43.362.059
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO BOMBA IN SPAGNA: 1° PARTITO ORA E' ''PODEMOS'' NEMICO DICHIARATO DELLA UE, DELLA GERMANIA E DELL'EURO (EVVIVA!)

lunedì 3 novembre 2014

MADRID - In occasione delle elezioni europee di maggio il movimento Podemos aveva gia' provocato un terremoto senza precedenti nella politica spagnola ed ora, riporta il quotidiano "El Pais", e' in grado di far saltare letteralmente in aria il quadro elettorale. A quanto pare, la formazione guidata da Pablo Iglesias potrebbe addirittura imporsi come il secondo partito piu' votato con il 27 per cento dei consensi, secondo i risultati dell'indagine Metroscopia realizzata per "El Pais".

Secondo questo sondaggio Podemos ha superato di 1,5 punti il Partito socialista (Psoe) e di 7 punti il Partito popolare (Pp), che sprofonderebbe cosi' al 20,7 per cento dei voti validi. Mai prima d'ora una formazione politica cosi' recente aveva raggiunto un'aspettativa di voto cosi' alta come quella che Podemos ha conquistato in soli otto mesi di vita. Dopo il risultato ottenuto a maggio, ora il movimento "consolida il suo distacco" a sette mesi dalle elezioni regionali e comunali e ad un anno dalle elezioni generali.

L'irruzione di Podemos "cambia completamente il panorama dei due partiti consolidati", Pp e Psoe, che da sempre si disputano le elezioni con una terza forza a grande distanza da loro. "Quando l'acqua ha iniziato a bollire, spegnere il fuoco ormai non serve piu' a nulla": secondo l'opinionista del quotidiano "El Pais" Antoni Gutierrez-Rubi, questa frase, attribuita a Nelson Mandela, spiega l'incapacita' della leadership politica e mediatica del bipartitismo spagnolo di comprendere l'ascesa politica del movimento Podemos. La prima indagine di Metroscopia, pubblicata nel fine settimana in vista delle elezioni del 2015 (in attesa di quella ufficiale del Centro di studi sociologici - Csi) sta generando "una scossa significativa" nel mondo politico spagnolo.

Il programma politico di Podemos è imperniato sull’ambientalismo, sulla lotta alle grandi imprese, alle banche e alla finanza. Nel programma del partito sono previsti incentivi alla piccola impresa, alla produzione locale di cibo e al trasporto pubblico. Inoltre il leader e fondatore di Podemos, Pablo Iglesias, giornalista e scrittore, è favorevole alla nazionalizzazione di gran parte dei servizi pubblici.

Podemos non si oppone soltanto all’attuale classe politica spagnola, ma ha preso anche posizioni molto forti contro l’Unione Europea e la Germania, vista come la causa principale dell’attuale situazione economica del paese (in Spagna la disoccupazione è a poco meno del 24 per cento, quasi il doppio rispetto all’Italia). Podemos vuole la fine della Ue e l'uscita della Spagna dalla trappola dell'euro in mano alle olgarchie finanziarie della Bce.

Nel programma del partito sono presenti riferimenti alla possibilità di ridiscutere o revocare il Trattato di Lisbona (uno dei trattati fondanti dell’Unione) e alcuni accordi di libero scambio. In prarica, una rivoluzione molto simile a quella che accadrà in Francia con la vittoria di Marine Le Pen.

Redazione Milano.

 


SONDAGGIO BOMBA IN SPAGNA: 1° PARTITO ORA E' ''PODEMOS'' NEMICO DICHIARATO DELLA UE, DELLA GERMANIA E DELL'EURO (EVVIVA!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BOOM DI SCRITTI AL FRONT NATIONAL DI MARINE LE PEN: DAI 22.000 DEL 2011 A 83.000 OGGI. LA DESTRA CONQUISTA I FRANCESI.

BOOM DI SCRITTI AL FRONT NATIONAL DI MARINE LE PEN: DAI 22.000 DEL 2011 A 83.000 OGGI. LA DESTRA
Continua

 
WALL STREET JOURNAL: ''L'ITALIA TOSSICA ATTRAVERSA FASE VELENOSA: CRESCITA DEBOLE, ALTO DEBITO'' (RENZI MOLLATO DAGLI USA)

WALL STREET JOURNAL: ''L'ITALIA TOSSICA ATTRAVERSA FASE VELENOSA: CRESCITA DEBOLE, ALTO DEBITO''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »