50.778.129
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''DA QUANDO L'ITALIA HA LANCIATO LA MARE NOSTRUM, AUMENTO SENZA PRECEDENTI DI CLANDESTINI E DI MORTI'' (GOVERNO INGLESE)

venerdì 31 ottobre 2014

LONDRA  - James Brokenshire, sottosegretario all'Immigrazione del Regno Unito, ha difeso pubblicamente, per la prima volta, la decisione del ministero dell'Interno di non sostenere piu' le operazioni di soccorso in mare dei migranti, nonostante le critiche dell'opposizione laburista verso un approccio che rappresenta "un barbaro abbandono dei valori britannici" e le perplessita' di alcuni conservatori, come James Lefroy, che pongono come condizione alla sospensione l'aumento degli aiuti al Nord Africa, scelta per altro già annunciata anche dal primo ministro David Cameron.

Brokenshire, riferisce il quotidiano "The Guardian", ha ribadito la necessita' di porre fine a una pratica che incoraggia l'afflusso migratorio verso l'Europa.

"Da quando l'Italia ha lanciato l'operazione Mare Nostrum nell'ottobre del 2013 - ha affermato l'esponente del governo Cameron - c'e' stato un aumento senza precedenti dell'immigrazione illegale attraverso il Mediterraneo e il numero dei morti in quei pericolosi viaggi e' quadruplicato".

Brokenshire ha concluso, quindi, che "le misure di emergenza devono essere fermate al piu' presto" e che alla loro revoca deve essere data la massima pubblicita' possibile nei paesi dell'Africa settentrionale.

Nel dibattito sull'immigrazione in corso nella politica britannica e' intervenuto a sorpresa anche l'ex primo ministro Tony Blair, al minimo assoluto della sua popolarità, sostenendo che un tentativo del Labour di inseguire l'Ukip, il Partito per l'indipendenza del Regno Unito, su questo tema sarebbe "fallimentare".

Blair ha esortato il suo partito a fare chiarezza e ha spiegato che bloccare l'afflusso di immigrati in Gran Bretagna sarebbe "un disastro" per il paese. Le parole di Blair hanno subito avuto un effetto tonificante per i conservatori, il cui indice di gradimento testato da un sondaggio successivo a queste affermazioni ha mostrato un incremento di tre punti percentuali sui laburisti, e ancor di più per l'Ukip di Nigel Farage, che ora raccoglie i favori di un terzo degli elettori britannici.

max parisi


''DA QUANDO L'ITALIA HA LANCIATO LA MARE NOSTRUM, AUMENTO SENZA PRECEDENTI DI CLANDESTINI E DI MORTI'' (GOVERNO INGLESE)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
 
LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON VENGONO DIVULGATE)

LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON

lunedì 31 luglio 2017
LONDRA - E' passato poco piu' di un anno da quando i cittadini britannici hanno votato per uscire dalla UE e tutte le previsioni catastrofiche fatte all'indomani di questo storico referendum non si
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'UNGHERIA ANNUNCIA CHE E' ''PRONTA AD USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA''

L'UNGHERIA ANNUNCIA CHE E' ''PRONTA AD USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA''

 
IL 4 NOVEMBRE STATI UNITI AL VOTO NELLE TRADIZIONALI ELEZIONI ''MIDTERM'' E IL GRANDE SCONFITTO SARA' UNO SOLO: OBAMA.

IL 4 NOVEMBRE STATI UNITI AL VOTO NELLE TRADIZIONALI ELEZIONI ''MIDTERM'' E IL GRANDE SCONFITTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!