42.243.003
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA GERMANIA VA MALE SCRIVE LA BCE E I TRATTATI UE VANNO ''RISCRITTI'' AGGIUNGONO I CENTRI STUDI TEDESCHI (UE AL CAPOLINEA)

martedì 11 novembre 2014

BERLINO - Secondo le valutazioni della Banca centrale europea, l'economia tedesca "non e' ancora riuscita a riprendersi dalla fase di debolezza dell'inizio dell'estate".

Nel secondo trimestre dell'anno il Pil di Berlino e' calato dello 0,2 per cento rispetto al trimestre precedente.

"Una situazione che non sembra essere cambiata significativamente nel terzo trimestre", ha dichiarato il direttore della Bce, Yves Mersch, ieri, durante una conferenza di Volksbank a Herrenberg.

"La Germania non e' piu' un'eccezione", ha aggiunto Mersch.

E se la Germania sconta una preoccupante debolezza, la situazione generale dell'intera Eurozona appare critica.

Il tasso di inflazione e' estremamente basso, e per questo la Bce ha deciso di tagliare il tasso guida e di acquistare titoli bancari per sostenere il credito, ma non esclude di adottare misure piu' drastiche, gia' richieste con insistenza dagli investitori.

Intanto il direttore dell'Istituto di macroeconomia e ricerca economica (Imk) vicino ai sindacati, Gustav Horn, si e' detto a favore dell'abolizione del tetto al debito pari al 60 per cento del Pil, stabilito dal Trattato di Maastricht.

Horn si spinge cosi' oltre le posizioni espresse dal presidente del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, la quale aveva chiesto di innalzare il tetto massimo di questo valore all'effettivo stato debitorio che attualmente nell'eurozona e' al 94 per cento. D'altra parte, l'attendibilità dell'Fmi è prossima allo zero, cosa che lo stesso Fondo riconosce, avendo ammesso recentemente di "avere sbagliato tutte le previsioni del 2014".

"La situazione attuale rivela l'eccessiva rigidita' dei regolamenti che dettano la politica economica" dell'area euro, ha dichiarato Horn al quotidiano economico tedesco "Handelsblatt".

La determinazione di valori percentuali imposti in via arbitraria rischia di non tenere conto della realta' e di togliere credibilita' alle decisioni economiche, sostiene il direttore dell'Istituto tedesco. 

Resta il fatto che se nel 2015 dovesse continuare questo trend negativo in Germania, l'intera Zona euro cadrebbe nettamente in recessione. Infatti, la cosiddetta "locomotva tedesca" vale da sola tra un quinto e un quarto dell'intera Europa dell'euro. E' solo la Germania a bilanciare il disastro economico in atto in Francia, Italia, Grecia, Portogallo, Austria, perfino Finlandia, senza scordare Olanda e Belgio. 

E' sotto gli occhi di tutti il fallimento dell'euro come valuta unica d'Europa e il conteporaneo fallimento delle politiche economiche della Ue, incapaci di risollevare le sorti del Vecchio Continente. Politiche economiche affidate a eurocrati espressione dell'oligarchi finanziaria che domina l'Europa. 

max parisi


LA GERMANIA VA MALE SCRIVE LA BCE E I TRATTATI UE VANNO ''RISCRITTI'' AGGIUNGONO I CENTRI STUDI TEDESCHI (UE AL CAPOLINEA)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RESA DEI CONTI BRUXELLES-RENZI: IN ARRIVO RICHIESTA DI COMMISSARIAMENTO DELL'ITALIA E AVVISO DI ''PERICOLO'' SUI BTP.

RESA DEI CONTI BRUXELLES-RENZI: IN ARRIVO RICHIESTA DI COMMISSARIAMENTO DELL'ITALIA E AVVISO DI
Continua

 
CONGRESSO DEL PARTITO SOCIALISTA FRANCESE A MARZO 2015, IL DUO HOLLANDE-VALLS SUL ''PATIBOLO'': DIMISSIONI E ELEZIONI

CONGRESSO DEL PARTITO SOCIALISTA FRANCESE A MARZO 2015, IL DUO HOLLANDE-VALLS SUL ''PATIBOLO'':
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »