46.416.526
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''IL TESSUTO SOCIALE ITALIANO SI STA SFALDANDO E HA EROSO SIGNIFICATIVAMENTE IL CONSENSO PER RENZI'' (CHICAGO TRIBUNE)

giovedì 20 novembre 2014

CHICAGO - "Il tessuto sociale italiano si sta sfaldando: anni di stagnazione e austerita', e l'assenza di concrete prospettive di ripresa, sono improvvisamente sfociati in manifestazioni quotidiane di esasperazione e rabbia da parte di lavoratori, studenti e cittadini che hanno colto alla sprovvista una politica perlopiu' poco propensa all'adozione di soluzioni drastiche di rilancio del paese - la più forte delle quali sarebbe l'uscita dell'Italia dall'euro - e hanno significativamente eroso il consenso del premier Matteo Renzi e del suo governo".

"Lo sciopero indetto per il 12 dicembre prossimo dai sindacati Cisl e Uil si preannuncia la maggiore dimostrazione di forza sindacale dal 2011, quando l'allora premier Mario Monti impose al paese un gravoso piano di austerita' che anziche' risollevare l'economia e' finito per affossarla ulteriormente. Quella cui si assiste in Italia, pero', non e' piu' soltanto una mobilitazione di interessi consolidati", scrive il reporter di Reuters a Roma, Gavin Jones, in un articolo ospitato dal "Chicago Tribune", uno de i più autorevoli e diffusi quotidiani degli Stati Uniti.

"La rabbia e la sfiducia dei cittadini e' mediata soltanto in parte dai sindacati, che del resto rappresentano perlopiu' pensionati e una quota ridotta di lavoratori tutelati. Episodi come l'assalto dei di comuni cittadini al centro di accoglienza di Tor Sapienza a Roma - scrive il giornalista della Reuters in questo articolo - sbrigativamente derubricato a un episodio di razzismo da parte dei media e della politica, e' in realta' una richiesta d'aiuto da parte di italiani costretti alla poverta', al disagio e al degrado in un paese che pare ormai privo di una direzione e di una guida: sono gli stessi residenti di Tor Sapienza a respingere le accuse di razzismo, e a denunciare "l'insostenibile aumento della criminalita', dello squallore e della generale assenza di servizi".

"Dal 2008 il pil italiano e' crollato del 9 per cento; la disoccupazione giovanile viaggia al 43 per cento e 80mila imprese hanno chiuso i battenti a causa della crisi. La pazienza della gente si e' esaurita. Me lo aspettavo, ma non cosi' presto", commenta Luca Ricolfi, professore di sociologia all'Universita' di Torino e uno tra i piu' autorevoli editorialisti e politologi italiani, scrive ancora il Chicago Tribune.

"Mentre governo e sindacati si accapigliano su una riforma del lavoro la cui portata effettiva e' tutta da verificare, la rabbia monta tra l'esercito sempre piu' numeroso di disoccupati, giovani disadattati e nuovi poveri che, spiega Ricolfi, sono passati dall'apatia all'azione e all'anti-politica. A confondere ulteriormente la situazione e' proprio il caotico scenario politico italiano, con un premier di centrosinistra dal profilo di centrodestra, e un leader di centrodestra, l'indebolito Silvio Berlusconi, a sostenerne le politiche al posto di una parte della maggioranza - la componente sinistra del Pd - che pare piuttosto un pezzo di opposizione". 

Il premier Matteo Renzi ha gettato l'Italia nel caos e non sembra in grado di mutare la situazione in meglio, è l'estrema sintesi della stampa americana. 

Redazione Milano


''IL TESSUTO SOCIALE ITALIANO SI STA SFALDANDO E HA EROSO SIGNIFICATIVAMENTE IL CONSENSO PER RENZI'' (CHICAGO TRIBUNE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RENZI   GOVERNO   CONSENSO   STAMPA   AMERICANA   CHICAGO TRIBUNE   USA   AMERICA   CRISI   EURO   RICOLFI   TOR SAPIENZA   RIVOLTA   POPOLARE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua
PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI DETENZIONE IN FRONTIERA

PUGNO DURO POLACCO CONTRO IL PERICOLO DI INVASIONE DI MIGRANTI: COME L'UNGHERIA, CAMPI DI

lunedì 24 aprile 2017
LONDRA - Nei mesi scorsi l'Ungheria e' stata fortemente criticata per aver creato campi in cui tenere immigrati e richiedenti asilo ma il governo ungherese non si e' fatto intimidire e ha continuato
Continua
 
E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E PIANI CRIMINALI

E' GEORGE SOROS A FINANZIARE L'INVASIONE AFRICANA DELL'ITALIA. ECCO NOMI, ORGANIZZAZIONI, NAVI E

venerdì 21 aprile 2017
Le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l'Italia sono: Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins sans frontières, Save the children, Proactiva Open Arms,
Continua
FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE OMBRA PANAMENSI.

FINALMENTE EMERGE UNA PRIMA VERITA' SULL'INVASIONE AFRICANA IN ITALIA: LE NAVI ONG BATTONO BANDIERE

venerdì 21 aprile 2017
Gli sbarchi, certo, con i numeri che parlano di "un record senza precedenti" visto che "in poco piu' di 72 ore circa 8mila migranti sono approdati in Sicilia dopo una lunga traversata in mare", ma,
Continua
 
L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI TEMPORANEI (EUROPEI)

L'AUSTRALIA RENDE ANCORA PIU' RESTRITTIVE LE CONDIZIONI DI IMMIGRAZIONE, ANCHE PER I LAVORATORI

giovedì 20 aprile 2017
Al contrario dell'Italia l'Australia fa di tutto per proteggere i propri confini tant'e' che e' uno dei pochi se non l'unico paese ad essere riuscito a fermare l'arrivo di barconi carichi di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
POLETTI, MINISTRO DEL LAVORO CHE NON HA MAI LAVORATO IN VITA SUA DECIDE DI NON ANDARE AL CONGRESSO UIL (CODARDO, SCAPPA)

POLETTI, MINISTRO DEL LAVORO CHE NON HA MAI LAVORATO IN VITA SUA DECIDE DI NON ANDARE AL CONGRESSO
Continua

 
LA MOGHERINI SOSTITUITA DA LADY ASHTON (LA EX MINISTRA UE DEGLI ESTERI) NEL NEGOZIATO UE-USA-IRAN SUL NUCLEARE!

LA MOGHERINI SOSTITUITA DA LADY ASHTON (LA EX MINISTRA UE DEGLI ESTERI) NEL NEGOZIATO UE-USA-IRAN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!