45.175.823
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA LETTERA DELLA COMMISSIONE UE INCHIODA RENZI: ''L'ITALIA VIOLA I VINCOLI SU PAREGGIO STRUTTURALE E RIDUZIONE DEBITO''

giovedì 23 ottobre 2014

BRUXELLES - "La modifica prevista per il saldo strutturale nel 2015 e' anche inferiore a quanto necessario per assicurare il rispetto della regola del debito, regola molto piu' stringente di quanto atteso dal percorso di avvicinamento dall'obiettivo di medio termine".

Con questo passaggio, la Commissione europea esprime preoccupazione sulla capacita' dell'Italia di rispettare i vincoli imposti dall'Europa, tanto piu' in vista dell'operativita' delle nuove regole sul debito.

In linea con i nuovi Trattati che rafforzano i poteri di controllo della Commissione nel caso di "non compliance" e prevedono la richiesta di chiarimenti entro il 23 ottobre (domani!) ed eventualmente la pretesa di correzioni entro il 30 ottobre, Katainen chiede "perche' l'Italia prevede di non rispettare il Patto nel 2015 e come intenda assicurare il rispetto con gli obblighi di politica fiscale previsti".

La lettera, "strettamente confidenziale" e datata 22 ottobre, e' stata inviata dal nuovo vicepresidente della commissione Ue Jyrki Katainen al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, ed e' stata pubblicata questa mattina nella sua versione integrale sul sito del Mef.

Nella lettera, quindi,  Bruxelles chiede all'Italia informazioni aggiuntive che chiariscano le ragioni e i presupposti in merito alla deviazione temporanea del percorso di raggiungimento dell'obiettivo di medio termine sul bilancio, con la prevista modifica al bilancio strutturale, ricordando che sul tema gia' ci sono stati degli scambi di informazioni tra gli uffici del ministero e la Commissione. Katainen sollecita anche una risposta rapida, possibilmente entro il 24 ottobre, per consentire alla commissione di tenere conto delle spiegazioni italiane nei prossimi step della procedura di valutazione della legge di Stabilita'.

''Dall'analisi preliminare, sulla base dei conti degli uffici tecnici della Commissione Ue, l'Italia programma una significativa deviazione dagli aggiustamenti richiesti per centrare l'obiettivi di medio termine (il pareggio ndr) nel 2015''. E' quanto rileva il commissario Jyrki Katainen in questa lettera all'Italia.

Redazione Milano

 


LA LETTERA DELLA COMMISSIONE UE INCHIODA RENZI: ''L'ITALIA VIOLA I VINCOLI SU PAREGGIO STRUTTURALE E RIDUZIONE DEBITO''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua
 
SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A UN PASSO DAL DEFAULT

SITUAZIONE MPS: TITOLO SOSPESO, VORAGINE DI CREDITI MARCI, UE IMPONE 5.000 LICENZIAMENTI E BANCA A

venerdì 17 marzo 2017
Le ultime notizie sul Monte dei Paschi di Siena, la più antica banca del mondo portata sull’orlo del baratro per opera di manager da sempre vicini al principale partito della sinistra
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FIAMME GIALLE INDIVIDUANO CENTINAIA DI EXTRACOMUNITARI CHE PERCEPISCONO LA PENSIONE TRUFFANDO L'INPS (DANNO DI MILIONI)

FIAMME GIALLE INDIVIDUANO CENTINAIA DI EXTRACOMUNITARI CHE PERCEPISCONO LA PENSIONE TRUFFANDO
Continua

 
LEGA IN PIAZZA A GENOVA LUNEDI': ''BASTA TASSE AGLI ALLUVIONATI E BLOCCO DELLE ACCISE SUI CARBURANTI'' (SONIA VIALE)

LEGA IN PIAZZA A GENOVA LUNEDI': ''BASTA TASSE AGLI ALLUVIONATI E BLOCCO DELLE ACCISE SUI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!