90.628.055
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LEGGE ELETTORALE DA REPUBBLICA BANANIERA. SVELATO ''L'ITALICUM'': L'80% DEGLI ELETTI SARA' NOMINATO DALLA PARTITOCRAZIA.

venerdì 14 novembre 2014

Quanti saranno i "nominati" - gli sgherri dela partitocrazia -  baciati, diciamo baciati, dall'Italicum che non dovranno cercare un voto di preferenza per approdare a Montecitorio?

Nel Palazzo - si legge su Repubblica di oggi - e' tutto un fiorire di cifre, calcoli, previsioni.

"Vorrei capire perche' il numero dei nominati e' così alto: 100 per lista, cioè 500 in tutto, su 630 deputati" azzarda Francesco Boccia (del Pd). Piu' o meno l'80%.

Danilo Toninelli, il grillino che si è ritagliato nel movimento il ruolo di esperto di cose complicate, la pensa più o meno alla stessa maniera. Fa i calcoli e conclude che a parte i 240 eletti con il proporzionale di chi vince, tutti gli altri saranno nominati. Un ragionamento fondato però sul presupposto che si vada al voto con il premio di maggioranza assegnato ad una coalizione e non ad una lista.

La calcolatrice l'hanno tirata fuori anche due senatori del Pd di area bersaniana: Federico Fornaro e Carlo Pegorer. E sono giunti alla conclusione perfino con i decimali: saranno nominati il 60,8% dei nuovi deputati, cioè 375, e scelti con le preferenze il 39,2%, cioè 242.

"Con l'Italicum-2 e il Nuovo Senato di nominati - e' la loro contestazione - non c'è un altro esempio di democrazia occidentale in cui il diritto di scelta dei cittadini sia così sottratto". La richiesta è quindi di ridurre il numero dei nominati. Un fronte al quale si unisce anche Stefano Fassina.

"Penso che la percentuale possa essere inferiore al 50%" dice invece Stefano Ceccanti, professore universitario, renziano, che nella scorsa legislatura di legge elettorale si è molto occupato come senatore del Pd. "Le stime - spiega Ceccanti - possono essere fatte solo sul primo partito. Chi vince prende 340 seggi, 100 nominati e 240 con le preferenze. Quelli degli altri dipendono dai risultati che non conosciamo. Possiamo ipotizzare due partiti che prendono 100 seggi a testa. Nominati. E siamo a 300. Gli altri, i piccoli, se superano lo sbarramento, avranno una quota infima di eletti nominati e cosi' arriviamo piu' o meno al 50 per cento dei seggi".

Vi siete persi, cari lettori? Non è finita: molti altri cercano di prevedere, come se si trattasse del meteo e non della legge fondamentale su cui si basa la democrazia in Italia.

"Ma ci sono troppe varianti - dice il professore Roberto D'Alimonte - non sappiamo nulla dei collegi, della loro estensione. Per questo non posso fare cifre esatte. Bisogna aspettare per capire di più. Ci si può chiedere: quanti seggi prenderebbe il primo partito, diciamo il Pd? Sicuramente 340, di cui 100 bloccati. E il secondo, diciamo i grillini? Un altro centinaio bloccati? Forza Italia? Poco meno di centinaio? La Lega in quanti collegi potrebbe avere due eletti, uno bloccato e uno con le preferenze? Uno puo' farsi queste domande e darsi delle risposte". Tanto, siamo sulla Torre di Babele.

In effetti, nel testo approvato alla Camera i collegi erano 120. Poi erano scesi a 75, ma nell'ultima versione dell'Italicum sono risaliti a 100. Quello che è certo che il testo in discussione al Senato prevede una delega al governo che nei 45 giorni successivi all'approvazione della legge deve ridisegnare la mappa elettorale del Paese. 

Ora capite di cosa si "occupano" i due "statisti" Renzi e Berlusconi affiancati dall'ottimo... Verdini? Questo sarebbe il "patto del Nazareno", riforma "fondametale" per riguadagnare la stima dell'Europa, ridare fiato all'economia italiana e impulso all'occupazione.

Vi prego, non piangete. Casomai, chiedete il porto d'armi.

max parisi


LEGGE ELETTORALE DA REPUBBLICA BANANIERA. SVELATO ''L'ITALICUM'': L'80% DEGLI ELETTI SARA' NOMINATO DALLA PARTITOCRAZIA.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
 
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua
MATTEO SALVINI: ''A NOI INTERESSA DIFENDERE GLI INTERESSI DEGLI ITALIANI IN EUROPA E PENSIAMO DI POTERLO FARE''

MATTEO SALVINI: ''A NOI INTERESSA DIFENDERE GLI INTERESSI DEGLI ITALIANI IN EUROPA E PENSIAMO DI

mercoledì 10 febbraio 2021
Il leader della Lega, Matteo Salvini, in una intervista ad "Avvenire" dice che "a noi interessa difendere l'interesse degli italiani in Europa e pensiamo di poterlo fare. Ci sono le condizioni. Come
Continua
 
SALVINI E DRAGHI, RAPPORTO DI STIMA E CONSIDERAZIONE. DIPENDERA' TUTTO DAL PROGRAMMA E DAI TEMPI DI ATTUAZIONE

SALVINI E DRAGHI, RAPPORTO DI STIMA E CONSIDERAZIONE. DIPENDERA' TUTTO DAL PROGRAMMA E DAI TEMPI DI

mercoledì 3 febbraio 2021
"Il problema, non è il nome della persona. E io l'ho anche detto a questa persona. II punto è che cosa vuole fare e con chi". Si attesta su questa posizione il leader della Lega,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ECCO COSA STA ACCADENDO NEL QUARTIERE DI TOR SAPIENZA, A ROMA. DOVE LA GENTE NON NE PUO' PIU' DI STRANIERI E ZINGARI.

ECCO COSA STA ACCADENDO NEL QUARTIERE DI TOR SAPIENZA, A ROMA. DOVE LA GENTE NON NE PUO' PIU' DI
Continua

 
COME E PEGGIO DI PRIMA: IL GOVERNO RENZI PIAZZA LEGIONI DI ''TROMBATI'' ALLE URNE AI VERTICI DELLE (FOGNE) PARTECIPATE

COME E PEGGIO DI PRIMA: IL GOVERNO RENZI PIAZZA LEGIONI DI ''TROMBATI'' ALLE URNE AI VERTICI DELLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »