67.155.289
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA RIPULITA DALLA CORRUZIONE''

mercoledì 19 novembre 2014

BUCAREST - Klaus Iohannis, il vincitore a sorpresa delle elezioni presidenziali di domenica in Romania, e alfiere della destra romena, ha annunciato che il Partito nazional liberale (Pnl), da lui guidato, aspira a controllare il governo.

Iohannis ha aggiunto che il cambiamento puo' verificarsi anche nel 2015 e "forse non sara' necessario attendere le elezioni parlamentari del 2016". Lo riferisce il quotidiano di Bucarest "Ziarul Financiar".

"Alcuni ci domandano come mai non chiediamo subito il cambio di governo. Quello che noi vogliamo e' un cambiamento di potere in Romania. Noi del Pnl vogliamo prendere il potere. Non esistono piu' due partiti, il Partito nazional liberale e quello democratico liberale, ma soltanto uno che si sta preparando a prendere il potere. Non vogliamo un Psd ripulito soltanto all'esterno ma un Psd cambiato profondamente, ce lo hanno fatto capire i cittadini che hanno votato", ha detto Iohannis. 

Infatti, la vittoria della destra in Romania è la riprova del rancore degli elettori nei confronti del corrotto Psd, l'omologo del Pd italiano, profondamente inquinato dal gruppo dirigente sommerso dagli scandali di corruzione. A nulla è servita anche la visita di "sostegno" al Psd fatta da Renzi alla vigilia delle elezioni presidenziali, svoltesi domenica scorsa. Gli elettori romeni non si sono fatti abbindolare dal parolaio italiano. Anzi, con ogni probabilità il tentativo di condizionare le elezioni in Romania fatto da Renzi ha reso ancor più furibondo l'elettorato. 

In ogni caso, è bene sapere che in Romania, il presidente non puo' cambiare il primo ministro del paese. Pertanto, solo il parlamento, adottando una mozione di sfiducia, puo' sostituire il governo e soltanto poi il presidente puo', a sua volta, suggerire un nuovo premier.

Perche' questo avvenga e' necessario modificare gli equilibri di potere nel parlamento dove ora la maggioranza e' della coalizione del Psd guidata dallo sconfitto Ponta.

Redazione Milano


IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA RIPULITA DALLA CORRUZIONE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

JOHANNIS   DESTRA   ROMANIA   PONTA   RENZI   PSD   PD   BUCAREST   ELEZIONI   CAMBIAMENTO   CORRUZIONE   SINISTRA CORROTTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
 
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA (LA MERKEL IN BILICO)

L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA
Continua

 
SI SALDA IL FRONTE EUROSCETTICO SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA A JUNCKER. NON PASSERA', MA ACCELERERA' IL CROLLO DELLA UE.

SI SALDA IL FRONTE EUROSCETTICO SULLA MOZIONE DI SFIDUCIA A JUNCKER. NON PASSERA', MA ACCELERERA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!