ormai basata a Mosca e di proprietà di Roman Yakubovich Popov, magnate vicino al Cremlino. La leader del Front National, con il vento in poppa dei sondaggi e in ottima posizione per le future presidenziali francesi, non ha affatto smentito, anzi ha rilanciato: si tratta, ha detto, di "un'operazione regolare, trasparente e cristallina", rispettosa delle leggi francesi sul finanziamento dei privati ai partiti, soldi ovviamente dichiarati in bilancio e che verranno restituiti. "Dopo che" ha aggiunto "nessuna banca francese ha voluto farci credito".

Su questo argomento in Francia si e' scatenata una bagarre dei media di sinistra, che mettono in collegamento la linea anti-euro e anti-Europa della Le Pen con i denari di Putin, che notoriamente con l'Europa ha il dente avvelenato, dopo le stupide sanzioni. Ma e' anche vero che l'antieuropeismo del Front National e' storico, il prestito e' recente. Resta il fatto che con i partiti ovunque a caccia di soldi, in Europa come in Italia, con le leggi sui finanziamenti pubblici che ovunque tendono - giustamente - a farsi restrittivi, una Russia che decida di aiutare chi si oppone a Bruxelles e alla moneta unica puo' preludere a sviluppi clamorosi.

La Lega, alleata del Front National nell'Europarlamento, e' subito entrata nel mirino della stessa "confraternita" di media di sinistra. Il segretario Matteo Salvini non ha mai fatto nulla per nascondere la propria ammirazione verso Putin, come dimostra sia il recente viaggio in Crimea, sia i colloqui con Putin in persona avvenuti a Milano in occasione della presenza del presidente russo al Vertice Asem. E sul tema del finanziamento "russo" a Marine Le Pen il segretario del Carroccio ha dichiarato: "Invidio la Le Pen, ma io di quattrini ne vedo girare pochi. Pero' qualsiasi contributo trasparente lo accetto volentieri". 

Certo è che il mondo sembra sia sia capovolto. Durante la Guerra fredda, erano i dirigenti del Pci a tornare da Mosca con la valigia carica di rubli, mentre il dipartimento di Stato americano, e anche la Cia, appoggiavano a suon di milioni di dollari all'anno gli esponenti della Dc e dei partitelli alleati dei democristiani. E, quanto alla Francia, e' pur vero che Nicolas Sarkozy e' accusato di avere avuto finanziamenti illegali dalla Libia di Gheddafi (finiti i quali sarebbe scattata la ritorsione armata), nonche' dai business con Algeria e Tunisia. Resta il fatto che l'Urss aveva l'interesse a finanziare in Occidente i partiti anti-atlantici comunisti e socialisti, Putin finanzia invece i movimenti di destra anti euro e anti Ue.

Putin vorrebbe così facendo destabilizzare l'Unione Europea? Non ce n'è bisogno, arriva tardi.

L'Europa si sta già destabilizzando da sola. La sua politica estera a dir poco ambigua, se non inesistente; quella economica ancora peggio. Angela Merkel e la Germania sono state per anni le migliori amiche di Putin, piu' o meno come Silvio Berlusconi, salvo farsi promotrici dell'allargamento ad Est - compresa la Nato - e ora cavalcare le sanzioni.

Quanto ai problemi economici interni della Ue e dell'euro, non c'e' neppure bisogno di parlarne: siamo sulla soglia di una catastrofe, le condizioni economiche complessive della Ue sono da spavento.

In altri termini, la disaffezione verso la politica dei cittadini europei (non solo italiani), e ancor di piu' la ribellione montante degli stessi europei verso l'Unione europea e la moneta che la rappresenta, sono già prossime al culmine.

Ribellione che va dalla Francia alla Gran Bretagna, dall'Italia alla Germania, senza scordare l'Austria, la Polonia, il Belgio, i Paesi scandinavi e per ultima la Spagna, dove il nuovo partito "Podemos" nato neppure un anno fa è già in testa ai sondaggi. E vuole la fine della Ue e la "rinegoziazione" degli interessi sui titoli di stato spagnoli. Quello che i banchieri europei chiamano: default.

Redazione Milano.


9 MILIONI DI EURO ''RUSSI'' AL FRONT NATIONAL. MARINE LE PEN: ''PRESTITO REGOLARE, ISCRITTO A BILANCIO E SARA' RESO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SEI MINISTRI DEL GOVERNO CAMERON PRONTI A VOTARE L'USCITA DALLA UE, MENTRE L'UKIP RISULTA IL PIU' AMATO DAI LAVORATORI!

SEI MINISTRI DEL GOVERNO CAMERON PRONTI A VOTARE L'USCITA DALLA UE, MENTRE L'UKIP RISULTA IL PIU'
Continua

 
DOMENICA SI VOTA IN MOLDAVIA: POTREBBERO VINCERE PARTITI FILORUSSI ANTI-UE E LA TRANSNISTRIA PRONTA A DIVENTARE RUSSIA

DOMENICA SI VOTA IN MOLDAVIA: POTREBBERO VINCERE PARTITI FILORUSSI ANTI-UE E LA TRANSNISTRIA PRONTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »