50.662.149
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''L'ATTUALE SISTEMA DI UNIONE MONETARIA NON FUNZIONERA' A LUNGO, L'EURO VA DIVISO TRA NORD FORTE E SUD DEBOLE'' (DIE WELT)

venerdì 14 novembre 2014

L'Eurozona e' abituata a ricevere critiche dagli Stati Uniti, perlopiu' provenienti da economisti che credono che l'Europa dovrebbe indebitarsi maggiormente e stampare piu' denaro per superare lo stallo economico, scrive il quotidiano tedesco "Die Welt".

Secondo l'economista di Pittsburgh, Allan Meltzer, invece - scrive il quotidiano tedesco - in Europa non c'e' tutta questa rabbia contro le misure di austerita' e da molto tempo ritiene che risolvere i problemi con una politica monetaria sempre piu' allentata non sia la soluzione giusta.

"L'attuale sistema dell'unione monetaria non funzionera' a lungo", ha dichiarato l'economista, il quale, al posto di denaro a basso costo, chiede agli europei una soluzione radicale: l'unione monetaria dev'essere divisa in due, i paesi con piu' forza economica devono riunirsi sotto un "euro forte" mentre Paesi come Francia e Italia devono pagare "con l'euro debole".

Una proposta che nasce dall'idea che Meltzer ha della situazione europea: il problema vero non e' la politica di austerita' richiesta dalla Germania e duramente criticata da molto altri Stati.

E non lo e' nemmeno la stretta creditizia nel Sud Europa che tanto preoccupa la Banca Centrale Europea (Bce).

"Il problema principale sono i prezzi relativi", ha dichiarato l'economista, secondo cui e' questo il motivo per cui i Paesi piu' colpiti dalla crisi hanno grandi difficolta': perche' la produzione diventa sempre piu' costosa per le imprese e perche' negli anni i costi del lavoro sono cresciuti molto piu' della produttivita'.

Al momento sono solo pochi i Paesi che stanno ritrovando la loro competitivita' e in maniera alquanto dolorosa: in molte zone dell'Europa del Sud calano i prezzi e da una parte calano anche i costi per le imprese, ma dall'altra l'economia ristagna.

Dal suo punto di vista c'e' un'unica soluzione: gli Stati dell'euro piu' deboli hanno bisogno di una moneta separata affinche' questa possa perdere valore di fronte all'"euro forte".

"E' questo il modo in cui l'Europa, dal 1945 ad oggi, ha sempre risolto i suoi problemi", sostiene Meltzer. 

Molto interessante il fatto che questa proposta trovi ampio spazio su uno dei più autorevoli quotidiani tedeschi, punto di riferimento del mondo economico e politico istituzionale.

Redazione Milano


''L'ATTUALE SISTEMA DI UNIONE MONETARIA NON FUNZIONERA' A LUNGO, L'EURO VA DIVISO TRA NORD FORTE E SUD DEBOLE'' (DIE WELT)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
 
LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON VENGONO DIVULGATE)

LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON

lunedì 31 luglio 2017
LONDRA - E' passato poco piu' di un anno da quando i cittadini britannici hanno votato per uscire dalla UE e tutte le previsioni catastrofiche fatte all'indomani di questo storico referendum non si
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / COMPRARE BTP E' COME ACQUISTARE UNA CASA CON UNA BOMBA PRONTA A ESPLODERE NELLE FONDAMENTA

ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / COMPRARE BTP E' COME ACQUISTARE UNA CASA CON UNA BOMBA PRONTA A
Continua

 
''LA POLITICA ECONOMICA EUROPEA  BASATA SUI DOGMI TEDESCHI HA FALLITO'' (LO SCRIVE IN PRIMA IL SUDDEUTSCHE ZEITUNG!)

''LA POLITICA ECONOMICA EUROPEA BASATA SUI DOGMI TEDESCHI HA FALLITO'' (LO SCRIVE IN PRIMA IL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!