42.343.005
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA BUNDESBANK AFFONDA DRAGHI E LO SMENTISCE: ''C'E' UN DIVIETO CHIARO NEI TRATTATI, LA BCE NON PUO''' (DRAGHI SCHIANTATO)

lunedì 24 novembre 2014

La Bundesbank torna a fare la Bundesbank: il presidente Jens Weidmann frena sugli acquisti di titoli di Stato, mettendo nuovamente i bastoni fra le ruote al presidente della Bce Mario Draghi. Il gioco, neanche tanto sottile, sulle aspettative dei mercati, ruota attorno al 'quantitative easing', l'acquisto massiccio di titoli, che la Bce potrebbe dover iniziare per riportare verso il 2% il tasso d'inflazione dell'Eurozona, pericolosamente vicino allo zero.

Draghi, nelle scorse settimane, aveva messo a tacere le differenze all'interno del consiglio Bce. Venerdi' ha promesso "tutto quello che dobbiamo fare" per stimolare l'inflazione, dopo aver esplicitamente citato fra le possibilita' l'acquisto dei titoli di Stato. La Bundesbank, tradizionalmente opposta, non aveva sollevato esplicite obiezioni.

Weidmann, oggi, e' tornato invece a frenare: "c'e' un divieto di finanziamento monetario nei trattati che pone seri ostacoli legali", ha detto a Madrid. Le borse europee, dopo il rally sulle parole di Draghi della scorsa settimana, stamani hanno proseguito con l'indice di fiducia delle imprese tedesche balzato a sorpresa a novembre, probabile segnale che l'economia tedesca chiudera' in crescita, sia pure debole, anche il quarto trimestre.

Weidmann, smorzando le aspettative sul 'QE', lascia Piazza Affari in lieve calo (-0,14%), mentre Francoforte e Parigi restano positive. Lo spread italiano chiude in calo sotto 140, con il tasso sul Btp decennale ai minimi storici al 2,18%. I mercati s'interrogano sulle prossime mosse della Bce. Draghi avra' occasione per tornare sull'argomento giovedi' 27, prima del silenzio che durera' fino al consiglio Bce del giovedi' successivo. Gia' allora, scrivono gli economisti di Credit Suisse, potrebbe preannunciare nuove misure in aggiunta agli attuali prestiti 'Tltro' e acquisti di prestiti cartolarizzati e obbligazioni garantite (finora 12,7 miliardi di euro).

Ma molti economisti - come Erik Nielsen di Unicredit - sono cauti e avvertono che la Bce si muovera' con gradualita': magari aggiungendo, via via, acquisti di bond emessi dalle aziende e poi dalle agenzie europee, e lasciando i titoli sovrani come ultima spiaggia, nel caso di deflazione imminente. Un segnale importante arrivera' dall'inflazione dell'Eurozona a novembre, venerdi', che secondo gli economisti rischia di riscendere allo 0,3% (0,4% a ottobre).

Lo stesso giorno e' la volta della fiducia economica nell'Eurozona, prevista in calo. La Bce tirera' le somme con le sue nuove previsioni trimestrali il 4 dicembre, decisive se mostrassero un netto peggioramento dell'inflazione a medio e lungo termine. Ma prima di arrivare a comprare titoli di Stato (che consentirebbero alla Bce di raggiungere molto piu' velocemente l'obiettivo di espandere il bilancio di circa 1.000 miliardi) c'e' una data chiave, di fatto evocata da Weidmann: il pronunciamento della Corte di giustizia europea, il 14 gennaio, sul ricorso tedesco contro gli acquisti di titoli di Stato, che potrebbe dare il via libera, o meno, al 'quantitative easing' sovrano all'europea. 

Fino ad allora, neanche un euro della Bce per comprare Btp (tanto per parlar chiaro).

Redazione Milano


LA BUNDESBANK AFFONDA DRAGHI E LO SMENTISCE: ''C'E' UN DIVIETO CHIARO NEI TRATTATI, LA BCE NON PUO''' (DRAGHI SCHIANTATO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DRAGHI   BUNDESBANK   Q.E.   BTP   LIMITE   TRATTATI   FRANCOFORTE   PARIGI   ITALIA   INDICE   MADRID   BORSA   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER IL 58% DEGLI ITALIANI CHE HANNO UN CONTO CORRENTE IL 2015 SARA' MOLTO PEGGIO E LE RICETTE DI RENZI HANNO FALLITO.

PER IL 58% DEGLI ITALIANI CHE HANNO UN CONTO CORRENTE IL 2015 SARA' MOLTO PEGGIO E LE RICETTE DI
Continua

 
ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI STRUTTURALI'' (DEFAULT)

ALLARME BUNDESBANK SU BANCHE TEDESCHE: ''ESPOSTE CON MUTUI AL 100%. SE LA CRISI S'AGGRAVA, RISCHI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »