43.377.337
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL QUOTIDIANO LE MONDE SVELA I GIOCHI SPORCHI DI HOLLANDE CONTRO SARKOZY: IL PRESIDENTE FRANCESE PRONTO A DIMETTERSI?

lunedì 10 novembre 2014

PARIGI - L'ex primo ministro di destra Francois Fillon ha davvero sollecitato il governo di sinistra ad accelerare le procedure giudiziarie contro l'ex presidente Nicolas Sarkozy?

Le rivelazioni di due giornalisti del quotidiano "Le Monde", Ge'rard Davet e Fabrice Lhomme, nel loro libro "Sarko s'est tuer" ("Sarkozy deve essere ucciso") uscito martedi' scorso in libreria, precipitano nell'imbarazzo l'intero mondo politico che ruota attorno al già screditatissimo Hollande e da sabato scorso dominano le pagine di tutti i giornali.

"Le Monde", come del resto altri quotidiani e giornali, riassume la complicata vicenda che si e' dipanata nel corso di tutta la scorsa settimana ma che ieri ha visto una svolta clamorosa: Jean-Pierre Jouyet, segretario generale dell'Eliseo e amico del presidente socialista Hollande, ma che in passato ha anche ricoperto la carica di sottosegretario di Fillon, ha ammesso che quest'ultimo aveva sollecitato l'esecutivo in carica ad accelerare le procedure giudiziarie contro Sakozy.

"Colpitelo duro, colpitelo presto prima che ritorni in campo", gli ha chiesto l'ex premier, che era stato nominato da Sarkozy ma attualmente e' suo avversario nella corsa alla presidenza del partito di destra Ump.

Il fatto e' avvenuto nel giugno scorso, nel corso di un pranzo appunto tra Fillon e Jouyet, di cui i due giornalisti hanno riferito nel loro libro.

Ora Fillon accusa Jouyet di aver mentito e minaccia querele a "Le Monde". Ma intanto l'opposizione di destra dell'UMP e' piu' divisa che mai, a tutto vantaggio di Marine Le Pen, mentre l'ombra del sospetto di aver pilotato le inchieste giudiziarie contro un avversario temibile in vista delle elezioni del 2017 si allunga sul presidente socialista Hollande - che se fosse provato produrrebbe la sua cacciata dall'Eliseo - e lambisce la stessa magistratura francese.

Sul quotidiano francese di sinistra "Libération" l'editorialista Eric Decouty scrive che l'ex presidente Nicolas Sarkozy, inseguito dagli scandali e da sondaggi mediocri e contestato nel suo stesso campo politico di destra, non avrebbe sognato un colpo di fortuna migliore della vicenda Jouyet-Fillon: ora puo' nuovamente ergersi a vittima di un complotto.

Tra contraddizioni e menzogne, il duo Francois Fillon e Jean-Pierre Jouyet sta provocando uno scandalo che getta ulteriore discredito sull'intera classe politica socialista francese ed indebolisce ancor di piu' la presidenza Hollande. "Ma la vicenda, scrive Decouty, non deve mascherare la questione essenziale: e' cioe' che negli ultimi anni la magistratura francese con le sue inchieste ha dimostrato di essere indipendente come non mai dai partiti politici al potere. E che e' davanti a questa magistratura indipendente che Sarkozy sara' presto chiamato a rispondere". Solo che queste parole suonano stonate, come l'ultimo disperato tentativo di salvare Hollande a qualsiasi costo, da parte della sinistra, ben sapendo che se la sua fine porterebbe al trionfo Marine Le Pen prima ancora del 2017.

Redazione Milano 


IL QUOTIDIANO LE MONDE SVELA I GIOCHI SPORCHI DI HOLLANDE CONTRO SARKOZY: IL PRESIDENTE FRANCESE PRONTO A DIMETTERSI?




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ADESSO E' FATTA: RUSSIA E CINA S'ACCORDANO PER NUOVI GASDOTTI E MONUMENTALI FORNITURE: LA UE HA PERSO IL GAS RUSSO.

ADESSO E' FATTA: RUSSIA E CINA S'ACCORDANO PER NUOVI GASDOTTI E MONUMENTALI FORNITURE: LA UE HA
Continua

 
IL TRATTATO TRANSATLANTICO E' UNA TRAPPOLA INFERNALE CHE SCHIAVIZZERA' L'EUROPA E DISTRUGGERA' LE PRODUZIONI LOCALI.

IL TRATTATO TRANSATLANTICO E' UNA TRAPPOLA INFERNALE CHE SCHIAVIZZERA' L'EUROPA E DISTRUGGERA' LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »