64.008.541
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
+++++ Borsa: Piazza Affari allunga a +2,2% spread cala a 295 punti ++++

LEGGE ELETTORALE DA REPUBBLICA BANANIERA. SVELATO ''L'ITALICUM'': L'80% DEGLI ELETTI SARA' NOMINATO DALLA PARTITOCRAZIA.

venerdì 14 novembre 2014

Quanti saranno i "nominati" - gli sgherri dela partitocrazia -  baciati, diciamo baciati, dall'Italicum che non dovranno cercare un voto di preferenza per approdare a Montecitorio?

Nel Palazzo - si legge su Repubblica di oggi - e' tutto un fiorire di cifre, calcoli, previsioni.

"Vorrei capire perche' il numero dei nominati e' così alto: 100 per lista, cioè 500 in tutto, su 630 deputati" azzarda Francesco Boccia (del Pd). Piu' o meno l'80%.

Danilo Toninelli, il grillino che si è ritagliato nel movimento il ruolo di esperto di cose complicate, la pensa più o meno alla stessa maniera. Fa i calcoli e conclude che a parte i 240 eletti con il proporzionale di chi vince, tutti gli altri saranno nominati. Un ragionamento fondato però sul presupposto che si vada al voto con il premio di maggioranza assegnato ad una coalizione e non ad una lista.

La calcolatrice l'hanno tirata fuori anche due senatori del Pd di area bersaniana: Federico Fornaro e Carlo Pegorer. E sono giunti alla conclusione perfino con i decimali: saranno nominati il 60,8% dei nuovi deputati, cioè 375, e scelti con le preferenze il 39,2%, cioè 242.

"Con l'Italicum-2 e il Nuovo Senato di nominati - e' la loro contestazione - non c'è un altro esempio di democrazia occidentale in cui il diritto di scelta dei cittadini sia così sottratto". La richiesta è quindi di ridurre il numero dei nominati. Un fronte al quale si unisce anche Stefano Fassina.

"Penso che la percentuale possa essere inferiore al 50%" dice invece Stefano Ceccanti, professore universitario, renziano, che nella scorsa legislatura di legge elettorale si è molto occupato come senatore del Pd. "Le stime - spiega Ceccanti - possono essere fatte solo sul primo partito. Chi vince prende 340 seggi, 100 nominati e 240 con le preferenze. Quelli degli altri dipendono dai risultati che non conosciamo. Possiamo ipotizzare due partiti che prendono 100 seggi a testa. Nominati. E siamo a 300. Gli altri, i piccoli, se superano lo sbarramento, avranno una quota infima di eletti nominati e cosi' arriviamo piu' o meno al 50 per cento dei seggi".

Vi siete persi, cari lettori? Non è finita: molti altri cercano di prevedere, come se si trattasse del meteo e non della legge fondamentale su cui si basa la democrazia in Italia.

"Ma ci sono troppe varianti - dice il professore Roberto D'Alimonte - non sappiamo nulla dei collegi, della loro estensione. Per questo non posso fare cifre esatte. Bisogna aspettare per capire di più. Ci si può chiedere: quanti seggi prenderebbe il primo partito, diciamo il Pd? Sicuramente 340, di cui 100 bloccati. E il secondo, diciamo i grillini? Un altro centinaio bloccati? Forza Italia? Poco meno di centinaio? La Lega in quanti collegi potrebbe avere due eletti, uno bloccato e uno con le preferenze? Uno puo' farsi queste domande e darsi delle risposte". Tanto, siamo sulla Torre di Babele.

In effetti, nel testo approvato alla Camera i collegi erano 120. Poi erano scesi a 75, ma nell'ultima versione dell'Italicum sono risaliti a 100. Quello che è certo che il testo in discussione al Senato prevede una delega al governo che nei 45 giorni successivi all'approvazione della legge deve ridisegnare la mappa elettorale del Paese. 

Ora capite di cosa si "occupano" i due "statisti" Renzi e Berlusconi affiancati dall'ottimo... Verdini? Questo sarebbe il "patto del Nazareno", riforma "fondametale" per riguadagnare la stima dell'Europa, ridare fiato all'economia italiana e impulso all'occupazione.

Vi prego, non piangete. Casomai, chiedete il porto d'armi.

max parisi


LEGGE ELETTORALE DA REPUBBLICA BANANIERA. SVELATO ''L'ITALICUM'': L'80% DEGLI ELETTI SARA' NOMINATO DALLA PARTITOCRAZIA.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IMPORTANTE DISCORSO DEL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI, GIOVANNI NISTRI, ALLE COMMISSIONI RIUNITE DIFESA

IMPORTANTE DISCORSO DEL COMANDANTE GENERALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI, GIOVANNI NISTRI, ALLE

martedì 16 ottobre 2018
ROMA  -  Audizione, oggi, davanti alle Commissioni riunite Difesa, del comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri. Il generale ha elencato alcuni dati molto rilevanti,
Continua
 
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO DI DESTRA IN GERMANIA

DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO

martedì 9 ottobre 2018
MONACO DI BAVIERA - Le elezioni nei land tedeschi non sono mai un evento locale, figuriamoci se questa volta alle urne va la potente e popolosa Baviera. Nove milioni di elettori bavaresi sono
Continua
 
IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE, ELEGGE ANCHE SINDACI

IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE,

martedì 9 ottobre 2018
LONDRA - E' passato già un mese dalle elezioni svedesi che hanno visto il trionfo del partito anti-immigrati degli Sweden Democrats che hanno raggiunto il 18%. Al momento le trattative
Continua
SPACCIATORI DI DROGA MAROCCHINI MINACCIANO DI MORTE IL SINDACO CHE COMBATTE LO SPACCIO DI STUPEFACENTI NEL SUO PAESE

SPACCIATORI DI DROGA MAROCCHINI MINACCIANO DI MORTE IL SINDACO CHE COMBATTE LO SPACCIO DI

lunedì 8 ottobre 2018
MONTORIO ROMANO (ROMA) - Minacciato di morte per aver dichiarato guerra aperta agli spacciatori che hanno gettato la sua piccola comunita' nel caos, creando un allarme mai visto prima in un paese di
Continua
 
CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA E UE DEI BANCHIERI

CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA

lunedì 8 ottobre 2018
MADRID - Nasce in Spagna il partito della nuova destra nazionalista, senza legami col passato franchista. Si chiama Vox, la nuova formazione guidata da Santiago Abascal, che ha dimostrato ieri, in un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO COSA STA ACCADENDO NEL QUARTIERE DI TOR SAPIENZA, A ROMA. DOVE LA GENTE NON NE PUO' PIU' DI STRANIERI E ZINGARI.

ECCO COSA STA ACCADENDO NEL QUARTIERE DI TOR SAPIENZA, A ROMA. DOVE LA GENTE NON NE PUO' PIU' DI
Continua

 
COME E PEGGIO DI PRIMA: IL GOVERNO RENZI PIAZZA LEGIONI DI ''TROMBATI'' ALLE URNE AI VERTICI DELLE (FOGNE) PARTECIPATE

COME E PEGGIO DI PRIMA: IL GOVERNO RENZI PIAZZA LEGIONI DI ''TROMBATI'' ALLE URNE AI VERTICI DELLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!