46.515.165
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ADESSO E' FATTA: RUSSIA E CINA S'ACCORDANO PER NUOVI GASDOTTI E MONUMENTALI FORNITURE: LA UE HA PERSO IL GAS RUSSO.

lunedì 10 novembre 2014

PECHINO - Un nuovo accordo tra China National Petroleum Corporation e Gazprom portera' trenta miliardi di metri cubi di gas in Cina attraverso la linea occidentale che passera' attraverso i monti Altai. Il nuovo accordo, siglato ieri, arriva a margine del vertice dei leader Apec, al termine di un summit tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente russo Vladimir Putin, al loro decimo incontro ufficiale in meno di due anni.

In base ai termini del nuovo contratto, Cnpc entrera' anche con una quota del 10% in Vankorneft, controllata di Rosneft, il maggiore gruppo del petrolio russo, che opera i giacimenti di Vankor, tra i piu' grandi di tutta la Russia, con riserve stimate in 500 milioni di tonnellate di greggio e 182 miliardi di metri cubi di gas. 

Cnpc e Gazprom avevano firmato il mese scorso a Mosca un primo accordo per l'acquisto di un supplemento di gas dalla Russia, oltre al maxi-accordo di maggio scorso, quello tra Cnpc e Gazprom per una fornitura trentennale di gas alla Cina a partire dal 2018, del valore di 400 miliardi di dollari.

I tempi di consegna delle prime forniture, ha dichiarato il Ceo di Gazprom, Alexei Miller, potranno variare da quattro ai sei anni. I lavori di inizio della condotta orientale, la Power of Siberia, sono partiti all'inizio di settembre scorso, con una cerimonia a cui avevano preso parte sia il presidente russo, Vladimir Putin, che il vice premier cinese, Zhang Gaoli.

"Insieme ci siamo presi cura dell'albero delle relazioni tra Cina e Russia - ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, al termine dell'incontro con Putin - Ora e' arrivato l'autunno, ed e' tempo di raccogliere i frutti".

Secondo le prime stime, operate Nomura, le forniture russe di greggio alla Cina conteranno per circa il 17% del fabbisogno interno cinese.

Cina e Russia si sono poi accordate per i dettagli tecnici di una ulteriore fornitura annuale di greggio alla Cina, da cinque milioni di tonnellate all'anno in piu' rispetto al contratto firmato lo scorso anno a San Pietroburgo, ha spiegato, il CEO di Rosneft, Igor Sechin, al margine del vertice dei leader dei Paesi Apec, a Pechino.

In base all'accordo tra il gigante del greggio russo e China National Petroleum Corporation siglato nel giugno 2013 a margine dell'Economic Forum, le cinque milioni di tonnellate di greggio si aggiungeranno alle 365 milioni di tonnellate per 25 anni gia' previste, per un valore complessivo di 270 miliardi di dollari. 

E con questo, la Ue può tranquillamente percorrere fino in fondo la strada del proprio declino energetico, politico ed economico intrapresa con la più stupida delle azioni politiche della sua storia: le sanzioni alla Russia per l'annessione della Crimea, decisione presa praticamente all'unanimità dalla popolazione della stessa Crimea con regolari e libere votazioni, fatto questo che evidentemente non conta nulla per gli oligarchi di Bruxelles. 

max parisi


ADESSO E' FATTA: RUSSIA E CINA S'ACCORDANO PER NUOVI GASDOTTI E MONUMENTALI FORNITURE: LA UE HA PERSO IL GAS RUSSO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   CINA   ACCORDO   COLOSSALE   FORNITURA   GAS   PETROLIO   EUROPA   ISOLATA   DECLINO   PUTIN   PECHINO   GAZPROM   CHINA NATIONAL PETROLEUM    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER CORRUZIONE DI MINORE

I GENITORI DI MACRON DECISERO DI NON SPORGERE DENUNCIA CONTRO L'INSEGNANTE BRIGITTE TROGNEUX PER

venerdì 28 aprile 2017
Articolo apparso sul dailymail.co.uk "A 39 anni Emmanuel Macron sta ancora tentando di dimostrare che i suoi genitori avevano torto ad ostacolare la sua relazione con Brigitte, di 64 anni, sua
Continua
 
EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI ISLAMICI DAL SUDAN?

EMERGENCY PROTESTA PER LE ''IGNOBILI POLEMICHE'' SULLE ONG (LEI INCLUSA). MA I SUOI FINANZIAMENTI

giovedì 27 aprile 2017
"Le polemiche di questi giorni sui soccorsi in mare sono ignobili". Lo afferma Emergency che in una nota spiega che "sono ignobili perche' vengono dal mondo della politica che per primo dovrebbe
Continua
LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA PRIGIONE DELL'EURO)

LA RIVOLUZIONE FISCALE DI TRUMP CHE ANDREBBE BENISSIMO ANCHE ALL'ITALIA (SOLO SE ESCE DALLA

giovedì 27 aprile 2017
WASHINGTON - Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro Mnuchin crede che
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14% 193.000 REATI VIOLENTI''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''174.000 MIGRANTI CRIMINALI: STUPRI DI GRUPPO +106% OMICIDI +14%

giovedì 27 aprile 2017
BERLINO - La relazione sui crimini commessi in Germania nel 2016, presentata lunedi' scorso dal ministro dell'Interno Thomas de Maizière, non conteneva di fatto alcuna buona notizia, giusto
Continua
DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI OGNI ORA, +36% DAL 2009

DATI UFFICIALI DEI FALLIMENTI IN ITALIA NEL 1° TRIMESTRE 2017: SONO TERRIFICANTI, 2 FALLIMENTI

mercoledì 26 aprile 2017
Fallimenti delle imprese italiane, numeri da spavento. Nei primi tre mesi del 2017 sono state infatti 2.998 le aziende italiane che hanno portato i libri in tribunale, il 16,8% in meno rispetto ad un
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN COMBUTTA CON LE ONG

IL DIRETTORE DI FRONTEX DENUNCIA - SULLA STAMPA TEDESCA... - I TRAFFICI DELLE MAFIE LIBICHE IN

mercoledì 26 aprile 2017
I giornali e l'informazione in Italia ignorano la notizia, ma è di una estrema gravità. Così, ecco che per apprenderla bisogna leggere i quotidiani tedeschi, benchè
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CAMPAGNA DEL NOSTRO QUOTIDIANO / SCRIVI A JUNCKER DI DIMETTERSI: Juncker@ec.europa.eu  (E' LA SUA MAIL PERSONALE)

CAMPAGNA DEL NOSTRO QUOTIDIANO / SCRIVI A JUNCKER DI DIMETTERSI: Juncker@ec.europa.eu (E' LA SUA
Continua

 
IL QUOTIDIANO LE MONDE SVELA I GIOCHI SPORCHI DI HOLLANDE CONTRO SARKOZY: IL PRESIDENTE FRANCESE PRONTO A DIMETTERSI?

IL QUOTIDIANO LE MONDE SVELA I GIOCHI SPORCHI DI HOLLANDE CONTRO SARKOZY: IL PRESIDENTE FRANCESE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!