50.761.965
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA RIPULITA DALLA CORRUZIONE''

mercoledì 19 novembre 2014

BUCAREST - Klaus Iohannis, il vincitore a sorpresa delle elezioni presidenziali di domenica in Romania, e alfiere della destra romena, ha annunciato che il Partito nazional liberale (Pnl), da lui guidato, aspira a controllare il governo.

Iohannis ha aggiunto che il cambiamento puo' verificarsi anche nel 2015 e "forse non sara' necessario attendere le elezioni parlamentari del 2016". Lo riferisce il quotidiano di Bucarest "Ziarul Financiar".

"Alcuni ci domandano come mai non chiediamo subito il cambio di governo. Quello che noi vogliamo e' un cambiamento di potere in Romania. Noi del Pnl vogliamo prendere il potere. Non esistono piu' due partiti, il Partito nazional liberale e quello democratico liberale, ma soltanto uno che si sta preparando a prendere il potere. Non vogliamo un Psd ripulito soltanto all'esterno ma un Psd cambiato profondamente, ce lo hanno fatto capire i cittadini che hanno votato", ha detto Iohannis. 

Infatti, la vittoria della destra in Romania è la riprova del rancore degli elettori nei confronti del corrotto Psd, l'omologo del Pd italiano, profondamente inquinato dal gruppo dirigente sommerso dagli scandali di corruzione. A nulla è servita anche la visita di "sostegno" al Psd fatta da Renzi alla vigilia delle elezioni presidenziali, svoltesi domenica scorsa. Gli elettori romeni non si sono fatti abbindolare dal parolaio italiano. Anzi, con ogni probabilità il tentativo di condizionare le elezioni in Romania fatto da Renzi ha reso ancor più furibondo l'elettorato. 

In ogni caso, è bene sapere che in Romania, il presidente non puo' cambiare il primo ministro del paese. Pertanto, solo il parlamento, adottando una mozione di sfiducia, puo' sostituire il governo e soltanto poi il presidente puo', a sua volta, suggerire un nuovo premier.

Perche' questo avvenga e' necessario modificare gli equilibri di potere nel parlamento dove ora la maggioranza e' della coalizione del Psd guidata dallo sconfitto Ponta.

Redazione Milano


IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA RIPULITA DALLA CORRUZIONE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

JOHANNIS   DESTRA   ROMANIA   PONTA   RENZI   PSD   PD   BUCAREST   ELEZIONI   CAMBIAMENTO   CORRUZIONE   SINISTRA CORROTTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
 
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA (LA MERKEL IN BILICO)

L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA
Continua

 
SI SALDA IL FRONTE EUROSCETTICO SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA A JUNCKER. NON PASSERA', MA ACCELERERA' IL CROLLO DELLA UE.

SI SALDA IL FRONTE EUROSCETTICO SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA A JUNCKER. NON PASSERA', MA ACCELERERA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!