45.131.232
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA (LA MERKEL IN BILICO)

martedì 18 novembre 2014

BERLINO - Il presidente del Forum russo-tedesco, Matthias Platzeck (dell'Spd, alleato di governo di Angela Merkel), sostiene che la comunita' internazionale dovrebbe riconoscere l'annessione della Crimea da parte della Russia.

"L'annessione della Crimea dev'essere regolata dal diritto internazionale, affinche' possa diventare accettabile per tutti", ha dichiarato l'ex governatore del Brandeburgo.

"Per conseguire questo obiettivo esistono diverse possibilita': contributi finanziari, una replica del referendum sotto il controllo dell'Osce e altre ancora. Kiev e Mosca devono trovare un accordo", ha dichiarato Platzeck, secondo cui e' poco probabile che le regioni controllate dai filo-russi nell'Est dell'Ucraina tornino a far parte dello Stato ucraino: "Al momento non e' immaginabile che Donetsk e Luhansk, dopo tutto quello che hanno subito, tornino semplicemente a far parte dello Stato ucraino", ha aggiunto l'autorevole esponente dell'Spd.

Platzeck chiede quindi all'Occidente di prendere atto delle azioni della Russia. "Il piu' saggio deve essere anche il piu' ragionevole", ha commentato il leader socialdemocratico.

"Cosa accadra' altrimenti, quando Putin se ne andra'? Il successore non sarebbe sicuramente un europeista, semmai un presidente ancor piu' nazionalista. Ma se la Russia, quale seconda potenza nucleare del mondo, diventasse politicamente instabile, le conseguenze sarebbero imponderabili. Tutto questo sarebbe estremamente pericoloso", ha ammonito Platzeck.

"Dobbiamo trovare una soluzione che non faccia uscire Putin da perdente". Ma nel fine settimana il governo di Berlino ha assunto una linea di assoluta durezza nei confronti della Russia: il cancelliere Angela Merkel (Cdu) ha messo in guardia da un'espansione del conflitto a macchia d'olio, mettendosi cosi' in aperto contrasto con il presidente russo. "Dopo il terrore della Seconda Guerra Mondiale e la fine della Guerra Fredda, il comportamento della Russia sta mettendo a rischio l'ordinamento europeo basato sulla pace", ha dichiarato la Merkel. 

Tuttavia, questa nuova posizione politica espressa dall'Spd riapre i giochi in Germania: fino a che punto la signora Merkel è disponibile a tirare la corda politica interna? Sulla crisi con la Russia epicentrata sulla "questione Crimea" l'esecutivo Merkel potrebbe anche cadere.

Redazione Milano.


L'SPD ALLEATO DELLA MERKEL AL GOVERNO PROPONE IL RICONOSCIMENTO DELL'ANNESSIONE RUSSA DELLA CRIMEA (LA MERKEL IN BILICO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CRIMEA   MERKEL   SPD   ALLEATI   GOVERNO   RICONOSCIMENTO   RUSSIA   CDU   SCU   SCONTRO   POLITICO   INTERNO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MUNCHAU (DER SPIEGEL): ''GLI ACQUISTI DI TITOLI DI STATO DA PARTE DELLA BCE NON SERVONO A NIENTE, PER L'ECONOMIA REALE''

MUNCHAU (DER SPIEGEL): ''GLI ACQUISTI DI TITOLI DI STATO DA PARTE DELLA BCE NON SERVONO A NIENTE,
Continua

 
IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA RIPULITA DALLA CORRUZIONE''

IL PRESIDENTE (DI DESTRA) ROMENO JOHANNIS: ''VOGLIAMO GOVERNARE NOI. LA SINISTRA, IL PSD, VA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!