43.427.980
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE TENTA DI ESTORCERE 2 MILIARDI DI EURO ALL'INGHILTERRA INVENTANDO UNA ''TASSA RETROATTIVA''. CAMERON: SE LI SOGNANO!

venerdì 24 ottobre 2014

LONDRA - Il Regno Unito dovra' (dovrà?) contribuire con altri 2,1 miliardi di euro al bilancio dell'Unione Europea.

La richiesta perentoria del supplemento, in evidenza sul "Financial Times", facendo infuriare gli euroscettici, aggravera' le difficolta' del primo ministro, David Cameron, sulla politica europea, spingendolo sempre più velocemente ad indire il referendum per far uscire la Gran Bretagna dalla Ue.

Per compensare lo scarto rispetto alle performance economiche degli altri paesi membri, la Gran Bretagna dovra' - così sta scritto nella "richiesta di Bruxelles a Londra - versare entro il 1 dicembre un quinto del contributo dell'anno scorso.

La Francia, invece, avra' uno sconto di un miliardo. Cameron e' intenzionato a opporsi al pagamento aggiuntivo e ha incontrato il premier olandese, Mark Rutte, per discutere la questione; anche i Paesi Bassi, infatti, hanno ricevuto una richiesta extra, sebbene piu' modesta.

Secondo una fonte di Downing Street "e' inaccettabile cambiare le quote per gli anni precedenti"; inoltre, "la Commissione europea non contava su quei soldi e non ne ha bisogno".

La sovrattassa e' frutto dell'arbitrario ricalcolo dei prodotti interni lordi nazionali alla luce delle nuove regole contabili inventate di sana pianta da Bruxelles che includono anche voci come la prostituzione e il traffico di droga, calcolo già rifiutato dalla Francia e anche da Londra per motivi etici e morali.

Rutte da parte sua sta valutando la possibilita' di un'azione legale: "E' una sgradita sorpresa che solleva molte questioni. Andremo fino in fondo e chiederemo dettagliati chiarimenti".

Per Bruxelles si tratta semplicemente di un aggiustamento legato alla crescita economica, in linea con una pratica consolidata e analogo a quanto avviene a livello statale nel fisco. Il bilancio dell'Ue e' motivo di continue lamentele da parte dei conservatori euroscettici e la richiesta della Commissione giunge in un momento delicato, a poche settimane dalle elezioni suppletive di Rochester, in cui i Tory potrebbero di nuovo essere sconfitti dall'Ukip come a Clacton.

Resta il fatto che il primo ministro Cameron ha detto chiaro e tondo che la Ue questi due miliardi di euro "se li può sognare". Nel contempo, l'ottusità delle oligarchie di Bruxelles è tale da non capire e non vedere che così agendo nei confronti della Gran Bretagna - unica nazione europea ad essere in boom economico e non in recessione - otterrà il risultato di accelerare a dismisura l'uscita inglese dalla Ue, così da creare una voragine nei conti dell'Unione ben superiore ai due miliardi che ora ha provato ad estorcere all'Inghilterra.

max parisi


LA UE TENTA DI ESTORCERE 2 MILIARDI DI EURO ALL'INGHILTERRA INVENTANDO UNA ''TASSA RETROATTIVA''. CAMERON: SE LI SOGNANO!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CAMERON   REGNO UNITO   TASSA RETROATTIVA   LONDRA   BRUXELLES   OLIGARCHI   FRANCIA   BELGIO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GIORNALISTA FRANCESE (PHILIPPE MENUT) REALIZZA DOCUMENTARIO SULLE SPAVENTOSE CONDIZIONI DELLA GRECIA (LAGER TROIKA)

GIORNALISTA FRANCESE (PHILIPPE MENUT) REALIZZA DOCUMENTARIO SULLE SPAVENTOSE CONDIZIONI DELLA
Continua

 
''COMBATTEMO E NON CI FERMEREMO FINCHE' NON POTREMO PREGARE A ROMA DA CONQUISTATORI'' (ISIS - CONQUISTATORE DI ROMA)

''COMBATTEMO E NON CI FERMEREMO FINCHE' NON POTREMO PREGARE A ROMA DA CONQUISTATORI'' (ISIS -
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!