49.925.423
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''E' UNA BEFFA CHE DOMANI JUNCKER SIA AL G20 DEDICATO PROPRIO ALL'EVASIONE FISCALE. RENZI NE CHIEDA LE DIMISSIONI'' (M5S)

venerdì 14 novembre 2014

BRISBANE - L'evasione fiscale sarà il tema al centro del G20 che riunirà domani e domenica a Brisbane, in Australia. Nata come colonia penale, Brisbane è il centro finanziario ed industriale dello stato del Queensland, di cui è anche la città più popolosa. Molti residenti sono cinesi ed il mandarino è la seconda lingua più parlata. Brisbane ha sviluppato stretti legami con la Cina e ha un formale rapporto di gemellaggio con le città di Chongqing e Shenzhen. E' la nona città ad ospitare il summit dopo San Pietroburgo nel 2013.

Il G20 o Gruppo dei 20 è formato da 19 Paesi ed un'organizzazione, l'Unione Europea, ma al summit partecipano sempre anche nazioni invitate a rotazione ed una permanente, la Spagna. Il G20 rappresenta due terzi della popolazione mondiale ed il 75% del commercio globale. 

E proprio sulla presenza di Juncker: "E' imbarazzante, anzi una beffa pensare che il neopresidente della Commissione Ue sara' domani al G20 dedicato all'evasione fiscale". Lo denunciano i deputati M5S che oggi hanno presentato un'interpellanza in aula, a prima firma Daniele Pesco, in cui si chiede al governo di revocare la fiducia all'ex premier lussemburghese.

In riferimento allo scandalo 'Luxleaks', il Gruppo M5S Camera spiega che "nonostante si cerchi di attenuare la gravita' dei fatti descritti, l'inchiesta ha in ogni caso minato definitivamente la credibilita' di Junker, gia' in passato coinvolto in torbide vicende che riguardano i servizi segreti del suo Paese".

"Juncker ha governato per 18 anni una nazione che e' una grande fabbrica dell'evasione, nonche' l'ultimo paradiso fiscale in Europa; anzi proprio Juncker e' riconosciuto come artefice della espansione finanziaria del Lussemburgo, trasformato da realta' agricola a polo finanziario di grande attrazione internazionale", spiegano in particolare Pesco e Alessio Villarosa.

"Il Granducato e' tuttora inserito tra i Paesi black list, dunque e' un paradiso fiscale a tutti gli effetti. Si tratta di uno Stato che fa grandi favori alle multinazionali grazie al fenomeno dei tax ruling, favori che pagano soprattutto le Pmi italiane ed europee massacrate dalla crisi. Secondo noi, il governo italiano dovrebbe rivedere gli accordi internazionali in materia di scambio di informazioni e doppie imposizioni fiscali siglati con il Lussemburgo e con tutti quegli Stati che favoriscono la delocalizzazione finanziaria a condizioni privilegiate. E soprattutto - chiudono i deputati M5S - il premier Renzi dovrebbe darsi da fare per favorire le dimissioni di un personaggio che non e' degno di guidare l'esecutivo comunitario". 

Redazione Milano


''E' UNA BEFFA CHE DOMANI JUNCKER SIA AL G20 DEDICATO PROPRIO ALL'EVASIONE FISCALE. RENZI NE CHIEDA LE DIMISSIONI'' (M5S)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''C'E' UNA CONCRETA POSSIBILITA' CHE LA GRAN BRETAGNA LASCI LA UE'' A DIRLO E' JOHN MAJOR, CHE FU SUPER EUROPEISTA!

''C'E' UNA CONCRETA POSSIBILITA' CHE LA GRAN BRETAGNA LASCI LA UE'' A DIRLO E' JOHN MAJOR, CHE FU
Continua

 
CINQUE ANNI PRIMA DELL'EVENTUALE ADOZIONE DELL'EURO, I CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA FIRMANO PER UN REFERENDUM CONTRO!

CINQUE ANNI PRIMA DELL'EVENTUALE ADOZIONE DELL'EURO, I CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA FIRMANO PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!